News

  • Esce il 23 settembre “MACHETE MIXTAPE VOL. III”, terzo atto della trilogia del COLLETTIVO MACHETE

    Il Machete Mixtape Vol. III è il terzo capitolo dell’uscita seriale di culto della crew Machete ed è edito da Machete Empire Records con distribuzione Sony. La direzione artistica è curata da uno dei fondatori della crew, Dj Slait. Gli altri tre artisti che hanno dato vita a Machete, Salmo, El Raton ed En?gma, figurano a più riprese nei brani del disco con le loro rime dirette.

    Se i primi due volumi del mixtape sono stati scaricati liberamente dal sito ufficiale di Machete da oltre trecentomila persone, questo terzo capitolo è disponibile per l’acquisto in tutti negozi e sui digital store, anche in una versione deluxe con box e maglietta in vendita in esclusiva sui canali di GameStop Italia.

    Ogni Machete Mixtape rappresenta appieno lo spirito “machetero”: a partire dall’artwork curato ad hoc dai membri di Machete Art and Films (in questo caso Fr3nk) e passando dall’unione dei talenti musicali di Machete Empire Records, come accade spesso nei live.

    Oltre alla crew Machete al completo, nei vari brani di questo terzo volume figurano tutti gli esponenti di punta della scena rap italiana tra cui - in ordine di apparizione - Mondo Marcio, Coez, Kill Mauri, Fabri Fibra, Johnny Marsiglia, Rasty Kilo, Clementino, Bassi Maestro, Madman, Noyz Narcos, Rocco Hunt, Gemitaiz, Riky, Axos e Lanz Khan. Oltre a loro ci sono i talenti olandesi Dope D.O.D. – veri fenomeni del rap hardcore internazionale – e c’è spazio anche per i tre giovani vincitori del contest Join The Crew, organizzato questa estate con il supporto di Red Bull. Tutte voci supportate musicalmente da una rappresentanza dei migliori producer in circolazione in Italia, quelli più aperti a contaminazioni e sonorità al passo coi tempi. Una scelta che ribalta la tradizione dei mixtape hip hop perché non si tratta più di prendere basi in prestito da hit: qui ogni produzione musicale è originale, concepita per un disco unico, plurale ma rappresentante in tutto e per tutto un’estetica e un immaginario, quello che risponde al marchio Machete.

    Tutte le tracce di "Machete Mixtape Vol. III" sono mixate: un flusso di rime di oltre un’ora da cui sgorgano energia, tensione, stile e che rappresenta senza filtri la natura del rap contemporaneo.

    La Machete crew al completo presenterà dal vivo il "Machete Mixtape Vol. III" in varie date dal vivo in giro per tutta Italia a partire da fine novembre. Salmo, En?gma, Dj Slait, El Raton, Nitro e Jack The Smoker, dopi i successi dei rispettivi live in cui spesso hanno interagito condividendo il palco e ospitando anche artisti non appartenenti alla crew, presenteranno quest’ultimo lavoro rinnovando questa formula con un live collettivo definito a più riprese, da addetti ai lavori e pubblico, incalzante e travolgente. Queste le date ad oggi confermate: Venerdì 28/11 TORINO @ Hiroshima Mon Amour; Sabato 29/11 NONANTOLA (MO) @ Vox; Martedì 02/12 MILANO @ Alcatraz; Giovedì 04/12 ROMA @ Orion; Sabato 06/12 RIMINI @ Velvet; Domenica 07/12 PADOVA @ Palageox.

    TRACKLIST

    01 Hi Haters | En?gma - El Raton - Jack The Smoker (prod by Prestige)
    02 Da Hardcore Wilder | Salmo - Nitro (prod by Salmo)
    03 Non esco mai | Salmo - Jack The Smoker - Mondo Marcio – Coez feat Mace
    04 Ce l'ho | Jack The Smoker (prod by Charlie Charles)
    05 Cruditè | Salmo - Nitro - En?gma (prod by Yazee)
    06 Coriandoli | En?gma - Kill Mauri (prod by Denny the Cool)
    07 Venice Beach | Salmo (prod by Salmo)
    08 Mandrie | En?gma - El Raton feat Belzebass
    09 Phil De Payne | Nitro (prod by Low Kidd)
    10 Antieroi | En?gma (prod by Denny the Cool)
    11 Doggy Style | Fabri Fibra – Nitro feat Stabber
    12 Skid Mark | Jay Reaper - Jack The Smoker - Johnny Marsiglia - Dopey Rotten (prod by Salmo)
    13 Stanley Kubrick | Salmo - Skits Vicious – Nitro feat Stereoliez
    14 Figli dell'Odio | Rasty Kilo (prod by Denny the Cool)
    15 Machetero | En?gma - Jack The Smoker feat Stabber
    16 Non Sopporto | Salmo - Nitro - Jack The Smoker feat Stereoliez, Ceri
    17 Falsità & Cortesia | Salmo (prod by Big Joe)
    18 Au Revoir | En?gma - Nitro (prod by Denny the Cool)
    19 Purple Haze | Clementino - Salmo - Jack The Smoker - Nitro (prod by Yazee)
    20 Battle Royale | El Raton – Bassi Maestro - Rasty Kilo - Madman - En?gma – Noyz Narcos - Jack The Smoker - Salmo – Rocco Hunt - Gemitaiz - Nitro (prod by Yazee)
    21 Indios | En?gma - El Raton feat The Buildzer
    22 Enfant Terrible | Nitro feat Belzebass, Stereoliez
    23 Game Play | En?gma - Riky feat The Buildzer, Nah
    24 La Bestia in Me | Salmo feat Belzebass

    Bonus tracks versione digitale:

    25 Join The Crew 2014 | Mattak - Mr. Rella - Master Zero (prod by Denny the Cool)
    26 Nevada | Kill Mauri - Rasty Kilo - En?gma (prod by Denny the Cool)
    27 Dualcore | Jack The Smoker - Axos - Lanz Khan (prod by Yazee)
    28 Malessere | En?gma (prod by Kaizen)

    MORE INFO
    http://www.facebook.com/Macheteproductions
    http://www.macheteprod.com

  • Da oggi in radio e in digitale “MANO NELLA MANO”, la title track del nuovo album di SERGIO CAMMARIERE, in uscita il 23 settembre

    SERGIO CAMMARIERE ritorna sulle scene musicali il 23 settembre con MANO NELLA MANO (Sony Music), il nuovo album di inediti, dove raccoglie l’eredità migliore della grande scuola della Canzone d’autore, con arrangiamenti di alta classe e sonorità di grande atmosfera. Da oggi 19 settembre la title track del disco entra in rotazione radiofonica, ed è disponibile su iTunes, Spotify e i principali store digitali.

