News

  • GIORGIO MORODER torna dopo 30 anni con un nuovo disco solista, "DÉJÀ VU", in uscita il 16 giugno

    Giorgio Moroder, il creatore della disco music e pioniere dell’elettronica, torna dopo 30 anni con il suo nuovo attesissimo disco solista intitolato Déjà Vu, in uscita il 16 giugno prossimo.

    Da oggi Déjà Vu feat. Sia, il brano che dà titolo all’album, è disponibile per l’acquisto in digitale. Coloro che pre-ordineranno l’album su iTunes e Amazon mp3 riceveranno in download immediato i singoli "Déjà Vu" feat. Sia, 74 is the new 24 e Right Here, Right Now feat. Kylie Minogue.

    Il nuovo e attesissimo album di Giorgio Moroder contiene dodici brani realizzati con la collaborazione di Britney Spears, Sia, Charli XCX, Kylie Minogue, Mikky Ekko, Foxes, Kelis, Marlene e Matthew Koma.

    “Sono molto eccitato per la realizzazione del mio primo disco dopo 30 anni. C’è voluto tempo” dice lo stesso Moroder. “Non avrei mai pensato che aggiungere il ‘click’ al 24 tracce avrebbe generato una rivoluzione musicale e ispirato generazioni. Ora che mi avvicino al mio 75° compleanno mi guardo indietro e non cambierei nulla di tutto ciò che ho fatto, per nulla al mondo. Sono molto felice di aver avuto la possibilità di lavorare con così tanti grandi e talentuosi artisti per il mio nuovo disco. Questa è dance music, è disco, è elettronica ed è qui per voi. Quando l’ascolterete sarà una sensazione di ‘Déjà Vu’!”

    Moroder ha lasciato il segno nella storia della musica come produttore, autore, performer e DJ. A 74 anni è ancora protagonista della scena EDM, dopo essere tornato alla ribalta come ospite di Random Access Memories dei Daft Punk (premiato come “Album Of The Year” ai Grammy).

    Ha remixato Lady Gaga e Tony Bennett (I Can’t Give You Anything But Love) e Coldplay (Magic), oltre a Donna Summer e le Haim, e curato la colonna sonora di Scarface. Come performer si è conquistato un posto di primo piano con i suoi DJ set, esibendosi in importanti Festival in Giappone, Svezia, Messico e Germania, nonché all’HARD Day Of The Dead a Los Angeles e al Pitchfork Music Festival alcuni mesi fa.

    Nel corso della sua carriera, Giovanni Giorgio Moroder ha lavorato con alcuni dei più grandi nomi della musica, tra cui Barbra Streisand, Elton John, Cher, Janet Jackson, Chaka Khan, Freddie Mercury, Blondie e David Bowie, solo per citarne alcuni. Moroder è noto anche per essere stato colui che ha scoperto e portato al successo negli anni ’70 la regina della Disco Music Donna Summer, collaborando con lei per i grandi successi Love To Love You Baby, Hot Stuff e I Feel Love. Nel 1977 Moroder e Donna Summer hanno vinto un Grammy nella categoria “Best Dance Recording” con il brano “Carry On. Recentemente Moroder ha collaborato con la Verve Records per la realizzazione di Love To Love You Donna’ì, una raccolta dei più grandi successi di Donna Summer remixati da Afrojack, Hot Chip, Laidback Luke, Masters at Work e altri.

    Oltre ad aver spopolato con la sua musica in tutti i paesi contagiati dalla febbre della disco, Giorgio Moroder ha anche composto le musiche di classici del cinema come "Scarface" e "Fuga di mezzanotte". Ha firmato indimenticabili brani di colonne sonore, come Take My Breath Away ("Top Gun"), Flashdance di Irene Cara, Call Me di Blondie ("American Gigolo"), oltre alle musiche di film come "La storia infinita", "Superman III", "Rambo III" e "Beverly Hills Cop II". Il suo lavoro in ambito cinematografico gli è valso tre Oscar, quattro Golden Globe, quattro Grammy e più di 100 tra Dischi d’Oro e di Platino. Nel 2004 Giorgio Moroder è entrato a far parte della Dance Music Hall of Fame.

