News

  • Le classifiche della settimana dal 19 al 25 gennaio

    La classifica degli album più venduti in formato fisico e digitale della settimana dal 19 al 25 gennaio si apre con la conferma alla posizione #1 di Parole In Circolo, il nuovo album di Marco Mengoni. Alla #5 troviamo Gianna Nannini con Hitalia. Debuttano alla posizione #8 Love, il nuovo album di Giovanni Allevi, e alla #12 la raccolta d’Amore di Claudio Baglioni. Segue alla #13 Fedez con Pop-hoolista.

    Alla posizione #16 si attestano gli AC/DC con Rock Or Bust, mentre la #18 va a Francesco De Gregori con Vivavoce, seguito alla #19 da Pino Daniele con Ricomincio da 30. I One Direction si piazzano alla #25 con FOUR. Rimane stabile alla #27 Successi D’Autore Flashback 2012 di Pino Daniele; ancora artisti italiani alle posizioni #29 e #31 che vanno rispettivamente a Fiorella Mannoia con Fiorella e a Biagio Antonacci con L’Amore Comporta. Il trio Fabi Silvestri Gazzè è alla #33 con Il Padrone della Festa; alla #45 si attesta Lorenzo Fragola con il suo EP di debutto omonimo, seguito alla #46 da Francesco Renga con Tempo Reale.

    La seconda parte della classifica è aperta da Tutta N’Ata Storia di Pino Daniele alla posizione #51; Madh si aggiudica la #53 con l’EP Sayonara ed Eros Ramazzotti la #57 con Eros 30. Torniamo agli artisti internazionali alla #65, occupata dai Foo Fighters con Sonic Highways; guadagna 13 posizioni Elvis Presley con The Real Elvis, che passa dalla #80 alla #67, seguito alla #68 da Johnny Cash con The Real Johnny Cash, a sua volta in ascesa di 5 posizioni.

    Esordio alla #72 per Uptown Special, il nuovo album di Mark Ronson. Alla #74 ed alla #75 ritroviamo Pino Daniele, rispettivamente con Medina – in salita di 20 posizioni – e con Pino Daniele: Original Album Series 2, che entra in chart. Sia è alla #76 con 1000 Forms of Fear, seguita nuovamente da Pino Daniele alla #77 con Concerto, che guadagna 20 posizioni. Sono 11 le posizioni in più per Il Mio Nome È Pino Daniele E Vivo Qui, che raggiunge la #80. Al grande cantautore va anche la #81, occupata da Passi D’Autore, che sale di 7 posizioni. Giorgia si aggiudica la #84 con Senza Paura; alla #87 torna Marco Mengoni con #Prontoacorrere, ed alla #92 Fedez con Sig. Brainwash – L’Arte di Accontentare, in ascesa di 8 posizioni.  Alessandra Amoroso si piazza alla #96 con Amore Puro; chiude alla #99 la new entry di J-Ax con Meglio Live.

    Anche la classifica dei singoli più scaricati ed ascoltati in streaming è aperta dalla conferma alla #2 di Marco Mengoni con Guerriero; rimangono stabili anche Fedez feat. Francesca Michielin, alla #3 con Magnifico, e Mark Ronson feat. Bruno Mars, alla #6 con Uptown Funk. Segue alla #7 Aronchupa, che guadagna una posizione con I’m An Albatraoz.

    Si conferma alla #9 Sia con Chandelier, mentre John Legend sale di 6 posizioni con All of Me, che passa dalla #17 alla #11. Sono 5 le posizioni in più per Calvin Harris feat. Ellie Goulding con Outside, che conquista la #15, seguito alla #16 da Meghan Trainor con All About That Bass.

  • MARCO MENGONI: per la seconda settimana "PAROLE IN CIRCOLO" si conferma primo in classifica

    PAROLE IN CIRCOLO, il nuovo album di inediti di Marco Mengoni disponibile dal 13 gennaio su eitchetta Sony Music e già certificato disco d’oro, per la seconda settimana resta stabile al primo posto degli album più acquistati nella classifica Fimi-Gfk.