    Con la collaborazione di Roberto Kunstler per il testo, il nuovo singolo “MANO NELLA MANO” nasce dall’esperienza di un viaggio di Sergio in Andalusia, fino a Tarifa, il luogo dove l’Africa e l’Europa si tengono per mano e l’Oceano e il Mediterraneo si incontrano, mescolando le loro correnti. Composto in tre quarti, nel suo incedere arabo–andaluso, è un omaggio, tra le righe, al grande cantautore catalano Joan Manuel Serrat, in cui il pianoforte di Sergio è sapientemente accompagnato dai fraseggi della fisarmonica di Antonello Salis e dai virtuosismi della chitarra di Roberto Taufic.

    L’album “MANO NELLA MANO”, già disponibile in preorder su iTunes e Amazon, ed in anteprima streaming su Deezer, si compone di undici brani inediti di cui uno strumentale. Ecco la tracklist: Mano nella mano, L’Amore trovato, Ed ora, Le incertezze di marzo, Io senza te tu senza me, La vita ci vuole, Ancora non mi stanco, Siedimi accanto, Così solare, Quel tipo strano e Pangea (strumentale).

  • I THE SCRIPT tornano in Italia: unica data il 28 marzo 2015 a Milano

    Al via venerdì 26 settembre le prevendite per l’unica data italiana del nuovo tour dei The Script: la pluripremiata band irlandese torna nel nostro paese, dopo il sold out dello scorso anno, il 28 marzo 2015 sul palco del Mediolanum Forum di Assago.

    I biglietti per il concerto (una produzione Massimo Levantini per Live Nation) saranno acquistabili sul circuito Ticketone a questo link: http://bit.ly/1qid5y4 e nelle prevendite abituali. Per informazioni: info@livenation.it - 0253006501 – http://www.livenation.it.

    Il live sarà l’occasione per presentare dal vivo al pubblico italiano i brani di No Sound Without Silence - il nuovo lavoro discografico appena pubblicato per Sony Music – tra cui Superheroes, primo estratto dall’album che sta già scalando le classifiche radiofoniche, e per ripercorrere i successi più famosi della band come Hall of Fame, Six Degrees Of Separation, We Cry, The man who can’t be moved e For the first time.

    Ad aprire il concerto al Mediolanum Forum sarà Labrinth, astro nascente della musica britannica: polistrumentista, autore e produttore, ha già conquistato la Top 3 inglese con i singoli Let the Sun Shine e Earthquake.

    R101 è partner ufficiale dell’unica data italiana dei The Script.

    ****

    I The Script si sono affermati come band di caratura internazionale vendendo oltre 20 milioni di copie con tre album che hanno tutti raggiunto il traguardo del multiplatino. Hall Of Fame, singolo di punta del loro ultimo disco #3, è stato numero 1 in tutto il mondo con oltre 5 milioni di copie vendute, 133 milioni di visualizzazioni su YouTube e oltre 100 milioni di riproduzioni su Spotify. I The Script hanno consolidato la loro fama soprattutto negli USA, dove hanno conquistato il disco di platino per ben cinque singoli e venduto oltre un milione di album. Il tour mondiale di "#3", che li ha impegnati per 11 mesi, li ha visti esibirsi in concerti sold-out nei palazzetti d’Europa, Nord America, Asia e Australia, con due date alla O2 Arena di Londra.

  • Le classifiche della settimana dall’8 al 14 settembre

    La classifica degli album più venduti in formato fisico e digitale della settimana dall’8 al 14 settembre si apre con la new entry di A Volte Esagero, il nuovo album di Gianluca Grignani, alla #2. Sale di una posizione Francesco Renga con Tempo Reale, che raggiunge la #4; alla #7 si attesta Biagio Antonacci con L’Amore Comporta. Alla #13 c’è Giorgia con Senza Paura.

    Guadagnano 4 posizioni i Modà con Best - I Primi Grandi Successi, che passa dalla #21 alla #17, seguito alla #18 da Amore Puro di Alessandra Amoroso. Alla #27 si piazza Midnight Memories dei One Direction, ed alla #36 Xscape di Michael Jackson. La #40 va a Deborah Iurato con il suo EP di debutto omonimo. Esordio alla #42 per Ryan Adams con il suo nuovo album Ryan Adams, seguito alla #43 da Rocco Hunt con ‘A Verità.

    Scala 7 posizioni Salmo con S.A.L.M.O. Documentary, che raggiunge la #52; alla #57 registriamo la presenza di Eddie Vedder con la colonna sonora di Into The Wild, seguito alla #58 dagli AC/DC con Back In Black ed alla #59 da George Ezra con Wanted On Voyage.  

    Doppia new entry per i Modà alle posizioni  #68 e #70, rispettivamente con Quello Che Non Ti Ho Detto e Sala D’Attesa. Alla #71 troviamo ancora i Modà con Ti Amo Veramente, in salita di ben 17 posizioni. Tornano anche i One Direction alla #76 con Up All Night. La #78 è occupata da Michele Bravi con A Passi Piccoli, seguito alla #79 da Fabrizio De André con In Direzione Ostinata E Contraria ed alla #77 dai Kasabian con 48:13. La #83 va a Fedez con Sig. Brainwash – L’Arte di Accontentare.