    DÉJÀ VU Tracklist:

    4 U With Love
    Déjà vu feat. Sia
    Diamonds feat. Charli XCX
    Don’t Let Go feat. Mikky Ekko
    Right Here, Right Now feat. Kylie Minogue
    Tempted feat. Matthew Koma
    74 Is The New 24
    Tom’s Diner feat. Britney Spears
    Wildstar feat. Foxes
    Back & Forth feat. Kelis
    I Do This For You feat. Marlene
    La Disco

  • I PENTATONIX da oggi nelle nostre radio con "ROYALS". Il 28 aprile uscirà l'album in esclusiva per l'Italia “PTX – ITALIAN EDITION”

    I Pentatonix, vincitori del Grammy Award 2015 come “Best Arrangement, Instrumental Or A Cappella” per il loro medley Daft Punk, pubblicheranno il 28 aprile su etichetta RCA/Sony Music l'album PTX – ITALIAN EDITION, in uscita in esclusiva per l'Italia.

    Il disco, che rappresenta la prima pubblicazione fisica nel mercato italiano, risultato dell’enorme popolarità della band anche e finalmente nel nostro paese, conterrà alcuni dei più grandi successi pop contemporanei rivisitati in versioni incredibilmente originali e totalmente a cappella dal quintetto, finora contenuti solo nei loro EP digitali.

    Dotati di un talento vocale assolutamente fuori dal comune, i 5 componenti dei Pentatonix contano 650 milioni di visualizzazioni totali su YouTube. Hanno dominato le classifiche americane con il disco di successi natalizi That’s Christmas To Me del 2014, dal quale è stato estratto il singolo Dance Of The Sugar Plum Fairy, che ha totalizzato più di due milioni di views in una settimana.

    I Pentatonix, quintetto vocale di Arlington (Texas) che da sempre si cimenta con le cover a cappella dei più grandi successi del momento, sono: Scott Hoying, Kirstin Maldonado, Mitch Grassi (le voci principali), Avi Kaplan (basso vocale) e Kevin “K.O.” Olusola (beatboxer). Vincitori della terza edizione del talent show per gruppi a cappella "The Sing-Off", lo scorso ottobre hanno pubblicato il loro quarto EP “That’s Christmas To Me”, Disco di Platino in USA con oltre un milione di copie vendute.

    Tracklist “PTX – ITALIAN EDITION”:

    Daft Punk (DAFT PUNK medley)
    Problem (ARIANA GRANDE)
    On My Way Home (PENTATONIX)
    La La Latch (NAUGHTY BOY)
    Rather Be (CLEAN BANDIT)
    See Through (PENTATONIX)
    Papoutai (STROMAE)
    Standing By (PENTATONIX)
    Can’t Hold Us (MACKLEMORE)
    Hey Momma/Hit The Road Jack(PENTATONIX/PERCY MAYFILED)
    Royals (LORDE)
    I Need Your Love (CALVIN HARRIS)
    Natural Disaster (PENTATONIX)
    Say Something (A GREAT BIG WORLD)
    Run To You (PENTATONIX)
    Somebody That I Use To Know (GOTYE)
    Radioactive (IMAGINE DRAGONS)

  • Da oggi in radio "COMING HOME", il singolo di debutto di LEON BRIDGES

    Un successo preannunciato da un’incredibile classe soul, una voce di altri tempi che ricorda immediatamente quella di grandi artisti come Sam Cooke e Otis Redding: tutto questo è il cantautore e chitarrista Leon Bridges, artista che ha già ottenuto ottime critiche da parte di New York Times e di Billboard.

    Rimasto saldo nella classifica di Spotify, Global, US e UK Viral Chart per ben oltre 5 settimane consecutive, finalmente arriva anche in Italia il suo primo singolo Coming Home, da oggi nelle playlist delle nostre radio.

