News RSS

Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico insieme con “Imparare ad amarsi”

Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico insieme con “Imparare ad amarsi”

Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico: un trio fortemente voluto dal direttore artistico.
Questa è una delle rarissime volte in cui un’artista italiana si esibisce sul palco del Teatro Ariston con gli autori della canzone in gara, “Imparare ad amarsi”. Cesare Chiodo e Antonio Fresa. Il progetto nasce da un’idea del produttore Mario Lavezzi fossero proprio gli autori, Tony Bungaro, Gino Pacifico, Cesare Chiodo e Antonio Fresa, ad accompagnarla sul palco. Del resto Ornella Vanoni ha sempre avuto grande considerazione degli autori, ritenendoli, com’è ovvio, artefici di qualsiasi espressione musicale. firmatarie, con altri numerosissimi autori, della petizione per la modifica de Canzone Italiana, che, guarda caso, anche grazie a Claudio Baglioni, con lei è stata applicata.
La loro partecipazione nasce quando Claudio Baglioni invia ad Ornella Vanoni il brano “Imparare ad amarsi” con un testo di Bungaro, ritenendolo perfetto per lei. In un primo momento, Ornella è titubante all’idea di prendere parte alla gara ma il refrain della canzone (“ lasciarsi” ) e la composizione musicale la colpiscono al punto d Festival.
Ornella e Bungaro chiedono a Pacifico di collaborare, “adattando” il testo della canzone secondo l’immaginario di Ornella e di renderlo più simile al suo modo di essere, mantenendo comunque parti del testo, che già l’avevano colpita.
Per Ornella Vanoni questa è l’ottava partecipazione, per Bungaro la quarta partecipazione mentre per Pacifico la seconda.

Durante il Festival usciranno anche i nuovi progetti discografici dei tre artisti:

Ornella Vanoni pubblicherà il 9 febbraio “Un pugno di stelle”, raccolta in tre dischi in cui saranno presenti due inediti: “Imparare ad amarsi” e “Gira in cerchio la vita”, cover di un brano di Idan Raichel.

Il primo cd è composto da duetti con artisti che hanno fatto la storia della musica italiana, il secondo raccoglierà i maggiori successi dell’artista dagli anni ’90 al 2013 mentre il terzo è una selezione dei brani storici e più significativi di Ornella Vanoni.

 

Questa la copertina:

Eva in gara tra le Nuove Proposte di Sanremo con “Cosa ti salverà”

Eva in gara tra le Nuove Proposte di Sanremo con “Cosa ti salverà”

Eva è tra gli otto finalisti della sezione Nuove Proposte del 68esimo Festival di Sanremo con il brano “Cosa ti salverà” – in radio e su tutte le piattaforme digitali da venerdì 26 gennaio.
Una ballad con venature rock esaltate dalla voce calda e graffiante della cantautrice veneta, un brano che invita a fermarsi dalle tante preoccupazioni, cercando di pensare anche a se stessi e a quello che può renderci davvero felici.

Fogli da bruciare, tagli da cucire, briciole di novità. Lettere di scuse, tele da riempire, giorni da perderti. Cuori da incendiare, chili da smaltire, pezzi di normalità, frasi da finire prima di lasciarti andare. Cosa ti salverà”, cita il testo che vede la collaborazione del giovane e stimato autore Antonio Di Martino.

Cantante, autrice, musicista, Eva ha già un vissuto importante: dopo il successo ottenuto ad X Factor, ha conquistato subito la stima di nomi eccellenti della musica come Manuel Agnelli (suo padre artistico) e Carmen Consoli (che l’ha scelta per l’apertura di alcuni suoi concerti). Eva in questi mesi si è così confrontata con diverse realtà e mood musicali, entrando in contesti molto vari e mostrando una straordinaria versatilità. E’ passata dal tour teatrale acustico della Consoli, alle aperture dei concerti partecipatissimi di Max Gazzè e degli Afterhours. Ha cantato in grandi festival musicali, dedicati soprattutto al rock e all’indie – come il MiAmi di Milano – dove è stata l’unica artista in cartellone proveniente da un talent -, l’Home Festival di Treviso e Collisioni a Barolo. Si è alternata sul palco di grandi star internazionali: a Firenze Rocks ha lasciato il microfono a Eddie Vedder, mentre a Suoni di Marca ha preceduto Franco Battiato.