    Balzato subito ai vertici delle classifiche delle piattaforme digitali, l’album è stato anticipato da Guerriero, il singolo doppio platino uscito il 21 novembre, stabile ai primi posti delle classifiche iTunes e Amazon. Il video del brano, firmato da Marco Mengoni insieme a Cosimo Alemà ha totalizzato oltre 12 milioni di visualizzazioni su VEVO e YouTube in sole 10 settimane dal rilascio.

    Partite il 22 settembre, sulla App e nei punti vendita autorizzati, continuano le prevendite per #MengoniLive2015 - il nuovo tour prodotto e distribuito da Live Nation - che ha già visto raddoppiare la data al Mediolanum Forum (7 e 8 maggio), di cui la prima sold out.

  • Da oggi in radio "CHECKMATE", il singolo che anticipa "THE APOCALYPSE DJ", il nuovo album degli SMASH INTO PIECES in uscita il 24 febbraio

    Il 24 febbraio prossimo gli svedesi Smash Into Pieces tornano col nuovo album The Apocalypse Dj, mixato da Brian Sperber (Alter Bridge, 3 Doors Down).

    Ad anticiparne l’uscita è il secondo singolo tratto dall’album, Checkmate, da oggi in rotazione radiofonica e in download su iTunes.

    Il precedente singolo tratto dallo stesso album, Disaster Higway, è uscito il 21 ottobre 2014 aggiudicandosi subito la nomination al Bandit Rock del prossimo 26 febbraio, che la band ha già vinto l’anno scorso nella categoria Swedish breakthrough of the year. Il video di "Disaster Highway" è online su Vevo: http://bit.ly/1JhGnck

    Composto da undici incredibili tracce, e già in pre-order su iTunes, “The Apocalypse Dj” miscela con straordinaria maestria sonorità hard rock melodiche con punte di post-grunge americano, heavy metal, modern metal e nu metal. E’ un progetto che nasce con lo scopo di catturare la sonorità dal vivo della band. Il risultato è grintoso, intenso e più sperimentale.

    La band ha pubblicato il primo singolo Colder, tratto dall'album di debutto Unbreakable, nel 2013. Il brano si è da subito rivelato un successo, l'album ha presto raggiunto il 2° posto della rock chart svedese e il singolo è entrato in airplay in diverse stazioni radio in Svezia, Norvegia e Danimarca. La band è stata premiata, oltre che come Swedish breakthrough of the year ai premi svedesi Bandit Rock Award, anche ai Millencolin Music Prize. Gli Smash Into Pieces sono esibiti per la prima volta dal vivo in Giappone, facendo poi da opening act delle date degli Alter Bridge e degli Amaranthe.

    Ora tornano a calcare le scene con il Bandit Insanity Scandinavian tour che partirà a fine mese e poi con il tour Europeo al via a marzo, che toccherà anche l’Italia con una data al Blue Rose Saloon di Bresso (Milano).

    Track list di "The Apocalypse Dj":

    1. Stronger
    2. My Cocaine
    3. Disaster Highway
    4. Checkmate
    5. Don't Wake Me Up
    6. Another Day On The Battlefield
    7. Reaching Out
    8. Color Of Your Eyes
    9. Bullets
    10. Burn
    11. Rock N Roll (The Apocalypse Tribute)

  • Ritornano i N.E.R.D. di PHARRELL WILLIAMS con 3 brani per la colonna sonora di "SPONGEBOB - FUORI DALL'ACQUA"

    I N.E.R.D., acclamato trio hip hop composto da Pharrell Williams, Chad Hugo e Shae Haley, si riuniscono per amore di Bikini Bottom. Dopo cinque anni di assenza dalle scene, tornano con materiale inedito composto per il film Spongebob – Fuori dall’acqua, prodotto da Paramount Pictures e Nickeleoden Movies e in arrivo nelle sale cinematografiche italiane il 26 febbraio.

    Per l’attesissimo lungometraggio la band ha composto tre nuove canzoni: Squeeze Me, Patrick Star e Sandy Squirrel (dal nome dei due migliori amici di SpongeBob), tutte contenute in un Extended Play digitale intitolato Music From The Spongebob Movie – Sponge Out Of Water, già disponibile sulle piattaforme di streaming e in tutti i negozi digitali.