    Dicono di lui:

    “Non si può sfuggire alla grandiosità indiscussa che sentiamo nelle sue canzoni senza tempo…” −Gorilla v. Bear

    “È noto che c’è una differenza tra avere un suono datato e suonare senza tempo. La musica di Leon sembra degli anni ’50, ma questo non la rende in nessun modo meno potente oggi” −Pigeons and Planes

    “Il suo album di debutto, della prossima estate, è improvvisamente uno dei più attesi” −Billboard Magazine

    “Leon Bridges, il cantante di Fort Worth, rivela una voce intrisa di Sam Cooke ed una affabile presenza scenica” −Jon Pareles, New York Times

  • Da oggi in radio "OVERLOAD", il singolo di debutto del trio londinese LIFE OF DILLON

    Da oggi entra anche nelle playlist delle nostre radio Overload, il singolo di debutto dei Life of Dillon. Il brano ha già creato un gran fermento negli Stati Uniti, totalizzando 500mila play su Spotify prima ancora di essere servito in radio, e raggiungendo subito dopo la top 30 dell’airplay.

    David Keiffer fonda i Life of Dillon con gli amici di infanzia Joe Griffith e suo fratello Robert Griffith nel 2014. Dopo una serie di vicissitudini avute in Brasile (terra di origine dei fratelli Griffith) con uno straniero di nome Dillon, il trio inizia a scrivere e registrare canzoni dalle melodie fresche, beat propulsivi, e caldi riff di chitarre acustiche, il tutto pervaso dallo spirito libero tipico dei viaggiatori, che ha appunto ispirato le loro sonorità e il loro nome.

    Quest spirito è incarnato al meglio da “Overload”, il primo passo musicale della fiorente carriera dei Life of Dillon. Con i suoi beat massicci, i brillanti suoni acustici, le voci soul, “Overload” trasmette il brivido di chi ha voglia di assaporare tutti gli aspetti ludici e gioviali della vita.

    Ecco il video del brano:

  • Da oggi in radio "DIO È MORTO", il nuovo singolo di GIANNA NANNINI tratto dall'album "HITALIA", già doppio Disco di Platino

    Arriva in radio oggi 17 aprile Dio è morto, il nuovo singolo di Gianna Nannini tratto dall'album Hitalia, uscito su etichetta Sony Music e già doppio Disco di Platino.

    Chitarre distorte, beat in fiamme, ma con l’apporto di un coro polifonico misto, i Metro Voices, a colorare di epica quello che è il primo capolavoro della "canzone di protesta" all'italiana, firmata Francesco Guccini e lanciata dai Nomadi nel Cantagiro del 1967. Censurata dalla Rai, fu invece promossa dalla Radio Vaticana in anni post Concilio Vaticano II. “Ho visto” (riferito all'“I saw” di “Howl”, il poema beat di Allen Ginsberg), è il verso chiave che la regge tutta.

    «Ho aperto gli occhi, ho visto! Quando penso a ieri e a come mi sono calata in studio dentro “Dio è morto” » - scrive Gianna Nannini durante la lavorazione del disco - «Mi è sembrato di rivivere in un solo testo tutto quello per cui mi sono votata al rock, come una fede, non per abitudine e non per sfuggire alla paura».

    Continuano nel frattempo le prevendite per Hitalia.Rocks, il tour che porterà la rocker nei palazzetti di tutta Italia, e che partirà da Firenze il prossimo 4 maggio.

  • In uscita il 28 aprile in digitale e il 5 maggio in CD la colonna sonora della serie TV "EMPIRE"

    La colonna sonora della serie televisiva Empire, un musical drama che dopo lo sbalorditivo successo ottenuto negli Stati Uniti sta avendo un grande seguito anche in Italia, è composta da musiche originali scritte e prodotte da Timbaland.

    La soundtrack di “Empire” ha debuttato in U.S.A. direttamente al primo posto nella classifica di Billboard ed ora verrà pubblicata anche in Italia in due diverse edizioni: la Standard che conterrà 11 brani, acquistabile in formato digitale dal 28 aprile e in CD il 5 maggio, e la Deluxe che sarà composta da 18 canzoni, disponibile esclusivamente in formato digitale, sempre dal 28 aprile.

    Tra gli ospiti della colonna sonora, tratta dai 12 episodi della prima stagione, troviamo Courtney Love, Jussie Smollett, Yazz, Jennifer Hudson, Mary J. Blige, Terrence Howard, Estelle, Charles Hamilton e Rita Ora.