 

 

 

Lorenzo Baglioni in gara tra le nuove proposte del Festival di Sanremo con il brano “Il congiuntivo”

Lorenzo Baglioni in gara tra le nuove proposte del Festival di Sanremo con il brano “Il congiuntivo”

Con oltre 6 milioni di visualizzazioni complessive sul web del brano “Il congiuntivo”, in radio e in digitale dal 26 gennaio, Lorenzo Baglioni si prepara a concorrere al 68° Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte.

Il brano è un’irresistibile canzone pop che gioca con ironia e intenti didattici sul tanto bistrattato congiuntivo. Nel video (https://www.youtube.com/watch?v=8bfYQZPLCEA) Lorenzo prova ad insegnare l’uso del congiuntivo ad un impacciato corteggiatore che sta cercando di conquistare una ragazza innamorata di Dante Alighieri e della consecutio temporum.

“Il congiuntivo” mette in luce il talento di Lorenzo Baglioni – artista che spazia dal teatro al cinema e alla tv – e fa parte di un progetto ambizioso che il 16 febbraio prenderà il via con l’uscita dell’album di debuttoBella, Prof!“ cui farà seguito l’omonimo programma tv: un edutainment in onda a marzo su Sky Uno dove in 12 puntate Lorenzo toccherà materie scolastiche differenti dalla biologia alla fisica, dalla matematica al latino. Ogni episodio della durata di 5 minuti svelerà un videoclip inedito del nuovo album dal tono volutamente ironico e tagliente cui farà seguito una vera e propria lezione didattica presieduta da Lorenzo e un professore della materia affrontata, per un vero e proprio ripasso a tempo di musica!

La cover di “Bella, Prof!”

Luca Barbarossa: il nuovo album è “Roma è de tutti”

Luca Barbarossa: il nuovo album è “Roma è de tutti”

Luca Barbarossa sarà fra i protagonisti del prossimo Festival di Sanremo 2018 con il brano “Passami er sale”, canzone che anticipa il nuovo album del cantautore intitolato “Roma è de tutti”, in uscita il 9 febbraio.

Un album di inediti che esprime tutta la musicalità ed identità romana. Dentro ci sono anche due featuring: “Roma è de tutti” con Fiorella Mannoia e “Mudur (morte accidentale di un romano)” con Mannarino.

Questa la copertina:

 

 

 

 

I Decibel tornano con “L’anticristo”

I Decibel tornano con “L’anticristo”

Atteso ritorno al Festival di Sanremo per i DECIBEL che saranno in gara sul palco del Teatro Ariston, nella sezione Campioni, con “LETTERA DAL DUCA”, brano che sarà contenuto nel loro nuovo album d’inediti “L’ANTICRISTO(Sony Music Italy), in uscita il 16 febbraio.

A dirigere l’orchestra del Festival di Sanremo per i DECIBEL sarà il Maestro Roberto Rossi.

Nella copertina de “L’ANTICRISTO” Silvio Capeccia, Fulvio Muzio ed Enrico Ruggeri appaiono come tre manager in un futuro apocalittico: hanno gli occhi da rettile e l’aria di chi sta manovrando occultamente i destini dell’umanità.

Dopo la fortunata esperienza del 2017, con l’album Noblesse Oblige e il lungo tour i Decibel continuano a fare sul serio. Chi ha già ascoltato le nuove canzoni giura che “L’ANTICRISTO” è un lavoro destinato a segnare il cammino del rock italiano, ammesso che Enrico e soci siano in qualche modo etichettabili in un genere preciso…

Ermal Meta e Fabrizio Moro cantano “Non mi avete fatto niente”

Ermal Meta e Fabrizio Moro cantano “Non mi avete fatto niente”

Tornano sul palco dell’Ariston ERMAL META & FABRIZIO MORO, per la prima volta insieme, con il brano “NON MI AVETE FATTO NIENTE” (Mescal/Sony Music) scritto dai due cantautori insieme ad Andrea Febo. A dirigere l’orchestra sarà Diego Calvetti.