    Debuttano alla #89 gli In Flames con il nuovo album Siren Charms – Limited Ecolbook, seguiti alla #90 dal rientro di Pharrell Williams con G  I  R  L, ed alla #91 da Jeff Buckley con Grace. Lucio Dalla è alla #93 con Qui Dove Il Mare Luccica; seguono due rientri, rispettivamente alla #94 e alla #95: The Real Elvis di Elvis Presley e The Real Johnny Cash di Johnny Cash. Chiude alla #97 Gianna Nannini con Giannabest.

    La classifica dei singoli più scaricati ed ascoltati in streaming vede il debutto alla #9 di Blame, il nuovo singolo di Calvin Harris feat. John Newman; alla #11 ritorna Calvin Harris con Summer, e alla #13 ci sono i MAGIC! con Rude, seguiti alla #14 da Francesco Renga con Il Mio Giorno Più Bello Nel Mondo.

    Rimangono stabili alla #17 All Of Me di John Legend, alla #18 Waves di Mr. Probz (Robin Schulz Remix) e alla #19 Chandelier diSia.

  • YUSUF/CAT STEVENS torna dopo 5 anni con il nuovo album "TELL ’EM I’M GONE", in uscita il 28 ottobre

    Legacy Recordings annuncia il nuovo album del cantautore Yusuf/Cat Stevens, dal 2014 nella Rock and Roll Hall of Fame. E’ il primo album del nuovo contratto con Legacy Recordings.

    Per dare il via questo nuovo entusiasmante capitolo della carriera di Yusuf, Legacy Recordings pubblicherà il suo primo nuovo album in studio dopo cinque anni, dal titolo Tell Em I’m Gone, il 28 ottobre. Realizzato in diverse città, tra cui Los Angeles, Dubai, Bruxelles, e Londra, l'album contiene 10 nuovissime registrazioni in studio, di cui cinque brani originali e cinque cover accuratamente selezionate. "Tell ‘Em I’m Gone" vede la collaborazione di musicisti quali Richard Thompson, Charlie Musselwhite, Bonnie 'Prince' Billy, Tinariwen e il chitarrista Matt Sweeney. L'album è stato prodotto da Yusuf e Rick Rubin ed è stato mixato da Yusuf e Paul Samwell-Smith.

    L’anteprima mondiale del nuovo singolo tratto da "Tell ‘Em I’m Gone", Dying To Live è disponibile su RollingStone.com: http://smarturl.it/dyingtolive.

    Il nuovo contratto con Legacy Recordings include sia nuovi progetti che titoli di catalogo già esistenti, materiale live fin’ora inedito e materiale audio e video rimasto fino ad oggi negli archivi personali di Yusuf. Il nuovo album "Tell ‘Em I’m Gone" è il primo passo di una relazione a lungo termine con Legacy Recordings.

    Yusuf/ Cat Stevens inizierà il suo nuovo tour dall'Europa (toccando anche l’Italia) con le seguenti date:

    4 Novembre Londra, UK – Hammersmith Eventim Apollo
    9 Novembre Bruxelles, Belgio – Forest National
    11 Novembre Milano, Italia – Mediolanum Forum
    13 Novembre Vienna, Austria – Stadthalle
    16 Novembre Parigi, Francia – Zenith
    20 Novembre Berlino, Germania – Tempodrom
    23 Novembre Amburgo, Germania – CCH 1
    25 Novembre Dusseldorf, Germania – Mitsubishi Electric Hall

    Proseguirà poi con il suo primo tour Nord Americano da 35 anni a questa parte, con 6 date:

    1 Dicembre Toronto- Massey Hall
    4 Dicembre Boston- Citi Performing Arts Center Wang Theatre
    7 Dicembre New York City- Beacon Theatre
    9 Dicembre Chicago- The Chicago Theatre
    12 Dicembre San Francisco- The Masonic
    14 Dicembre Los Angeles - Nokia Theatre L.A. LIVE

    Con "Tell ‘Em I’m Gone", Yusuf torna alla musica che lo ha ispirato fin dalla più giovane età: il blues e l’R&B, utilizzando questi generi per esplorare la ricerca della libertà da parte del genere umano con brani che richiamano lo spirito dei suoi primi passi come cantautore londinese. Ogni brano dell’album parla dei temi che Yusuf indaga da oltre 40 anni: la pace e la libertà.

    "Tell ‘Em I’m Gone" è disponibile in pre-order ai seguenti link:

    - iTunes: http://smarturl.it/YCS_TEIG_itunes
    - Amazon.it (CD): http://bit.ly/YCS-TEIG-CD

    "TELL ’EM I’M GONE" TRACK LIST

    I Was Raised In Babylon (Yusuf)

    Big Boss Man (Luther Dixon-Al Smith)

    Dying To Live (Edgar Winter)

    You Are My Sunshine (Jimmie Davis-Charles Mitchell, arr. Yusuf)

    Editing Floor Blues (Yusuf)

    Cat And The Dog Trap (Yusuf)

    Gold Digger (Yusuf)

    The Devil Came From Kansas (Gary Brooker-Keith Reid)

    Tell ‘Em I’m Gone (originally “Take This Hammer,” arr. Yusuf)

    Doors (Yusuf)

  • Il rapper di Los Angeles KID INK per la prima volta dal vivo in Italia: data unica il 1° ottobre a Milano

    KID INK, il rapper di Los Angeles rivelazione del 2014, arriverà presto in Italia per un’unica data (prodotta e organizzata da Barley Arts) il 1° ottobre all’Alcatraz di Milano.
    I biglietti (posto unico 25 euro + d.p.) sono disponibili su Ticketone (http://bit.ly/1lpFFfy), Vivaticket (http://bit.ly/1mzgA1s) e prevendite abituali.

    My Own Lane (The Alumni Music Group/RCA - http://smarturl.it/MyOwnLane) è l’ultimo lavoro del rapper. Uscito lo scorso 7 gennaio, ha rapidamente scalato le classifiche mondiali e si è attestato al terzo posto della Billboard. Il lungo tour americano che accompagna l’uscita del disco sta facendo registrare ovunque il tutto esaurito, e il suo prossimo concerto di Milano è senza dubbio uno degli appuntamenti più attesi della scena.