    Pre-order su Amazon.it (CD Standard Ed.): http://amzn.to/1zoiolC
    Pre-order su iTunes (Deluxe Ed.): https://itun.es/i6LS8Nj
    Playlist "Empire Italia" su Spotify: http://spoti.fi/1LCweGu

    La serie televisiva “Empire” è in onda ogni martedì alle 21.00 su Fox (canale 112 di Sky) fino al 19 maggio 2015, e narra le vicende di una ricca famiglia afroamericana che ha costruito un colosso dell’industria discografica, la Empire Entertainment. Tra le tante guest star presenti nelle puntate, Cuba Gooding jr., Naomi Campbell, Snoop Dog, Jennifer Hudson, Courtney Love e Rita Ora.

    Questa la tracklist di EMPIRE - Edizione Standard, in uscita su CD e digitale:

    1. Good Enough feat. Jussie Smollett
    2. What Is Love feat. V.Bozeman
    3. No Apologies feat. Yazz and Jussie Smollett
    4. Keep It Movin’ feat. Serayah McNeill and Yazz
    5. Walk Out On Me feat. Courtney Love
    6. Conqueror feat. Estelle and Jussie Smollett
    7. Remember The Music feat. Jennifer Hudson
    8. Shake Down feat. Mary J. Blige and Terrence Howard
    9. Power of the Empire feat. Yazz
    10. Nothing To Lose feat. Jussie Smollett
    11. Whatever Makes You Happy feat. Jennifer Hudson and Juicy J

    Tracklist di EMPIRE - Edizione Deluxe, in uscita solo in digitale:

    1. Good Enough feat. Jussie Smollett
    2. What Is Love feat. V. Bozeman
    3. No Apologies feat. Jussie Smollett, Yazz
    4. Keep It Movin’ feat. Serayah McNeill and Yazz
    5. Keep Your Money feat. Jussie Smollett
    6. Drip Drop feat. Yazz and Serayah McNeill
    7. Can’t Truss ‘Em feat. Yazz
    8. I Wanna Love You feat. Jussie Smollett
    9. Money For Nothing feat. Jussie Smollett and Yazz
    10. Walk Out On Me feat. Courtney Love
    11. You’re So Beautiful feat. Jussie Smollett and Yazz
    12. Conqueror feat. Estelle and Jussie Smollett
    13. Remember the Music feat. Jennifer Hudson
    14. SShake Down feat. Mary J. Blige and Terrence Howard
    15. Power of the Empire feat. Yazz
    16. Nothing To Lose feat. Jussie Smollett
    17.Whatever Makes You Happy feat. Jennifer Hudson and Juicy J
    18. New York Raining feat. Charles Hamilton and Rita Ora

  • Il 24 luglio uscirà una nuova edizione rimasterizzata di "AMUSED TO DEATH", l'album del 1992 di ROGER WATERS

    L’album di Roger Waters AMUSED TO DEATH torna il 24 luglio con un remaster pubblicato da Columbia Records / Legacy Recordings. All’epoca della sua prima uscita "Amused to Death" lanciò l'allarme di una società sempre più - inconsapevolmente - in balia dei suoi schermi televisivi. Ventitré anni dopo, "Amused to Death" parla al nostro presente in modi difficilmente prevedibili due decenni fa.

    "Amused to Death" è già disponibile per il preorder:

    Amazon: http://smarturl.it/ATD_Amazon_All
    iTunes: http://smarturl.it/ATD_iTunes
    Roger Waters merchandising: http://smarturl.it/ATD_D2C
    Roger Waters announcement video: http://smarturl.it/ATD_Vid

    “Questo disco è di oltre 20 anni fa, ma molto di ciò che avevo da dire allora è tristemente valido ancora oggi, e forse addirittura più pertinente rispetto alla situazione difficile in cui ci troviamo nel 2015 di quanto lo fosse nel 1992,” dice Roger Waters.

    "Amused to Death" è uno sguardo lucidissimo su una società ossessionata dall’intrattenimento. Un album che affronta questioni che non hanno fatto altro che crescere in termini di complessità e urgenza nel corso degli ultimi due decenni. Nel 2015 la televisione è ormai solo una delle tante opzioni tra una serie infinita di distrazioni a nostra disposizione, sempre e ovunque, attraverso i nostri computer portatili, tablet e smartphone. Con gli occhi incollati ai nostri schermi, i dilemmi e le ingiustizie del mondo reale possono facilmente sfuggire dalla nostra vista.