 Nella quarta serata del Festival, quella di venerdì 9 febbraio, Ermal e Fabrizio saranno affiancati da un ospite d’eccezione: SIMONE CRISTICCHI (attualmente impegnato nel tour del suo spettacolo teatrale “Il secondo figlio di Dio”) che racconta «“Non mi avete fatto niente, Non mi avete tolto niente…” La canzone è un inno alla vita, un urlo che si leva da un’umanità colpita ma che nei momenti più complessi e drammatici rinasce facendosi spazio verso il futuro, col sorriso di un bambino. Sono onorato di interpretare questo testo così importante, che ha l’aria di una sfida, il suono di una speranza. Grazie a Fabrizio Moro, a cui mi lega una grande stima reciproca e silenziosa, oltre a un Sanremo 2007 che ci ha visti vincitori. Grazie a Ermal Meta perché è la dimostrazione vivente che un sogno si può avverare, e la sua penna ha già lasciato tracce indelebili del suo talento».

Venerdì 9 febbraio usciranno anche i rispettivi progetti discografici che conterranno il brano sanremese. Per Ermal Meta un disco di inediti, “Non Abbiamo Armi” (Mescal), mentre per Fabrizio Moro un best con 13 suoi grandi successi, riarrangiati e rimasterizzati, più due inediti, “Parole Rumori E Anni” (Sony Music).

In primavera i due artisti saranno in concerto in importanti location: Ermal Meta il 28 aprile al Mediolanum Forum di Assago (MI) e Fabrizio Moro il 16 giugno allo Stadio Olimpico di Roma.

I biglietti per il concerto di Ermal Meta (prodotto da Mescal) sono disponibili su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali. Per info www.mescalmusic.com. Radio 105 è media partner ufficiale di “NON ABBIAMO ARMI – IL CONCERTO”.

 

I biglietti per il concerto di Fabrizio Moro (prodotto da F&P Group) sono disponibili su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali. Per info www.fepgourp.it. RTL è media partner ufficiale di “FABRIZIO MORO – STADIO OLIMPICO 2018”.

 

“La Luna” è il nuovo album di Noemi

“La Luna” è il nuovo album di Noemi

Si intitola “La Luna” il nuovo album di Noemi, in uscita il prossimo 9 febbraio, su etichetta Sony Music.

Il nuovo progetto discografico arriva a due anni distanza dall’ultimo “Cuore d’artista” ed è composto da 13 brani inediti, tra cui “Non smettere mai di cercarmi”, il pezzo con cui Noemi si presenterà sul palco della 68a edizione del Festival di Sanremo il prossimo 6 febbraio, accompagnata da Paola Turci nella serata dei duetti.

Scritto da Noemi, con Diego Calvetti, Massimiliano Pelan e Fabio De Martino, “Non smettere mai di cercarmi” è – come afferma lei stessa – “uno slogan da cantare a polmoni aperti”. Un brano pop che rappresenta al 100% l’artista ed unisce l’elettronica alla musica d’autore italiana. Una produzione quasi cinematografica per la canzone che segna la quinta partecipazione di Noemi al Festival di Sanremo e che le permette di dare sfogo alla sua voce grintosa e graffiante.

 “La Luna” è il sesto album di inediti dell’artista romana, che spiega così la scelta: “Tra i tanti motivi per cui ho scelto questo titolo è perche, come dice Vasco Rossi in «Dillo alla luna», mi piace l’idea di poter parlare alla luna, sperando che porti fortuna. E poi anche perché la luna è un po’ diva, proprio come voglio vivere anch’io questo album.”

Il disco vanta alcune collaborazioni importanti tra cui Francesco Tricarico che ha scritto per lei il brano dall’impronta blues/rock “La Luna Storta”; Tommaso Paradiso che firma “Autunno” e Giuseppe Anastasi che le ha regalato il brano “L’attrazione”.