    Il video del primo singolo "Squeeze Me" è online in anteprima su Vevo e da venerdì 30 gennaio il brano sarà lanciato anche in radio.

    “La reunion dei N.E.R.D. era in programma da tempo” ha dichiarato Pharrell Williams, “e questo film rappresentava per la band l’occasione perfetta di tornare sulla ‘cresta dell’onda’ … o forse sarebbe meglio dire ‘in immersione sott’acqua’ (per restare in tema con SpongeBob)”. “Ci siamo divertiti molto a incidere i brani per il film”, dice Pharrell. “Sono un grandissimo fan di SpongeBob e non vedo l’ora di far sentire queste canzoni al mondo intero”. “È un onore aver partecipato al progetto”, ha aggiunto Shae Haley. “Anche i N.E.R.D. come SpongeBob credono nel ruolo dell’immaginazione, che è la chiave di tutte le cose”.

    Una produzione Paramount Animation e Nickelodeon Movies, ”SpongeBob – Fuori dall’acqua” è una nuova, entusiasmante avventura in 3D. Per la prima volta SpongeBob SquarePants, l’invertebrato marino più amato al mondo, scende a riva per un’esperienza da vero supereroe.

    Il film, prodotto da Paul Tibbitt e Mary Parent, è basato sulla serie “SpongeBob SquarePants” creata da Stephen Hillenburg. Soggetto di Stephen Hillenburg e Paul Tibbitt, sceneggiatura di Glenn Berger e Jonathan Aibel e Paul Tibbitt, regia di Paul Tibbitt.

    L’ultimo album dei N.E.R.D., Nothing del 2010, era il quarto della loro carriera. La band, formatasi all’alba del nuovo millennio, è composta da Pharrell Williams e Chad Hugo dei Neptunes, duo di produttori premiati ai Grammy (Pharrell ha vinto nella categoria "Producer of the Year" con i Neptunes nel 2006 e da solista nel 2014), e Shae Haley. Il loro album di debutto In Search Of..., irresistibile mix di generi musicali diversi, era uscito nel 2001. Acclamati come reinterpretazione innovativa di hip hop/rock/funk (“un po’ Afrika Bambaataa, un po’ Star Trek sotto l’effetto dell’ecstasy”, li aveva definiti Rolling Stone), i N.E.R.D. hanno goduto del favore della critica.

    Nel 2014 Pharrell Williams ha ottenuto un successo planetario con la hit Happy (candidata all’Oscar), pubblicato il suo secondo album solista G I R L, conquistando i vertici delle classifiche di iTunes in tutto il mondo e ricevuto sei nomination ai Grammy per i suoi straordinari meriti musicali.

    Tracklist dell’Extended Play "Music From The Spongebob Movie: Sponge Out Of Water":

    1. “Squeeze Me” – N*E*R*D
    2. “Patrick Star” – N*E*R*D
    3. “Sandy Squirrel” – N*E*R*D
    4. “Team Work” – Tom Kenny (SpongeBob) and Mr. Lawrence (Plankton)
    5. “Thank Gosh It’s Monday” – Tom Kenney (SpongeBob), Bill Fagerbakke (Patrick Star) & Clancy Brown (Mr. Krabs)

  • AC/DC: esce oggi il cofanetto in 5CD "BONFIRE BOX", dedicato a BON SCOTT

    Esce oggi Bonfire Box, il cofanetto in 5CD degli AC/DC i cui contenuti sono interamente dedicati al cantante Bon Scott, scomparso nel 1980. Già pubblicato nell’aprile 2011, torna ora disponibile in un formato però rivisitato: il book-set.

    "Confire Box" contiene 2 live integrali (di cui uno suddiviso su 2 CD), 1 CD di demo, versioni alternative, interviste a Scott e alcune tracce live, e l'album Back in Black rimasterizzato.