    L’edizione 2015 di "Amused to Death" presenta un nuovo remix surround 5.1 dell'album in alta definizione su Blu-ray audio e anche un nuovo stereo mix rimasterizzato da James Guthrie, collaboratore e co-produttore di lunga data di Roger Waters e dei Pink Floyd. La copertina e l’artwork nuovi sono a cura di Sean Evans, direttore creativo del tour 2010-2013 di Waters The Wall Live e del film.

    Prodotto da Roger Waters e Patrick Leonard, "Amused to Death" vede la collaborazione di musicisti del calibro di Jeff Beck, Don Henley (It’s a Miracle), Rita Coolidge (Amused to Death), P.P. Arnold (Perfect Sense Parti I e II), Andy Fairweather Low, Graham Broad, Luis Conte e Pat Leonard. L'album riunisce Waters con il compositore / arrangiatore Michael Kamen, che ha supervisionato gli arrangiamenti orchestrali per The Wall, concept album semi-autobiografico di Waters con i Pink Floyd. Kamen ha arrangiato e diretto il contributo della National Philharmonic Orchestra Limited, ovvero i brani Too Much Rope e What God Wants, Part III.

    “La meditazione in 14 tracce di Roger Waters su alcune delle malattie più peculiari della nostra società mette a segno dei punti molto seri, specialmente in ‘Late Home Tonight’ che, con una musica che evoca sia un bacio in un drive-in che la pace del cielo aperto, ci mostra un pilota americano che si alza in volo verso la Libia per bombardare i bambini, superficiale come un teenager esuberante con la pura gioia della luce.” Grade: A-, Entertainment Weekly, 11 settembre 1992
    “È la responsabilità del poeta quella di prevedere il futuro, ed è il dovere del suo vicino quello di evitare che accada il peggio di ciò che ha previsto. Con 'Amused To Death', sicuramente uno dei dischi del decennio più provocatori e stupefacenti dal punto di vista musicale, Roger Waters ha portato a termine la sua parte dell'impegno.” - Timothy White, “Music to My Ears,” Billboard Magazine, July 1992

    "Amused to Death 2015 Edition" è disponibile nei seguenti formati:
    - CD
    - CD / Blu-ray
    - Hi-res digital download
    - 2LP 200 gram vinyl (pressed at Quality Record Pressings)
    - Limited edition, numbered 2LP picture disc vinyl.

  • EMERSON LAKE & PALMER: in uscita il 28 aprile la Deluxe Edition in 3CD di "TRILOGY"

    Sony Music e Legacy Recordings annunciano la ripubblicazione di Trilogy, il terzo album in studio dei mostri sacri del rock britannico Emerson Lake & Palmer (ELP), che uscirà il 28 aprile in un nuovo formato Deluxe, con nuovi mix stereo, una versione inedita di From The Beginning e per la prima volta un nuovo mix 5.1.

    Considerato un classico del rock fin dal suo esordio, "Trilogy" di Keith Emerson, Greg Lake e Carl Palmer prese d'assalto le classifiche nel 1972 raggiungendo la numero # 2 nel Regno Unito e la # 5 della classifica statunitense Billboard, e la nuova edizione Deluxe ha tutti i vantaggi dei progressi tecnologici degli ultimi anni nella riproduzione del suono. L’edizione deluxe di "Trilogy" è una festa per gli appassionati di ELP con il Disc 1 composto dai nove brani originali, in ottime condizioni. Il Disc 2 include nuovi mix stereo e una versione inedita di "From The Beginning", mentre il Disc 3 (DVD-audio) offre un surround sound mix 5.1 immacolato di Jakko Jakszyk (King Crimson).

    Greg Lake ha dichiaraio: “Se fossi obbligato a scegliere solo un album dal catalogo, sarebbe probabilmente ‘Trilogy’. Questo disco è stato realizzato in un'epoca in cui l'ispirazione e la motivazione della band era assolutamente infuocata ed allo stesso tempo, eseendo insieme ormai da un certo periodo, la nostra identità musicale aveva cominciato a prendere forma.”
    Carl Palmer ha commentato: “Volevamo creare un album che fosse il migliore possibile. L'eccitazione in studio all'epoca era elettrizzante mentre ascoltavamo le tracce di accompagnamento realizzate con un forte uso dell'overdubbing. Per quanto mi riguarda, mi sono divertito tantissimo. Si è trarrato di un periodo altamente memorabile della mia carriera, e sono certo di poter dire lo stesso per tutti coloro che sono stati coinvolti in questa esperienza.”
    Keith Emerson ha raccontato: “È stato un periodo molto sperimentale, e tutti noi non sapevamo dove ci avrebbe portati… men che meno il nostro pubblico. Ma il nostro pubblico era con noi e così noi siamo andati con loro.”