    Grazie al primo mixtape autoprodotto sotto lo pseudonimo di Rockstar, World Tour (2010), si fa presto un nome nella scena hip hop di Los Angeles e viene notato dal DJ Ill Will, che lo mette sotto contratto per la sua etichetta The Alumni Music Group. Da allora Kid Ink ha dimostrato di avere una ricca vena creativa: ben cinque mixtapes, un EP e due album pubblicati nell’arco di quattro anni, spesso con la partecipazione di colleghi eccellenti quali Chris Brown e Tyga.

    Brian Todd Collins, ribattezzatosi Kid Ink per la sua passione per i tatuaggi, inizia ad interessarsi alla musica durante gli anni della scuola. Segue alcuni corsi per diventare producer, ispirandosi a Timbaland, Pharrell Williams e Swizz Beatz: “Sono professionisti che scrivono per altre persone, senza badare al genere musicale. Ascoltando i loro lavori ho sviluppato una mentalità aperta rispetto ai differenti stili ed è così che mi sono avvicinato alla musica”, ha dichiarato il giovane rapper riferendosi alle sue prime esperienze in campo artistico.

  • Vengono ripubblicati oggi "THE CRY OF LOVE" e "RAINBOW BRIDGE", due classici fuori catalogo di JIMI HENDRIX

    Oggi 16 settembre prossimo Experience Hendrix, LLC e Legacy Recordings, la divisione catalogo di Sony Music Entertainment, ristamperanno due album fondamentali di Jimi Hendrix su CD, vinile e digitale. The Cry Of Love e Rainbow Bridge, le sue due prime uscite postume in studio, verranno ripubblicate con le copertine degli album originali e l’ordine dei brani originale. Entrambi gli album sono stati rimasterizzati da Bernie Grundman dai master analogici originali. "The Cry Of Love" è stato pubblicato l’ultima volta su CD nel 1992, mentre "The Rainbow Bridge" non è mai stato pubblicato prima su CD.

    Originariamente pubblicato nel 1971, "The Cry Of Love" è stato compilato e mixato da Eddie Kramer (ingegnere di lunga data di Hendrix) e dall’esperto batterista Mitch Mitchell. La maggior parte di questi brani è stata registrata tra il dicembre 1969 e l'estate del 1970 agli Electric Lady Studios di New York, ed erano destinati a far parte di un ambizioso doppio LP dal titolo provvisorio First Rays of the New Rising Sun. Commercialmente, "The Cry Of Love" è stato un enorme successo, raggiungendo la posizione numero 3 negli USA e 2 nel Regno Unito, e ha generato hit come Angel, Freedom e Ezy Ryder. Oltre a musicisti quali Mitch Mitchell, Billy Cox, Buddy Miles e Noel Redding, "The Cry Of Love" comprende anche la partecipazione di importanti ospiti tra cui Steve Winwood, Chris Wood e Buzzy Linhart tra gli altri. VH1 ha recentemente dichiarato "The Cry Of Love" il più grande disco rock classico postumo di tutti i tempi.

    Anche "Rainbow Bridge" è stato compilato e mixato da Eddie Kramer e Mitch Mitchell nel 1971, con l'aiuto dell'ingegnere degli Electric Lady Studios John Jansen. La maggior parte dei brani sono stati registrati nel 1969 e nel 1970, durante le stesse sessioni che hanno generato "The Cry Of Love". "Rainbow Bridge" è spesso frainteso come album interamente dal vivo, dato che il film omonimo presenta stralci di una performance live di Jimi Hendrix a Maui. Tuttavia, Hendrix non ha avuto alcun ruolo nella creazione del film del 1971 diretto da Chuck Wein. Il film non è stato un progetto di Hendrix in alcun modo, bensì una visione indipendente del suo manager Michael Jeffery. Dopo la morte di Hendrix nel settembre 1970, Jeffery demolì la visione originale di Hendrix di un doppio album in studio intitolato "First Rays Of The New Rising Sun" e chiamò per Kramer, Mitchell e Jansen a compilare due album postumi, tra cui uno che avrebbe voluto come colonna sonora per il film "Rainbow Bridge".

    Mitchell, Kramer e Jansen trovarono un ricco tesoro di registrazioni in studio che Hendrix stava sviluppando agli Electric Lady Studios. Canzoni come Dolly Dagger e Room Full Of Mirrors sono esempi lampanti di nuova direzione creativa di Hendrix, così come Star Spangled Banner, e Hey Baby (New Rising Sun). L'unica traccia dal vivo dell'album, una performance straordinaria della composizione blues originale di Hendrix Hear My Train a Comin', è tratta da una performance al Berkeley Community Theatre nel maggio del 1970. Buddy Miles e Noel Redding entrambi appaiono in un brano ciascuno, e le Ronettes cantano i cori su Earth Blues.

    A partire dalla fine del 1990, i brani di "The Cry Of Love" e "Rainbow Bridge" sono stati riassemblati in varie compilation, tra cui First Rays of the New Rising Sun, South Saturn Delta, e il box set The Jimi Hendrix Experience. Ora, i fan di tutte le età potranno tornare a godersi canzoni come Straight Ahead, Nightbird Flying e Hey Baby (New Rising Sun).

    Tracklist di "The Cry Of Love" (CD e digitale disponibili da oggi, vinile dal 21 ottobre)

    1) Freedom
    2) Drifting
    3) Ezy Ryder
    4) Night Bird Flying
    5) My Friend
    6) Straight Ahead
    7) Astro Man
    8) Angel
    9) In From the Storm
    10) Belly Button Window

    Tracklist di "Rainbow Bridge" (CD, digitale e vinile):

    1) Dolly Dagger
    2) Earth Blues
    3) Pali Gap
    4) Room Full of Mirrors
    5) Star Spangled Banner (studio version)
    6) Look Over Yonder
    7) Hear My Train A Comin’ (live)
    8) Hey Baby (New Rising Sun)

    Download "The Cry of Love" su iTunes
    Acquista su Amazon.it
    Download "Rainbow Bridge" su iTunes
    Acquista su Amazon.it

  • Esce oggi "X", il nuovo album di CHRIS BROWN

    Chris Brown pubblica oggi 16 settembre il suo sesto album da studio, intitolato X, in uscita su etichetta RCA Records/Sony Music.
    “Con 'X' invito tutti a fare un viaggio insieme a me, tra alti e bassi, amore e dolore” ha dichiarato Brown.