Presente in tutto l’album con la sua anima e la sua eredità anche Lucio Dalla: Noemi lo rievoca nella scrittura e nella produzione di “Oggi non esisto per nessuno” e in “Domani”, arrangiato con il celebre produttore Celso Valli.

“La Luna” è un album variegato e versatile, in cui convivono diversi arrangiamenti e generi: il rock, l’elettronica, ma anche il blues, il cantautorato e perfino il country come in “My good, bad and ugly”. Un disco molto femminile, coraggioso e sentito, dove una Noemi inedita si rimette in gioco sperimentando nuove sonorità e rivelando al pubblico lati inaspettati.

Il nuovo progetto di Noemi sarà presentato anche dal vivo con due speciali eventi live in programma il 27 maggio a Roma (Auditorium Parco della Musica) e il 29 maggio a Milano (Teatri degli Arcimboldi).

I biglietti per le date, prodotte da F&P Group, saranno disponibili online sul sito di TicketOne (www.ticketone.it) dalle ore 11.00 di lunedì 29 gennaio e in tutti i punti vendita autorizzati dal 1° febbraio.

 

 

Il nuovo album di Mario Biondi esce il 9 marzo

Il nuovo album di Mario Biondi esce il 9 marzo

Il 2018 di Mario Biondi sarà all’insegna dei grandi appuntamenti, dal debutto al Festival di Sanremo a quello nei due più importanti palazzetti italiani, passando per un nuovo progetto discografico.

La prima volta sul palco dell’Ariston come artista in gara è affidata a “Rivederti”, una ballad intensa ed emozionante, un sofisticato brano che nelle sonorità richiama il legame stilistico tra il cantautorato italiano degli anni ’60 e i creatori della bossa nova brasiliana (Antonio Carlos “Tom” Jobim, Vinicius de Moraes, João Gilberto). Nel testo anche una citazione-omaggio di “Luiza”, uno dei capolavori di Tom Jobim.

L’anima brasiliana di “Rivederti” sarà accentuata dall’arrangiamento riservato alla serata del venerdì e dalla scelta degli ospiti con cui Mario duetterà in quell’occasione: la cantante Ana Carolina e Daniel Jobim, nipote di Tom, al pianoforte. Una versione che farà assaporare i suoni e il mood del nuovo album in uscita il 9 marzo per Sony Music dal titolo “Brasil”, un progetto di inediti e rivisitazioni che omaggia un mondo culturale e musicale che da sempre contamina l’arte di Biondi.

Con “Brasil” per la prima volta Mario Biondi porterà il suo live nei palasport con due eventi unici, prodotti e organizzati da F&P Group, il 17 maggio al PalaLottomatica – Roma e il 20 maggio al Mediolanum Forum di Assago – Milano. Sarà possibile acquistare in prevendita i biglietti a partire dalle ore 11.00 di lunedì 29 gennaio, online su Ticketone.it e a partire dalle ore 11.00 di giovedì 1 febbraio nei punti vendita abituali. La radio partner di questi due imperdibili concerti è RTL 102.5.

 

Riccardo Foglie Roby Facchinetti a Sanremo con “Il segreto del tempo”

Riccardo Foglie Roby Facchinetti a Sanremo con “Il segreto del tempo”

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli per la prima volta in gara insieme alla 68° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Campioni con il brano “IL SEGRETO DEL TEMPO” (Sony Music) scritto da Pacifico insieme a Roby Facchinetti.

A dirigere l’orchestra del Festival di Sanremo per ROBY FACCHINETTI e RICCARDO FOGLI sarà il Maestro Danilo Ballo.

Il brano sarà contenuto in “INSIEME” – Special Edition, la speciale riedizione dell’album “INSIEME” che uscirà il 9 febbraio in tutti i negozi e negli store digitali.