    Superfluo ricordare quello che gli australiani AC/DC rappresentano per la storia del rock mondiale: una leggenda vivente e intramontabile con oltre 200 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

    Acquista "Bonfire Box" su Amazon.it

  • Esce oggi "CELLOVERSE", il nuovo album dei 2CELLOS

    Esce oggi 27 gennaio Celloverse (Portrait/Sony Music Masterworks), il terzo album della folgorante carriera dei 2Cellos, pubblicato in concomitanza con un grande tour negli USA.

    L'album è stato anticipato dal singolo Wake Me Up, cover di Avicii, accompagnato da un video che racconta la crescita dell’amicizia fra i due violoncellisti, in tre distinte fasi della loro vita: l’infanzia, la giovane maturità (oggi) e la vecchiaia (nell’anno 2069…). Dai banchi di scuola alla…casa di riposo, i due ragazzi non mancano di generare sorprendenti e buone vibrazioni con la loro creatività musicale, con dinamismo e molto humor.

    Autoprodotto, "Celloverse" riconferma l’abilità dei 2CELLOS di ripensare e riproporre grandi brani rock e pop, di oggi e ieri. L’album raccoglie molte sorprendenti riletture ed interpretazioni: dagli AC/DC di Thunderstruck (il cui video ha raggiunto 31 milioni di visualizzazioni ha raggiunto il video) a The Trooper Overture, dove il metallo della hit degli Iron Maiden incontra la classica con l’ouverture del Guglielmo Tell di Rossini. Poi I Will Wait dei Mumford & Sons, fino a Michael Jackson e alla sua They Don’t Care About Us, non passando sotto silenzio il classico di the Paul McCartney Live and Let Die dove i 2CELLOS collaborano con la super-star mondiale del pianoforte, il giovane ma già grande virtuoso Lang Lang. Chiude l’album la title track “Celloverse”, unico brano composto ed arrangiato dai 2CELLOS.

    “La cosa più emozionante vista dal vivo dai tempi del concerto londinese di Jimi Hendrix al Marquee Club negli anni Sessanta”: così Elton John ha definito i 2 CELLOS, il duo di violoncellisti sloveno-croato che ha voluto nel suo più recente tour mondiale.

    I 2Cellos sono Luka Šulić e Stjepan Hauser. Provenienti entrambi dal panorama musicale classico, nel 2011 formano il duo arrangiando brani di musica contemporanea in chiave moderna, utilizzando solamente i loro due violoncelli per le esecuzioni. Nel gennaio dello stesso anno pubblicano un video musicale su YouTube, in cui eseguono il brano di Michael Jackson Smooth Criminal, diventando un vero e proprio fenomeno del web (oltre 3 milioni di views su YouTube solo nella prima settimana).

    Dello stesso avviso di Elton John anche Zucchero Fornaciari, che impressionato dal loro talento ha reinterpretato con loro Il Libro dell’amore – The Book of Love dei Magnetic Fields, diventata famosa grazie a Peter Gabriel e inserita nel secondo album In2ition che raccoglieva altre collaborazioni eccellenti: l’eroe delle sei corde Steve Vai nella rivisitazione di Highway to Hell degli AC/DC e la star cinese del pianoforte Lang Lang nela cover di Clocks dei Coldplay.

    BREVE BIOGRAFIA

    Luka Šulić nasce a Maribor (Slovenia) il 25 agosto del 1987 e si dedica alla musica classica fin da bambino. All'età di 5 anni prende lezioni di violoncello da suo padre, violoncellista anche lui, per poi proseguire gli studi all'Accademia Musicale di Zagabria e a Vienna. Frequenta infine la Royal Academy of Music di Londra. Inizia a viaggiare in Europa, Sud America e Giappone, alternando repertorio classico solista a musica da camera.

    Stjepan Hauser nasce a Pola (Croazia) il 15 giugno 1986 dove inizia a studiare musica. Si diploma a Fiume e completa gli studi universitari con Natalia Pavlutskaya a Londra, per poi spostarsi a Manchester e negli Stati Uniti dove studia con il violoncellista statunitense Bernard Greenhouse. Nel periodo in cui si trova a Londra diventa membro stabile del Trio di Greenwich come violoncellista ufficiale dell'ensemble.