    Per questo lavoro discografico l’artista americano, che ha raggiunto il traguardo del multiplatino e conquistato un Grammy, ha collaborato con alcuni dei nomi più famosi della scena R&B, hip hop e pop, tra cui Usher, Lil Wayne, Nicki Minaj, Rick Ross e Tyga.

    Forte di oltre un milione di copie vendute con Loyal feat. Lil Wayne & Tyga, Chris Brown è inarrestabile: il singolo è rimasto nove settimane ai vertici della classifica Mainstream R&B/Hip Hop, per otto settimane nell’airplay R&B/Hip Hop e due nella classifica Rhythmic.

    Grazie alle hit Love More feat. Nicki Minaj, Don’t Think They Know feat. Aaliyah e Fine China, singoli che hanno anticipato la pubblicazione del nuovo album, Chris Brown ha ottenuto il plauso della critica e acceso l’interesse del pubblico nei confronti dell'attesissimo “X”.

    Chris si è aggiudicato due giorni fa il titolo di #VEVOcertified, superando con 9 dei suoi video le 100 milioni di visualizzazioni. I videoclip più visti sono stati: Kiss Kiss, With You, Forever, Yeah 3X, Look At Me Now, Next To You, Don’t Wake Me Up, Turn Up The Music e Loyal.

    Il suo ultimo brano, New Flame feat. Usher & Rick Ross, è già entrato nella Top 20 delle radio Urban and Rhythm e sta rapidamente scalando l’airplay. Il video che ha accompagna la canzone, diretto dallo stesso Brown, in pochi giorni ha raggiunto 12.000.000 di visualizzazioni.

    “X” è il seguito di Fortune, album pubblicato nel 2012 che aveva debuttato al numero 1 delle classifiche Top 200 Albums e Top R&B/Hip Hop di Billboard e gli era valso una nomination ai Grammy come Best Urban Contemporary Album.

    "X" - VERSIONE STANDARD

    1. X
    2. Add Me In
    3. Loyal (feat. Lil Wayne & Tyga)
    4. New Flame (feat. Usher & Rick Ross)
    5. Songs On 12 Play (feat. Trey Songz)
    6. 101 (Interlude)
    7. Drown In It (feat. R. Kelly)
    8. Came To Do (feat. Akon)
    9. Stereotype
    10. Time For Love
    11. Lady In a Glass Dress (Interlude)
    12. Autumn Leaves (feat. Kendrick Lamar)
    13. Do Better
    14. See You Around
    15. Don’t Be Gone Too Long
    16. Body Shots
    17. Drunk Texting (feat. Jhenè Aiko)

    BONUS TRACKS VERSIONE DELUXE

    18. Lost In Ya Love
    19. Love More (feat. Nicki Minaj)
    20. Don’t Think They Know (feat. Aaliyah)
    21. Fine China

    Download "X" - Deluxe Ed. su iTunes
    download su Google Play
    Acquista su Amazon.it
    Ascolta su Spotify

  • Esce oggi "BULLETPROOF PICASSO", il nuovo album dei TRAIN

    I Train, band di San Francisco vincitrice di tre Grammy, tornano con Bulletproof Picasso, l’attesissimo album da studio - settimo della loro carriera - che viene pubblicato oggi 16 settembre.

    Angel In Blue Jeans, primo singolo estratto, è entrato nei primi posti delle classifiche radio americane in appena un mese. Questo successo va ad unirsi ai numerosi altri singoli che hanno dominato l’airplay nei vent’anni di attività della band di San Francisco. Il 15 luglio è stato pubblicato in anteprima su VEVO un suggestivo videoclip del brano che ha per protagonista l’attore Danny Trejo, conosciuto per i ruoli nella saga di "Machete" e nel film "Dal tramonto all’alba", firmati dal regista Robert Rodríguez. Nel video compare anche Hannah Simone, volto della serie "TV New Girl".

    “Bulletproof Picasso” è prodotto da Butch Walker, che già aveva collaborato con i Train e riflette la propensione del frontman e cantante/autore Pat Monahan per uno stile musicale distintivo. “Ho sempre voluto entrare in empatia con la gente attraverso le canzoni”, spiega Monahan. “Con quest’album, però, ho cercato di immedesimarmi nelle persone. Siamo molto soddisfatti di 'Bulletproof Picasso' e non vediamo l’ora di eseguire dal vivo alcuni dei nuovi brani per i nostri fan”.

    Tra i 12 brani contenuti nel nuovo album spiccano l’infuocata title track “Bulletproof Picasso”, Cadillac, Cadillac, Just A Memory, Give It All e The Bridge.

    I Train hanno venduto oltre dieci milioni di album nel mondo e trenta milioni di brani nel mondo, ottenendo numerosi dischi d’oro e di platino, tre Grammy, due Billboard Music Awards e decine di altri riconoscimenti e nomination.

    La loro capacità di mettere a segno brani memorabili che catturano l’immaginazione degli ascoltatori li ha resi dominatori incontrastati in radio e sui social media, e le otto nomination ai Grammy confermano il loro ruolo di alfieri del pop venato di influenze roots. Il loro ultimo album, California 37 del 2012, contiene la hit Drive By: il singolo, che ha raggiunto il traguardo del multiplatino, è entrato nella Top Ten di 13 paesi, andando così ad aggiungersi a un ricco repertorio di successi internazionali come Drops Of Jupiter (Tell Me) (vincitore di due Grammy), Meet Virginia e Calling All Angels. Nel 2011 la band si è aggiudicata un altro Grammy per la contagiosa Hey Soul Sister (hit numero 1 in classifica e singolo che ha venduto di più nel 2010), tratta dall’album Save Me, San Francisco del 2009, anch’esso premiato con il disco multiplatino.

