Skip to content

News RSS

Arriva in Italia la canzone senza tempo che sta spopolando in Francia BON ENTENDEUR vs ISABELLE PIERRE “LE TEMPS EST BON” da venerdì 27 in radio

Arriva in Italia la canzone senza tempo  che sta spopolando in Francia   BON ENTENDEUR  vs  ISABELLE PIERRE “LE TEMPS EST BON” da venerdì 27 in radio

C’era una volta l’anno “erotico” del 1968. Poco tempo dopo, una canzone diventa vero successo in Quebec: “Le Temps Est Bon”.

Quasi cinquant’anni dopo, una nuova versione, che ne mantiene l’allure vintage combinandolo perfettamente con un arrangiamento contemporaneo, impazza nelle classifiche francesi.

“Le temps est bon, le ciel est bleu j’ai deux amis qui sont aussi mes amoureux”

(“Il tempo è bello, il cielo è blu, ho due amici che sono anche i miei amanti”). Ecco la storia di questa melodia che profuma di libertà e amore.

“Dam dam tatam…tam tam tatam…” La canzone “Le Temps Est Bon” nasce sulle rive del fiume St. Lawrence a Montreal nel 1971.

A fine 2018 la versione rivisitata con l’aggiunta di bassi e bpm targata Bon Entendeur, ha fatto impazzire il pubblico del Fnac Live Festival sul piazzale del municipio di Parigi. “Le temps est bon, le ciel est blue” è cantato all’unisono da migliaia di persone.

Canzone di un film, utilizzata poi in diversi spot pubblicitari, “Le Temps Est Bon” è un inno senza tempo, un’ode alla libertà.

Come e perché questo classico canadese sta godendo di una seconda vita in Francia?

All’inizio degli anni ’70, Stéphane Venne ha 30 anni, vive nel cuore di Montreal ed è direttore artistico della Barclay-Canada. Ha una certa aura. “Dato che avevo la reputazione di poter scrivere su richiesta singoli che funzionassero, i produttori di ‘Les Mâles ou l’Eternel Masculin’ mi hanno chiesto di scrivere la musica del film”, afferma il cantautore, oggi settantottenne.

In una settimana il brano è finalizzato e affidato alla voce della stella del momento, Isabelle Pierre (all’anagrafe Nicole Lapointe), all’epoca ventiseienne.

La magia è immediata. La voce di Isabelle sublima questo film “gioiosamente amorale” di Gilles Carle.

E se l’estate dell’amore del ’68 si è conclusa qualche anno prima, lo spirito hippy continua a diffondere le sue luci nelle pianure attraverso l’Atlantico. Una donna, due uomini e una foresta canadese, “in questa canzone, c’è anche il tema bigamia raccontato dal punto di vista di una donna, che si può rapportare alla dinamica femminista che si stava intensificando all’epoca”, analizza Stéphane Venne, che parla di “tranquilla ribellione “, “libertà di sfogliare”. Il film uscito nel 1971 diventa un classico del cinema in Canada e la canzone un grande successo.

E poi?

Nel 2010, Xavier Dolan ha 21 anni. Il regista, descritto come un giovane prodigio del cinema del Quebec, pubblica “Les Amours Imaginaires” . Il copione: “Francis e Marie sono amici, dandy, single e avventurosi. Si innamorano entrambi dello stesso ragazzo, Nicolas, tanto delicato quanto indecifrabile. Il giovane diventa la loro ossessione e presto un oggetto di rivalità tra loro. Una donna, due uomini, una foresta canadese. Come musica per la scena di questo triangolo amoroso omosessuale divenuta un cult, Xavier Dolan utilizza “Le Temps est Bon”.

“Mi ha commosso, sorpreso e rassicurato vedere un giovane artista molto credibile certificare l’intramontabilità di questa canzone”, afferma Stéphane Venne.

Un vero successo in Francia, il film catapulta immediatamente “Le Temps Est Bon” dalle foreste del Quebec alle serate parigine.