    Download "Celloverse" su iTunes: http://smarturl.it/celloversedlxdig
    Acquista su Amazon.it (CD+DVD): http://smarturl.it/cellovamzdlx
    Ascolta in streaming (Spotify, Deezer): http://www.multiurl.com/l/mjB

  • Esce oggi "RAVEN KINGS", il quarto album della band metal svedese ENGEL

    Gli Engel pubblicano oggi 27 gennaio il loro quarto grande album Raven Kings, il primo per l’etichetta metal svedese Gain che Sony distribuisce in Italia. L'album è prodotto dal fondatore e compositore della band, Niclas Engelin degli In Flames e mixato da Jacob Hansen (Volbeat), ed è una delle uscite metal più attese di quest'anno.

    Gli Engel sono emersi sulla scena mondiale nel 2007 con l'album di debutto Absolute Design, acclamato dalla critica. Si sono affermati poi con Threnody nel 2010 e Blood of Saints del 2012 come una delle realtà più interessanti del death metal, senza deludere le alte aspettative generate dall’album di esordio.

    Dal 3 febbraio l'album sarà disponibile in vinile gatefold, contenente la bonus track Untouchable.
    Download su iTunes
    Acquista su Amazon.it (CD)
    Pre-ordina LP
    Ascolta in streaming (Spotify, Deezer, TIMmusic)

  • THE SCRIPT: il 28 marzo l'unica data italiana del nuovo tour al Mediolanum Forum di Assago

    Il 28 marzo i The Script arriveranno a Milano per l’unica data italiana del loro tour mondiale che sta registrando sold out a ripetizione, dagli Stati Uniti al Giappone, dall’Europa all’Australia. L’appuntamento con Danny O’Donoghue (voce, piano), Mark Sheehan (voce, chitarra) e Glen Power (voce, batteria) è per le ore 21 al Mediolanum Forum di Assago: un gradito ritorno in città per la pluripremiata band irlandese, che nel 2013 proprio a Milano fece registrare il tutto esaurito in occasione dell’indimenticabile live all’Alcatraz.

    Carichi di emozioni e di energia “da palco”, durante il concerto i The Script presenteranno dal vivo al pubblico italiano i brani di No Sound Without Silence - ultimo lavoro discografico pubblicato a settembre 2014 per Sony Music: tra questi Superheroes, primo estratto dal disco che ha scalato le classifiche radiofoniche di tutto paesi, il cui videoclip ha collezionato più di 27.000.000 di click su YouTube, e No Good In Goodbye, destinata a diventare uno dei brani live più amati dai fan. La band ripercorrerà anche i successi più famosi come Hall of Fame, Six Degrees Of Separation, We Cry, The man who can’t be moved e For the first time.

    Ad aprire il concerto al Mediolanum Forum sarà Labrinth, astro nascente della musica britannica: polistrumentista, autore e produttore, ha già conquistato la top3 inglese con i singoli Let the Sun Shine e Earthquake.

    I biglietti per il concerto (una produzione Massimo Levantini per Live Nation) sono acquistabili sul circuito Ticketone e nelle prevendite abituali. Per informazioni: info@livenation.it – 0253006501 – http://www.livenation.it.

    R101 è partner ufficiale dell’unica data italiana dei The Script.

    THE SCRIPT, alcuni numeri:

    I The Script si sono affermati come band di caratura internazionale vendendo oltre 20 milioni di copie con tre album che hanno tutti raggiunto il traguardo del multiplatino a livello mondiale.

    “Hall Of Fame”, singolo di punta del disco #3, che vede il featuring di Will I Am, è stato numero 1 in tutto il mondo con oltre 5 milioni di copie vendute, 133 milioni di visualizzazioni su YouTube e oltre 100 milioni di riproduzioni su Spotify.

    I The Script hanno consolidato la loro fama soprattutto negli USA, dove hanno conquistato il Disco di Platino per ben cinque singoli (due dei quali triplo platino) e venduto oltre un milione di album.

    Il tour mondiale di “#3”, che li ha impegnati per 11 mesi con oltre 80 live, li ha visti esibirsi in concerti sold-out nei palazzetti d’Europa, Nord America, Asia e Australia, con due date alla O2 Arena di Londra.