    Nel 2011 i Train hanno lanciato "Save Me, San Francisco Wine Co." e "Save Me, San Francisco Chocolate Co." a sostegno di Family House, ente no profit della Bay Area che offre alloggio temporaneo alle famiglie dei bambini gravemente malati in cura presso lo University of California San Francisco Benioff Children’s Hospital.

    Tracklist di "Bulletproof Picasso":

    1. Cadillac, Cadillac
    2. Bulletproof Picasso
    3. Angel In Blue Jeans
    4. Give It All
    5. Wonder What You're Doing For The Rest Of Your Life
    6. Son Of A Prison Guard
    7. Just A Memory
    8. I'm Drinkin' Tonight
    9. I Will Remember
    10. The Bridge
    11. Baby, Happy Birthday
    12. Don't Grow Up So Fast

    Download su iTunes
    Download su Google Play
    Acquista su Amazon.it
    Ascolta su Spotify

  • Esce oggi "NO SOUND WITHOUT SILENCE", il nuovo album della band irlandese THE SCRIPT

    Oggi 16 settembre i The Script pubblicano il loro attesissimo quarto album, intitolato No Sound Without Silence.

    “No Sound Without Silence” vede una band ancora carica dell’energia dell’ultima tournée. Lo scorso anno, infatti, il trio di cantautori ha portato con sè uno speciale studio di registrazione mobile a bordo del tour bus per fissare le tante idee che iniziavano a prendere forma. Verso la fine del 2013, a conclusione del tour di #3, Danny, Mark e Glen si sono presi un paio di settimane di pausa per poi tornare in studio di registrazione a Londra e a Dublino e iniziare a lavorare al quarto album.

    Il primo singolo estratto, Superheroes, che sta scalando anche le classifiche radiofoniche italiane, è uno dei primi brani a essere stati composti. L’ispirazione per questo contagioso inno alla forza d’animo che poggia su un tappeto di chitarre rock è scaturita dall’euforia post-concerto che la band ha provato dopo una delle date sold-out negli stadi americani.

    Sempre sensibili ai temi umanitari, i The Script hanno girato il video di “Superheroes” a Johannesburg, in Sud Africa. “Per questo video siamo andati in un luogo chiamato Alexander, un’estensione di circa un miglio quadrato, dove mezzo milione di persone vivono in una zona molto povera”, ha raccontato Danny. “Questi sono i 'supereroi', non hanno quasi niente ma stanno cercando di rendere la loro vita migliore. I 'supereroi' sono le persone che in questo momento, in ogni parte del mondo, stanno attraversando un momento difficile ma mantengono la loro dignità!”

    I The Script si sono affermati come band di caratura internazionale vendendo oltre 20 milioni di copie con tre album che hanno tutti raggiunto il traguardo del multiplatino. Hall Of Fame, singolo di punta del loro ultimo disco "#3", è stato numero 1 in tutto il mondo con oltre 5 milioni di copie vendute, 133 milioni di visualizzazioni su YouTube e oltre 100 milioni di riproduzioni su Spotify. I The Script hanno consolidato la loro fama soprattutto negli USA, dove hanno conquistato il disco di platino per ben cinque singoli e venduto oltre un milione di album. Il tour mondiale di "#3", che li ha impegnati per 11 mesi, li ha visti esibirsi in concerti sold-out nei palazzetti d’Europa, Nord America, Asia e Australia, con due date alla O2 Arena di Londra.

    Download "No Sound Without Silence" su iTunes
    Download su Google Play
    Acquista su Amazon.it
    Ascolta su Spotify

  • BARBRA STREISAND: esce oggi "PARTNERS", il nuovo disco in duetto con alcune tra le più grandi voci maschili

    Partners è il titolo del nuovo album di Barbra Streisand, in uscita oggi 16 settembre 2014. Il disco, che vede l’interprete americana duettare con più grandi voci maschili al mondo, viene pubblicato in versione CD deluxe contenente 17 brani, e in doppio vinile+CD Standard, ambedue contenenti 12 tracce. In formato digitale l'album è disponibile in entrambe le versioni, Standard e Deluxe.

    “Partners” contiene straordinari duetti con artisti del calibro di Andrea Bocelli, Michael Bublé, Kenneth "Babyface" Edmonds, Jason Gould, Josh Groban, Billy Joel, John Legend, John Mayer, Lionel Richie, Blake Shelton, Babyface, Frank Sinatra, Bryan Adams, Neil Diamond, Barry Gibb e Stevie Wonder, oltre a un indimenticabile duetto virtuale con Elvis Presley, The King of Rock’n’Roll. L'album è prodotto da "Babyface" e Walter Afanasieff; i produttori esecutivi sono Barbra Streisand e Jay Landers.

    Molte delle 17 canzoni incluse nell’edizione Deluxe sono ormai considerate classici della Streisand. La tracklist comprende brani come: New York State Of Mind con Billy Joel, It Had To Be You con Michael Bublé, Come Rain Or Come Shine con John Mayer, Love Me Tender con Elvis Presley, The Way We Were con Lionel Richie, What Kind Of Fool con John Legend, People con Stevie Wonder, I Can Still See Your Face con Andrea Bocelli, Evergreen con Babyface, Guilty con Barry Gibb e How Deep Is The Ocean, primo duetto di Barbra con il figlio Jason Gould a essere stato inciso in studio.

    Nel corso della sua luminosa carriera, Barbra Streisand ha in più di un’occasione diviso il microfono con altri artisti per realizzare alcuni dei duetti più magici della storia della musica. Unendo sapientemente stili vocali ineguagliabili e un’impeccabile scelta delle canzoni, ha elevato il duetto alla massima forma di collaborazione artistica. Da più di sei decenni queste incredibili interpretazioni – live così come in studio di registrazione – vanno a formare una discografia che non conosce pari nella storia del pop.