Nel 2012, Arnaud Bonet, Pierre Della Monica e Nicolas Boisseleau sono grandi amici uniti dalla passione per la musica e l’amore per la cultura francese.

Danno vita a Bon Entendeur, un’entità più definibile come concept piuttosto che come progetto musicale.

Iniziano remixando gemme della French Chanson e proponendole in mixtape che nei primi 5 anni generano oltre 70 milioni di ascolti.

Quando propongono una rivisitazione de “Le Temps Est Bon” in apertura ai loro set si accorgono di avere tra le mani qualcosa di speciale: “Abbiamo iniziato a suonarla. La canzone ci è subito piaciuta, è all’avanguardia, parla di poligamia con grande leggerezza e libertà”.

Il singolo viene rilasciato da Columbia e diventa un successo in Francia, dove ottiene la certificazione ORO collezionando decine di milioni di streaming.

Dalla versione originale del 1971 è passato quasi mezzo secolo ma in ogni sua veste, questo brano riesce a colpire qualsiasi generazione.

Ora è tempo di fare conoscere questo “nuovo classico”
anche in Italia.

Da oggi ovunque i remixes del singolo degli ACKEEJUICE ROCKERS feat. RKOMI “ACQUAGYM”

Da oggi ovunque i remixes del singolo degli ACKEEJUICE ROCKERS feat. RKOMI “ACQUAGYM”

Da oggi, venerdì 20 settembre, sono disponibili in digitale i remixes di “Acquagym“, il singolo firmato dal duo di dj/produttori di musica elettronica Ackeejuice Rockers in collaborazione con uno degli artisti più forti della scena trap italiana: Rkomi. I remixes vanno ad arricchire la versione originale e sono firmati da importanti producer: Benny Benassi & BB Team, Jude & Frank, Mazay & Gamuel, Albert Marzinotto, Renato Tanchis & Cristian Piccinelli.

Ali Selecta & King P, il duo di dj/produttori veneti fondato nel 2007, vantano un ricco palmares che comprende collaborazioni con artisti del calibro di Kanye West e del leggendario Rick Rubin, fino a Jovanotti con cui gireranno l’Italia in occasione del Jova Beach Party come dj ufficiali.

Le loro produzioni abbracciano numerosi generi come dancehall, hip hop, soca, afrobeat, house e moombahton. In “Acquagym”, combinano sonorità hip hop con la tech house e commentano così il brano e la scelta di Rkomi, come voce di questo progetto:

“Ad aprile eravamo a Milano per un incontro di lavoro, in quell’occasione abbiamo conosciuto il manager di Rkomi che ci ha fatto subito capire che al suo uomo sarebbe piaciuto collaborare con noi. Mirko (Rkomi) lo seguiamo da molto, ha una scrittura forte e un modo di cantare veramente innovativo, per noi è uno degli artisti italiani più interessanti del momento. Abbiamo accolto questa opportunità in modo molto entusiasta, quindi poco dopo gli abbiamo fatto sentire alcune produzioni su cui stavamo lavorando cose diverse fra loro, dal reggae alla trap, passando per sonorità Uk e latin. I beats erano piaciuti e lui si era messo subito a scrivere su un paio di questi, eravamo tutti gasati ma dopo i primi confronti e i primi provini, né lui né noi eravamo realmente soddisfatti, sembrava tutto troppo scontato o prevedibile.