    La pubblicazione segue il 50° anniversario del sistema modulare Emerson Moog, il sintetizzatore che ha ispirato e cambiato per sempre il mondo della musica pop ed elettronica con la sua sonorità d'avanguardia. Keith Emerson ha girato il mondo per oltre 40 anni con questo strumento leggendario e unico e ha reso il suo sistema modulare Moog il sintetizzatore più riconoscibile di tutti i tempi.

    "Trilogy" fu prodotto da Greg Lake con la copertina disegnata dal leggendario Hipgnosis. Com'è tipico di ELP, "Trilogy" spazia in un ampio panorama musicale con virtuosismi impressionanti. Se mai si potesse individuare un album che abbia mostrato ELP al loro massimo, "Trilogy" potrebbe rappresentare senza dubbio il picco di magnificenza della band.

  • Le classifiche della settimana dal 6 al 12 aprile

    La classifica degli album più venduti in formato fisico e digitale della settimana dal 6 al 12 aprile si apre con la conferma alla posizione #1 di 1995, l’album di debutto di Lorenzo Fragola. Alla #4 si attesta Il Volo con Sanremo Grande Amore, e alla #6 Marco Mengoni, in salita di una posizione con Parole In Circolo. La #10 va a J-Ax con Il Bello d’Esser Brutti e #12 a Fedez con Pop-hoolista. Ancora artisti italiani alla #17 e alla #21, dove troviamo rispettivamente Gianna Nannini con Hitalia e Francesco De Gregori con Vivavoce.

    Passiamo agli album internazionali alla #24, occupata da Duets: Re-working The Catalogue di Van Morrison. Guadagna una posizione Rock Or Bust degli AC/DC, che raggiunge la #27. Il triplo album antologico di Marco Masini Cronologia è alla #31, seguito alla #31 da FOUR dei One Direction. Scala 8 posizioni Sia con 1000 Forms of Fear, che passa dalla #44 alla #36. Una posizione in più per Chiara con Un Giorno di Sole Straordinario, che intercettiamo alla #46; Giovanni Allevi è invece alla #48 con Love, e Fabrizio Moro alla #50 con Via delle Girandole 10.

    Rimane stabile alla #55 Biagio Antonacci con L’Amore Comporta, mentre Eros Ramazzotti va ad occupare la #58 con Eros 30. Il trio Fabi Silvestri Gazzè si posiziona alla #60 con Il Padrone della Festa. Tripletta alle posizioni #63, #64 e #65, conquistate da Fiorella Mannoia con Fiorella, Fedez con Sig. Brainwash – L’Arte di Accontentare e Giorgia con Senza Paura. Vola di ben 19 posizioni Giannabest di Gianna Nannini, che lascia la #89 e approda alla #70. Alla #80 c’è Successi d’Autore Flashback 2012 di Pino Daniele, che sale di una posizione e cede la #81 a Tempo Reale di Francesco Renga.

    Ottima performance anche per la colonna sonora di Into The Wild firmata da Eddie Vedder, che scala 13 posizioni e si piazza alla #82. Alla #87 ritorna Marco Mengoni con #Prontoacorrere. La chart è chiusa da ben 3 new entry: il Greatest Hits di Bruce Springsteen alla #92, Number Ones di Michael Jackson alla #95 e The Ultimate Collection di Whitney Houston alla #98.

    Anche la chart dei singoli più scaricati ed ascoltati in streaming si apre con una conferma: quella di Omi con Cheerleader (Felix Jaehn Remix) alla #2. La hit mondiale Uptown Funk di Mark Ronson feat. Bruno Mars è alla #4. Vola di 18 posizioni Sia con Chandelier, che lascia la #26 e raggiunge la #8, seguita alla #9 da Lorenzo Fragola con Siamo Uguali. Alla #11 troviamo Marco Mengoni con Guerriero e alla #13 Francesca Michielin con L’Amore Esiste. Alla #15 si piazza Kygo feat. Conrad con Firestone, mentre Fedez è alla #17 con Magnifico feat. Francesca Michielin. Segue alla #18 Marco Mengoni con Esseri Umani.