    I The Script hanno ottenuto un World Music Award, tre Meteor Award, due candidature ai Brit Award.

    I tre sono stati invitati personalmente dalla regina d’Inghilterra a esibirsi per lei a BBC Radio, e inoltre hanno tenuto concerti negli stadi insieme agli U2 (i loro miti musicali), i Take That e Paul McCartney.

  • Esce oggi "IL BELLO D'ESSER BRUTTI", il nuovo album di J-AX

    New York novembre 2014, in giro per la città.

    “Sono sempre stato un pesce fuor d’acqua. Le poche volte in cui mi trovavo immerso, quando mi era concesso anche a me di respirare a piccole dosi senza esagerare, l’acqua era così torbida che ti rimaneva attaccata alle dita come pece.

    A scuola, ero quello bullizzato perché mi piacevano i computer e i fumetti e non il calcio o lo scooter. Nessuno capiva come mai qualcuno potesse avere gusti diversi e quindi mi tormentavano quotidianamente. Facile no? Quando poi con il rap ho ingranato, ho visto alcuni migliori amici voltarsi di spalle facendo finta che non ci conoscessimo, che non avessimo ancora l’alone di sporco sulla nostra pelle.

    Molti di quelli che ho incontrato sulla mia strada si sono lasciati completamente consumare dall’ossessione di cancellare ogni segno rimasto del proprio passato, la mia generazione e anche il mio paese.

    All’inizio questo demone aveva trovato residenza anche dentro di me, cercava di offuscare da dove venissi con droghe, feste, modelle, cazzate varie. Speravo che gli altri dimenticassero chi ero ma poi ho capito: io sono quello della frazione di 1738 abitanti, io sono quello che veniva cacciato dalle discoteche perché sembravo un punkabbestia e dai centri sociali perché ero un tamarro.

    Sono un loser e tutte le mie esperienze e le sconfitte da loser mi hanno indicato come arrivare qui, in questo momento, e camminare tra le strade della più grande città del mondo. Felice. Ho vinto”

    Alessandro Aleotti

    Queste sono le parole che accompagnano le immagini del trailer e spiegano il nuovo viaggio, il nuovo disco, le nuove emozioni di Ax. Spiegano il significato del titolo da cui prende forma il racconto di una vita dove i loser, i nerd, quelli che in partenza sembrano svantaggiati arrivano al traguardo da vincitori. Dove l’unica reazione costruttiva a chi vuole imporre un’innaturale uniformità sociale è far diventare la “diversità” l’arma segreta, come insegna la tradizione pop dei supereroi.

    A tre anni dall’ultimo disco Alessandro Aleotti in arte J-Ax annuncia l’uscita del suo nuovo disco Il Bello d’esser Brutti, disponibile da oggi 27 gennaio: 20 tracce, prodotto da Newtopia e distribuito da Sony Music Italy.

    Con “Il Bello d’esser Brutti” l’autore si racconta –a tratti biograficamente– in tutte le sue sfaccettature di uomo, sia nella crescita personale sia in quella professionale.

    Il disco, ricco di mutevoli registri e contaminazioni di generi differenti (rap, rock, reggae, punk, pop, soul e indie) introduce chi ascolta in una dimensione intima dell’artista, in una visione personale e al tempo stesso condivisibile sospesa tra l’interiorizzazione del passato e la consapevolezza del presente.

    Hanno collaborato a “Il Bello d’esser Brutti”: Fedez, Club Dogo, Emiliano Valverde – Valerio Jovine, Nina Zilli, Il Cile, Neffa, Weedo, Thg, Beat freaks, Roofio, Max Pezzali, Steve Luchi ed Enrico Silvestrin.

    Curiosità:

    - In concomitanza con l’uscita di “Il Bello d’esser Brutti”, Mondadori pubblica “AgendAX”, raccolta dei testi del nuovo album di J-Ax.

    - Il 5 dicembre è uscito il singolo apripista dell’album, Uno di quei giorni feat Nina Zilli, successo straordinario. L’8 gennaio è uscito il video, girato a Jacksonville per la regia di Fabrizio Conte.