    Attualmente Barbra Streisand è l’artista femminile che ha venduto di più nella storia della musica e l’unica donna a essere entrata nella lista dei 10 artisti che hanno venduto di più di tutti i tempi, nella quale figura anche il compagno di duetto Elvis Presley. Con i suoi album Barbra ha totalizzato 51 dischi d’oro, 30 dischi di platino e 13 dischi di multiplatino (tra cui nove album numero 1 in classifica), ed è l’unica artista aver piazzato un album al numero 1 in cinque decenni consecutivi.

    Universalmente riconosciuta come icona in svariati ambiti dell’entertainment, la Streisand ha ottenuto un successo senza precedenti come cantante, attrice cinematografica e di teatro, performer, produttrice cinematografica, regista cinematografica, autrice e songwriter. Nel corso della sua fortunata carriera ha vinto due Oscar, cinque Emmy, dieci Golden Globe, otto Grammy, uno speciale Tony Award nel 1970 come star del decennio, e due Cable Ace Award: è l’unica artista ad aver ricevuto dei riconoscimenti in tutti questi ambiti. È stata premiata con il Lifetime Achievement Award dell’American Film Institute, la National Medal of Arts della National Endowment for the Arts, due Peabody Award, un Grammy Lifetime Achievement Award (premio alla carriera) e un Grammy Legend Award. Barbra Streisand è inoltre la prima regista ad aver ricevuto il Kennedy Center Honors.

    Recentemente Barbra ha pubblicato per Columbia Records il CD/DVD del concerto Back To Brooklyn, che nel dicembre 2013 ha raggiunto il numero 1 della classifica Top DVD Music Videos di Billboard. L’artista ha conquistato la vetta delle classifiche dei DVD cinque volte, ottenendo nove DVD d’oro, sei di platino e tre di multiplatino.

    Il CD/DVD del concerto "Back To Brooklyn" cattura la prima esibizione della Streisand nella sua Brooklyn da quando l’aveva lasciata a 16 anni per cercare fortuna come attrice e si era affermata come una delle cantanti più amate e famose della sua generazione.

    Tutti gli artisti che partecipano a “Partners” sono star di fama mondiale. Di seguito alcuni dei punti salienti della loro fortunata carriera:

    Babyface: ha scritto e prodotto più di 26 hit R&B numero 1 in classifica e vinto 10 Grammy.

    Andrea Bocelli: ha inciso 14 album solisti, venduto oltre 100 milioni di dischi nel mondo affermandosi come uno degli artisti che hanno venduto di più. Nel 1999 ha ottenuto una nomination ai Grammy come Best New Artist. The Prayer, duetto con Céline Dion per il film d’animazione La spada magica – Alla ricerca di Camelot, ha vinto il Golden Globe come Best Original Song ed è stato candidato a un Oscar nella stessa categoria. Da allora, sette suoi album hanno raggiunto la Top 10 della classifica Billboard 200.

    Michael Bublé: ha vinto quattro Grammy e numerosi Juno Award. Il suo album Crazy Love del 2009 ha debuttato al numero 1 della classifica Top 200 di Billboard a tre giorni dalla messa in vendita.

    Jason Gould: attore, regista, produttore, scrittore e cantante. Il suo EP omonimo ha ottenuto il plauso della critica nel 2012, e lo stesso vale per i suoi duetti live con Barbra durante la tournée invernale 2012 della Streisand e il cofanetto CD/DVD del concerto Back To Brooklyn.

    Josh Groban: i suoi primi quattro album solisti sono dischi di platino certificati, e nel 2007 era l’artista che ha venduto di più negli USA, con oltre 21 milioni di copie. A oggi ha venduto oltre 25 milioni di dischi nel mondo. Josh ha partecipato a Duets, album di duetti della Streisand incisi tra il 1963 e il 2002.

    Billy Joel: è diventato il sesto artista che ha venduto di più e il terzo artista solista che ha venduto di più negli USA. È anche vincitore di sei Grammy ed è stato candidato a 23 Grammy nel corso della sua carriera. Ha venduto oltre 150 milioni di dischi nel mondo, diventando così uno degli artisti che hanno venduto di più di tutti i tempi.
    John Legend: vincitore di nove Grammy, ha raggiunto i vertici delle classifiche con i suoi brani solisti, tra cui All Of Me, numero 1 della Hot 100 di Billboard.

    John Mayer: nel 2003 ha vinto un Grammy per la categoria Best Male Pop Vocal Performance con Your Body Is a Wonderland. Ha venduto oltre 10 milioni di album negli USA e oltre 20 milioni nel mondo.

    Elvis Presley: The King of Rock’n’Roll è l’artista solista che ha venduto di più nella storia della musica registrata; si stima che le sue vendite ammontino a 600 milioni di copie nel mondo. È stato candidato a 14 Grammy e ne ha vinti tre, tra cui il Grammy Lifetime Achievement Award (premio alla carriera) a 36 anni.

    Lionel Richie: ha al suo attivo oltre 100 milioni di dischi nel mondo, diventando uno degli artisti che hanno venduto di più di tutti i tempi. Si è inoltre aggiudicato due Grammy.

    Blake Shelton: ha piazzato in classifica 24 singoli country, 11 dei quali al numero 1, ottenuto cinque candidature ai Grammy e vinto due volte il premio Entertainer of the Year della Academy of Country Music.

    Stevie Wonder: ha inciso oltre 30 hit entrate nella Top 10 negli USA e ottenuto 22 Grammy. Ha venduto oltre 100 milioni di album e singoli, diventando uno dei 60 artisti che hanno venduto il maggior numero di dischi.

    Frank Sinatra: Oltre 2200 brani e più di 60 album di canzoni inedite ne fanno uno dei cantanti con la maggior produzione musicale della storia. Nella sua lunghissima carriera, che ha coperto ben sette decenni ha venduto 150 milioni di dischi e si è aggiudicato due premi Oscar (più un Premio umanitario Jean Hersholt), due Golden Globes, ventuno Grammy Awards, un Emmy Award, il Cecile B. DeMille Award, un Peabody, il Kennedy Center Honors nel 1983.