«Siamo veramente grati a Claudio Baglioni per averci tanto fortemente voluto nel cast del suo Festival di Sanremo – raccontano Roby e Riccardo – e ci sentiamo orgogliosi di poter tornare su quel palcoscenico che ha già regalato momenti decisivi alle nostre vite immerse nella musica. Siamo anche certi che all’Ariston la nostra canzone confermerà a tutti la forza del progetto “Insieme”: svelandone un’ulteriore anima e sottolineando una volta di più il complesso e raffinato lavoro che ci ha portati a questo disco in due, punto di partenza per nuovi, magnifici orizzonti musicali».

 

Questa la tracklist di “INSIEME” – Special Edition:

  1. Il segreto del tempo (Facchinetti-Pacifico)
  2. Strade (Facchinetti-Negrini)
  3. Per salvarti basta un amico (Facchinetti-Bonomo)
  4. Le donne ci conoscono (Facchinetti-Negrini)
  5. Il ritorno delle rondini (Facchinetti-Fogli)
  6. Notte a sorpresa (Facchinetti-Negrini, cover del brano inciso dai Pooh nel 1979)
  7. Inseguendo la mia vita (Facchinetti-D’Orazio)
  8. Arianna (Facchinetti-D’Orazio)
  9. Prima rosa della vita (Facchinetti-Negrini)
  10. Storie di tutti i giorni (Fabrizio-Fogli-Morra, cover del brano inciso da Riccardo Fogli nel 1982)   
  11. In silenzio (Facchinetti-Negrini, cover del brano inciso dai Pooh nel 1968)
  12. E vanno via (Facchinetti-Negrini)

 

Ad aprile Roby e Riccardo saranno in concerto a Milano e Roma con “INSIEME IN TOUR”: il 7 aprile al Mediolanum Forum di Assago (Milano) e il 9 aprile al Pala Lottomatica di Roma.

 

I biglietti per le date dell’ “INSIEME IN TOUR” sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita e prevendite abituali (per info: www.fepgroup.it).

 

RTL 102.5 è la radio media partner di INSIEME IN TOUR”.

 

Gli MGMT annunciano l’uscita del nuovo album

Gli MGMT annunciano l’uscita del nuovo album

 

Elettronici, magnetici e psichedelici, i newyorkesi MGMT annunciano l’uscita per Columbia Records del loro atteso quarto album “Little Dark Age” per il 9 febbraio.

La band ha pubblicato il making of del nuovo lavoro ai Tarbox Road Studio a Cassadaga, New York: http://whoismgmt.com/.

Il pre-order dell’album è disponibile da venerdì 19 gennaio.

Il tour degli MGMT inizierà in Nord America questa primavera e farà tappa anche in Italia: il 17 luglio a Milano, all’Ippodromo di San Siro, all’interno del Milano Summer Festival, per un’imperdibile data che li vedrà salire sul palco insieme ai francesi Justice.

All’inizio di questo mese la band ha pubblicato il lyric video di “Hand It Over” (http://bit.ly/2AwrG5G), prima ancora il video della title track (http://bit.ly/2ypoiwQ) e quello di “When You Die”, un viaggio onirico nei diversi cicli della vita (http://bit.ly/2kobEF8).

“Little Dark Age” è stato prodotto da Patrick Wimberly (Chairlift, Kelela, Blood Orange) e da Dave Fridmann (Flaming Lips, Spoon, Tame Impala), collaboratore di lunga data del gruppo. La band, alla fine dell’anno scorso, ha realizzato dei video teaser dell’album e li ha diffusi su Instagram, inoltre ha presentato delle brevi anteprime del nuovo album dal vivo durante gli show tenuti in Nord America.

Questa la tracklist:

  1. Little Dark Age
  2. When You Die
  3. Me and Michael
  4. TSLAMP
  5. James
  6. Days That Got Away
  7. One Thing Left To Try
  8. When You’re Small
  9. Hand It Over

Gli MGMT si sono formati nel 2002 e hanno pubblicato il loro acclamato album di debutto che ha ricevuto la nomination ai Grammy, “Oracular Spectacular”, nel 2007. Nel 2010 hanno pubblicato “Congratulations” e nel 2013 l’omonimo “MGMT”.