    - Newtopia, il nome della label indipendente fondata con Fedez, richiama l’indimenticabile città immaginaria pensata da John Lennon (Nutopia) nel 1973 dove con una dichiarazione ufficiale l’artista suggeriva uno stato senza passaporti né bandiere, un modo sarcastico e al contempo polemico per sottolineare gli innumerevoli ostacoli e paletti posti dal governo degli States in materia di immigrazione.

    - J Ax ha avuto l’onore e la fortuna di coinvolgere Pino Daniele nel pezzo Anni amari, contenuto nell’album Deca Dance del 2009.

    - Un nuovo record per Ax nei live previsti nella primavera 2015: sarà il primo artista a fare cinque concerti già sold out in un mese all’Alcatraz, tempio milanese della musica.

    - La traccia 14 dell’album, Old Skull feat. Club Dogo, ha la campionatura (tecnica di composizione di suoni o brani musicali) della canzone di Mia Martini Ossessioni, cover del brano Taking Off di Nina Hart del 1971.

    - Le foto dell’interno dell’album, firmate da Radish, rappresentano una carrellata di freak, interpretati da Ax.

  • IL VOLOPiero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble − partecipa al 65° Festival di Sanremo con Grande Amore (Testo e musica: F. Boccia – C. Esposito), brano dal respiro internazionale, che mette in luce, oltre le straordinarie doti vocali del trio, quella forza interpretativa che li ha consacrati a livello mondiale.

    Nonostante la giovane età, infatti, la carriera de Il Volo è già costellata di record: primi italiani nella storia a sottoscrivere un contratto con la major americana Geffen, unici artisti italiani invitati da Quincy Jones a We Are The World for Haiti insieme a 80 star internazionali, un disco di debutto che conquista il platino in Italia ed entra in una sola settimana nella Top10 di “Billboard 200” dedicata agli album più venduti negli Stati Uniti, milioni di copie vendute su scala mondiale, due nomination ai Latin Grammy Awards come “Best new artist” e “Best pop album by a duo or group with vocal”, tournèe e live in tutto il mondo, esibizioni nei più importanti show (“Tonight Show”, “American Idol e “Ellen De Generes Show” per citarne alcuni), numerose collaborazioni con star internazionali (tra cui Barbara Streisand, di cui sono stati Special Guests duettando in 12 date del suo tour nel 2012), vincitori del Latin Billboard Award come “Miglior artista dell’anno Duo/Gruppo interprete di album latino”.

    Questi sono solo alcuni dei prestigiosi traguardi raggiunti dai tre artisti dal 2009 a oggi. Dopo aver conquistato le platee internazionali, sono pronti a calcare lo storico palco di Sanremo e a sorprendere il pubblico italiano con un brano inedito, che esalta il loro grande talento e la loro consolidata maturità artistica.

    "Grande Amore" sarà contenuto nel nuovo progetto discografico, Sanremo Grande Amore (Columbia/Sony Music), eccezionale EP in uscita il 24 febbraio che raccoglierà celebri brani della storia del Festival ai quali Il Volo ha donato una veste nuova, reinterpretandoli in chiave più contemporanea e internazionale. Tra i capolavori inclusi nell’album, Ancora, canzone presentata da Eduardo De Crescenzo sul palco sanremese nel 1981 che il Volo interpreterà nella serata del Festival dedicata alle cover.

  • LORENZO FRAGOLA partecipa al 65° Festival di Sanremo con il brano "SIAMO UGUALI", scritto con FEDEZ. A marzo il suo primo album di inediti

    Si intitola Siamo uguali il brano con cui il vincitore di X Factor Lorenzo Fragola partecipa al 65° Festival di Sanremo. Dopo aver trionfato nell’ultima edizione di X Factor e aver appena conquistato il doppio Disco di Platino con l’inedito The reason why, Lorenzo porterà sul palco dell’Ariston uno dei primi brani in cui si è cimentato nella scrittura in italiano insieme a Fedez, con il quale ha condiviso il percorso all’interno del talent fino alla vittoria finale. In Siamo uguali Lorenzo racconta il suo personalissimo punto di vista sull’amore e, in particolare, sulla fine di una relazione con il suo stile fresco e contemporaneo che ha conquistato subito critica e pubblico. Nella serata “cover” di giovedì, in omaggio alla tradizione della canzone italiana Lorenzo interpreterà Una città per cantare di Ron. Lorenzo sta attualmente lavorando al suo primo album di inediti in uscita a marzo.