    Bryan Adams: cantautore e musicista canadese ha al suo attivo oltre 100 milioni di album e singoli venduti in tutto il mondo, è stato numero 1 nelle classifiche di oltre 40 paesi. Si è aggiudicato: un American Music Awards, Grammy Awards, MTV Video Music Awards e diciotto Juno Awards.

    Neil Diamond: compositore della famosa colonna sonora del film “Il gabbiano Jonathan Livingston”, nel corso della sua lunghissima carriera musicale ha venduto oltre 130 milioni di dischi in tutto il mondo. Ha vinto un Grammy Award e un Golden Globe ed è stato incluso nella Hall Of Fame. Ricordiamo inoltre, tra i suoi successi l’indimenticabile September Morn.

    Barry Gibb: fondatore, insieme ai suoi due fratelli Robin e Maurice, del noto gruppo dei Bee Gees, ha composto e prodotto album per altri artisti che hanno venduto milioni di copie. Nell’80 scrisse per Barbra l’album Guilty e con il brano omonimo vinsero il Grammy Award per la Miglior Performance Pop di un Duo. Un altro singolo, tratto da questo disco di duetti con Barbra, Woman in Love è diventato uno dei brani di maggior successo della carriera musicale della Streisand.

    Tracklist di "Partners":

    1. It Had To Be You con Michael Bublé
    2. People con Stevie Wonder
    3. Come Rain Or Come Shine con John Mayer
    4. Evergreen con Babyface
    5. New York State Of Mind con Billy Joel
    6. I’d Want It To Be You con Blake Shelton
    7. The Way We Were con Lionel Richie
    8. I Still Can See Your Face con Andrea Bocelli
    9. How Deep Is The Ocean con Jason Gould
    10. What Kind Of Fool con John Legend
    11. Somewhere con Josh Groban
    12. Love Me Tender con Elvis Presley

    Tracklist extra di "Partners" Deluxe edition:

    13. Lost Inside Of You con Babyface
    14. I’ve Got A Crush On You con Frank Sinatra
    15. I’ve Finally Found Someone con Bryan Adams
    16. You Don’t Bring Me Flowers con Neil Diamond
    17. Guilty con Barry Gibb

    Download "Partners" - Deluxe Edition su iTunes
    Download su Google Play
    Acquista su Amazon.it (2CD)
    Ascolta su Spotify

  • Esce oggi "PANSONICA", l'album con cui i MARLENE KUNTZ celebrano i 20 anni di "CATARTICA" e i 25 anni di carriera

    I MARLENE KUNTZ hanno scelto di celebrare il 20esimo anniversario dell’uscita del fortunato album Catartica (1994) - un disco importante per la storia del rock italiano, che ha rappresentato un inizio folgorante per il gruppo - e i loro 25 anni di carriera con un progetto speciale: PANSONICA, disponibile nei negozi e in digitale da oggi 16 settembre.

    Nel nuovo EP "Pansonica" sette canzoni, registrate tutte insieme, in presa diretta, che i MARLENE KUNTZ erano soliti suonare in sala prove nel periodo fra Catartica e il loro secondo disco, Il Vile, ma che non sono mai stati incise e che vedono la loro prima pubblicazione con questo album (a eccezione di Donna L). L’idea è proprio quella di celebrare una ricorrenza così significativa attraverso brani, di fatto inediti,che rappresentano l’essenza e il mood di quella fase artistica.
    Il titolo stesso "Pansonica" è un ovvio ammiccamento al suono di "Catartica" e prende in prestito una canzone dei Marlene molto amata dal pubblico (Sonica).

    A celebrare il ventennale del primo lavoro dei MARLENE KUNTZ anche il CATARTICA TOUR 994/014, una serie di appuntamenti live in partenza il 4 ottobre da Livorno. Un viaggio che ha tutto il sapore di un evento, un’occasione unica per immergersi dal vivo nel mondo sonoro di riferimento di quel periodo e che porterà il gruppo da ottobre a dicembre nei principali club italiani.

    04.10 LIVORNO, CAGE
    10.10 TANETO DI GATTATICO (RE), FUORI ORARIO
    11.10 RIMINI, VELVET
    17.10 BRESCIA, LATTERIA MOLLOY
    18.10 BRESCIA, LATTERIA MOLLOY
    24.10 VERONA, MALKOVICH
    25.10 TORINO, HIROSHIMA MON AMOUR
    31.10 SENIGALLIA (AN), MAMAMIA
    01.11 NAPOLI, DEJAVU
    07.11 TREZZO SULL’ADDA (MI), LIVE
    13.11 BOLOGNA, LOCOMOTIVE
    14.11 RONCADE (TV), NEW AGE
    15.11 PERUGIA, AFTERLIFE
    20.11 ROMA, CIRCOLO DEGLI ARTISTI
    21.11 BARI, DEMODE
    22.11 FIRENZE, FLOG
    27.11 COSENZA, AUDITORIUM UNIVERSITA'
    28.11 PALERMO
    29.11 MESSINA, OFFICINA
    05.12 CAGLIARI, FABRIK
    06.12 CAGLIARI, FABRIK
    10.12 GENOVA, ARCHIVOLTO
    11.12 MODENA, OFF
    12.12 RAVENNA, BRONSON
    13.12 PADOVA, PEDRO CSO
    20.12 SIENA, SONAR

    Sul palco: CRISTIANO GODANO voce e chitarra, LUCA BERGIA batteria, percussioni, RICCARDO TESIO chitarra oltre che Luca Saporiti aka Lagash, basso.

    Tracklisting “PANSONICA”

    01. Sig. Niente
    02. Parti
    03. Sotto la luna
    04. Ruggine
    05. Donna L
    06. Oblio
    07. Capello lungo

    Download "Pansonica" su iTunes
    Download su Google Play
    Acquista su Amazon.it
    Ascolta su Spotify

Feed RSS

Italy

  • Italia
  • United States