    Scala 22 posizioni L’Amore Eternit, il nuovo singolo di Fedez feat. Noemi, che lascia la #42 e raggiunge la #20. Alla #28 ritorna Sia con Elastic Heart. Le posizioni #30 e #31 vanno a Straordinario di Chiara e ad I’m An Albatraoz di AronChupa. Rimane stabile alla #32 Up, il duetto tra Olly Murs e Demi Lovato, seguito alla #33 da Outside di Calvin Harris feat. Ellie Goulding. Il brano vincitore del Festival di Sanremo 2015, Grande Amore de Il Volo, è alla #35. All of Me di John Legend si aggiudica la #38, e Time of Our Lives di Pitbull & Ne-Yo si conferma alla #40. Alla #47 torna Kygo con Stole The Show feat. Parson James, seguito alla #48 da Five More Hours di Deorro X Chris Brown.

  • LORENZO FRAGOLA primo in classifica per la seconda settimana consecutiva con "1995", l'album d'esordio uscito il 31 marzo

    Grande successo di vendite per Lorenzo Fragola: 1995, il suo album d’esordio, si conferma al primo posto della classifica Fimi/Gfk degli album più venduti in Italia per la seconda settimana consecutiva.

    Dopo Siamo uguali, brano già certificato Oro, Lorenzo Fragola torna alla lingua inglese con il nuovo singolo The rest, in radio da domani 17 aprile, che vede la prestigiosa firma del giovane e talentuoso cantautore britannico Tom Odell, seguito e apprezzato enormemente da Lorenzo.

    Nel 1995 nasce a Catania Lorenzo Fragola e “1995” è il titolo del suo primo album di inediti uscito il 31 marzo (Sony Music), un progetto di cui Lorenzo – autore di molti dei brani – ha seguito attivamente tutte le fasi, che ne rappresenta le diverse anime e che ha preso vita delle importanti esperienze vissute in questi mesi.

    Tra le 13 tracce della tracklist, infatti, balzano subito all’occhio The reason why, l’inedito con cui Lorenzo ha stregato i 4 giudici ai provini, vinto l’ottava edizione di X Factor e conquistato il doppio disco di platino, e Siamo uguali, il brano scritto a quattro mani con Fedez con cui Lorenzo ha partecipato al Festival di Sanremo.

    In “1995” si alternano brani cantati in italiano e in inglese e sonorità molto diverse tra loro, che vanno dall’orchestra di Who am I? alla freschezza di # Fuori c’è il sole, il tutto amalgamato dalla produzione di Fabrizio Ferraguzzo e Fausto Cogliati che Lorenzo ha affiancato nella cura degli arrangiamenti.

    Oltre a quella di Lorenzo e di Tom Odell, “1995” porta altre importanti firme: A/J dei Saint Motel, autore di Close my eyes, e Nek, autore di Da sempre. L’unica cover presente è una personalissima rivisitazione di Dangerous di David Guetta.

  • STEVE VAI: esce oggi 14 aprile in 2CD e 2DVD  "STILLNESS IN MOTION: VAI LIVE IN L.A."

    Il leggendario chitarrista Steve Vai ha iniziato un nuovo capitolo della sua carriera, firmando per Legacy Recordings e programmando con la label sia progetti nuovi che catalogici.

    Il primo tra questi è Stillness In Motion: Vai Live in LA, in pubblicazione oggi 14 aprile in doppio CD e doppio DVD, entrambi già disponibili in formato digitale. Il concerto è stato registrato nell'ottobre 2012 al Club Nokia di Los Angeles, durante lo Story of Light Tour, che ha visto Vai impegnato per ben due anni. Questo doppio CD e doppio DVD live contiene nuovi arrangiamenti dei classici preferiti dei fan, oltre a materiale tratto dal suo ultimo album del 2012 The Story Of Light ed a emozionanti contenuti bonus registrati nel corso del suo ultimo tour mondiale. Il DVD include anche oltre 3 ore di video-diario che mostra Steve e la sua band durante le prove, e alcuni momenti salienti dei 253 concerti che hanno portato in tutto il mondo.