    Lorenzo Fragola nasce a Catania nel 1995 e vive a Bologna dove frequenta il DAMS. È un ragazzo molto eclettico, suona la chitarra con cui da sempre si accompagna, eseguendo brani scritti da lui e versioni acustiche di grandi successi italiani e internazionali.

    Ha cominciato a cantare all’età di 5 anni e ha preso parte alla realizzazione di musical liceali “Cavalleria rusticana” e “Shakespeare in love”, andati in scena al Piccolo Teatro di Catania, in cui partecipava come cantante.

    Nel 2014 decide di presentarsi alle selezioni di X Factor dove strabilia il pubblico e i giudici con le sue interpretazioni di Che cosa sono le nuvole? di Domenico Modugno e “The reason why”, un brano scritto da lui. Fedez, giudice della categoria Under 24 Uomini, lo sceglie per la sua squadra e Lorenzo arriva alla fase finale del talent di Sky nella quale presenta nuovamente il suo inedito “The reason why” e si aggiudica la vittoria finale.

  • BIGGIO E MANDELLI portano la loro esplosiva ironia al 65° Festival di Sanremo con il brano "VITA D'INFERNO"

    A 3 anni di distanza dall’edizione che li ha visti ospiti, Biggio e Mandelli tornano sul palco dell’Ariston, ma questa volta in gara con il brano Vita d’inferno di cui sono anche autori. Con la pungente e irresistibile ironia che ha fatto la loro fortuna in tv e al cinema, Biggio e Mandelli dipingono un esplosivo ritratto delle fatiche dell’uomo moderno reso ancora più irresistibile grazie all’arrangiamento bandistico.

    Nella serata “COVER”, in omaggio alla tradizione della canzone italiana, Biggio e Mandelli presenteranno la loro personalissima versione del classico di Cochi e Renato E la vita, la vita.

    Francesco Mandelli (Erba, 3 Aprile 1979) e Fabrizio Biggio (Firenze, 27 giugno 1974) si sono incontrati nel 2000 negli studi di Mtv. Il primo conduceva "Select", programma storico della rete con videoclip e ospiti musicali, il secondo conduceva - in coppia con Gip - "MTVMAD", programma comico demenziale al quale si sarebbe unito l'anno dopo anche Francesco. Ad MTVMAD Biggio e Mandelli cominciano a scrivere e mettere in scena i loro primi sketch, spesso conditi con canzoni da loro scritte ed interpretate. Faranno insieme 3 edizioni del programma, interpretando vari personaggi e situazioni, tra cui Bathroom, i Cauboi, i Supereroi, Videovacation. Dopo MTVMAD i due lavorano per un po' in progetti personali, senza collaborare. Mandelli recitando in diversi film di successo al cinema e Biggio facendo radio e qualche programma televisivo.
    Nel 2007 decidono di ritrovarsi per pensare insieme un nuovo programma di sketch. Nasce così il progetto I SOLITI IDIOTI, in onda su MTV dal 2009 al 2012, che li vedrà interpretare circa 60 personaggi diversi in due per quattro serie di 14 puntate l'una. Nel 2011 arriva il cinema. Pietro Valsecchi chiede loro di portare i personaggi della serie al cinema. Ne vengono fuori due film: I SOLITI IDIOTI – IL FILM e I 2 SOLITI IDIOTI, che insieme incassano al botteghino più di 20 milioni di Euro. In contemporanea portano in giro anche uno show nei teatri di tutta italia nel quale oltre ad interpretare gli sketch più famosi, cantano le diverse canzoni della serie, tra cui la Casilina, Dica, A come Amore, Spacco tutto, Dov'è Gesù, Omosessuale, E' normale e molte altre. Alcune di queste le cantano anche sul prestigioso palco del festival di Sanremo, dove Gianni Morandi li chiama come ospiti della seconda serata.

Feed RSS

Italy

  • Italia
  • United States