    Doppio DVD:
    Amazon.it: http://amzn.to/1FO3qcd
    iTunes: https://itun.es/i6LL3GZ
    Doppio CD:
    Amazon.it: http://amzn.to/1F1lAHf
    iTunes https://itun.es/i6LL4dv

  • CASSANDRA WILSON: esce oggi anche in CD "COMING FORTH BY DAY", l'album-tributo a BILLIE HOLIDAY

    Da oggi è disponibile anche in formato fisico Coming Forth By Day (Legacy Recordings), l'omaggio di Cassandra Wilson a Billie Holiday, che il 7 aprile 2015 avrebbe festeggiato il suo 100° compleanno. La Wilson, che ha sempre tratto ispirazione da Billie Holiday, ha scelto per onorare l’icona il titolo "Coming Forth By Day", che è una traduzione in inglese del titolo del "Libro dei Morti", un testo sacro egizio che raccoglie una serie di formule magico-religiose che dovevano servire al defunto per proteggerlo e aiutarlo nel suo viaggio verso l'aldilà, che si riteneva pieno di insidie e difficoltà.

    Uscito il 7 aprile in digitale, "Coming Forth By Day" è da oggi acquistabile anche in CD: http://amzn.to/1stxMPs e in LP.

    La Wilson ha approcciato col suo solito coraggio il catalogo della mitica "Lady Day". Insieme al produttore Nick Launay (conosciuto per il suo lavoro con Nick Cave) ha selezionato personalmente i brani tratti dalla tragicamente breve carriera di Billie Holiday, tra cui alcuni noti e altri semi-sconosciuti. Ha inoltre composto il nuovo brano Last Song (for Lester), immaginandola come uno straziante messaggio finale da Billie al suo amante Lester Young. (Appena ne apprese la morte, Billie volò direttamente da oltreoceano per il suo funerale, ma le fu negata la possibilità di cantare dalla famiglia del sassofonista).

    “‘Coming Forth by Day’ è un omaggio dedicato alla bellezza, alla potenza e al genio di Billie Holiday. Una raccolta di incantesimi in musica, di prescrizioni per navigare attraverso i discutibili miti che circondano la sua vita e la sua epoca, questo disco è un mezzo per far riemergere le canzoni di Billie nel 21esimo secolo”, dice Cassandra.

    Cassandra Wilson ha registrato "Coming Forth By Day" presso gli studi Seedy Underbelly di Los Angeles con un team di prim’ordine a partire dal produttore Nick Launay (Nick Cave, Yeah, Yeah, Yeahs, Arcade Fire), i chitarristi T Bone Burnett e Nick Zinner degli Yeah, Yeah, Yeahs, l’arrangiatore Van Dyke Parks e la sezione ritmica dei The Bad Seeds (il batterista Thomas Wydler e il bassista Martyn P. Casey) oltre ai collaboratori di sempre Jon Cowherd al piano e Kevin Breit alla chitarra.

    "Abbiamo lavorato con l'intenzione di scavare a fondo nei testi, e nel motivo per il quale furono scritti. Il risultato è un'esperienza completamente nuova per chi ascolta, sia per coloro che hanno familiarità con Cassandra, sia per coloro che non la conoscono. È commovente e coinvolgente oltre ogni parola... è per le orecchie e per l'anima”, dice il produttore Nick Launay.

    Cassandra Wilson è partita con l’attesissimo tour mondiale a febbraio ed ha debuttato come headliner al mitico Apollo Theater di Harlem lo scorso 10 aprile. L'artista ha concluso il 2014 con esibizioni in Norvegia, Germania, Slovacchia e Italia (Verona) nel mese di novembre e dicembre.

    "Coming Forth By Day" tracklist:

    1. Don’t Explain
    2. Billie’s Blues
    3. Crazy He Calls Me
    4. You Go To My Head
    5. All Of Me
    6. The Way You Look Tonight
    7. Good Morning Heartache
    8. What A Little Moonlight Can Do
    9. These Foolish Things
    10. Strange Fruit
    11. I’ll Be Seeing You
    12. Last Song (For Lester)

Feed RSS

Italy

  • Italia
  • United States