È stato in quel momento che ci è venuta voglia di andare fuori dagli schemi e di rimescolare le carte in tavola. Avevamo chiuso da poco un pezzo tech house che si chiamava “Berlin”, concepito per essere suonato nei club dai djs, girava su un sample forte e zero cantato, un treno in cassa dritta con il classico drop. Sembrava impensabile far cantare qualcuno su un beat simile ma conoscendo la poliedricità del cantante, abbiamo comunque provato a proporglielo. Mirko è andato fuori di testa e si è messo subito a scrivere, il giorno stesso ci è arrivato il primo provino! La sua interpretazione era d’impatto, l’immaginario che aveva creato era consono ai suoni, era un flusso di pensieri frenetico e ininterrotto, come in una notte a Berlino dove tutto può accadere. Quando ci ha detto che il claim su cui sarebbe girato il testo sarebbe stato Acquagym ci ha spiazzato…era una figata! Ironizzava sul fatto che certi ritmi te li immagini alle lezioni di acquagym, ma al tempo stesso giocava con la parola in modo astuto “Acquagym, acqua o gin” ed eccoci di nuovo nel club. Quando ci abbiamo rimesso le mani, abbiamo adattato la base alla sua scrittura, cercando di non perdere il tiro originario, trovando un punto d’incontro tra una canzone e un pezzo dancefloor oriented. Per noi era importante provare a trasmettere la voglia di staccarsi dalla realtà, liberarsi di tutto e ballare, nel locale, nel bus, in metro, in camera, ovunque!”

Gli Ackeejuice Rockers accrescono la loro notorietà nell’anno 2013, quando vengono coinvolti dal rapper americano Kanye West alla lavorazione del sesto album YEEZUS. Il duo, invitato dal rapper nello studio di registrazione di Parigi, sotto la direzione del produttore esecutivo Rick Rubin, incontra e collabora con Daft Punk, Gessaffelstain, Brodinski, Travi$ Scott, Arca, Lunice, Lupe Fiasco, Mike Dean, S1, Sham Joseph, Common e firma la coproduzione di “Guilt Trip feat. Kid Cudi”, uno dei 10 brani contenuti nel disco. Ali Selecta & King P, lanciati alla ribalta da Kanye West, incuriosiscono la stampa ed i principali blog musicali di tutto il mondo che parlano di loro come di un progetto da seguire attentamente, tanto che artisti internazionali come Sean Paul e Nicki Minaj si interessano alle loro produzioni.

In Italia producono brani di Marracash, Achille Lauro, Jake La Furia, Guè Pequeno, Mondo Marcio, Tormento, Mudimbi e nel 2014 partecipano alla prima edizione italiana del Red Bull Culture Clash rappresentando “Roccia Music“, la crew capitana da Marracash e Shablo. Vengono notati e scelti, al termine dei tour americani del 2014 e 2015, da Lorenzo Jovanotti per aprire i concerti di Padova e Firenze del suo tour “Lorenzo Negli Stadi 2015″. In quell’occasione si esibiscono insieme al rapper italiano Salmo.

Le loro produzioni musicali sono suonate e supportate da dj di fama internazionale, in particolar modo dal dj/produttore americano Diplo che dimostra di apprezzare le loro vibes, suonando spesso i loro brani nei mixati e dj set. Nel 2016 Diplo presenta in anteprima sul suo programma “Diplo&Friends” in onda sulla BBC Radio, “Future Dancehall”, il quarto EP degli Ackeejuice Rockers.

Nel 2016 vengono coinvolti da Jovanotti alla lavorazione del suo quattordicesimo album “Oh, vita!” prodotto da Rick Rubin.  Nel disco il duo firma assieme a Jovanotti le produzioni dei brani “Sbam!” e “Le Canzoni” (secondo singolo estratto). A giugno 2018 producono “Party Hard” featuring Richie Loop, il brano viene inserito da Flex Up Records nella compilation “Neon” distribuita da Subside Records/Sony e a luglio esce il loro nuovo singolo “Tu Sei Come Me” featuring KG Man & Galup, seguito a settembre dalla rivisitazione del brano “SBAM!”, una versione dub che Jovanotti sceglie come quinto singolo dell’album “Oh, Vita!”.

Il 7 giugno di quest’anno è uscito “Jova Beach Party Ep” il nuovo progetto di Jovanotti che ha anticipato l’omonimo tour, in cui il duo firma il brano “Tutto Un Fuoco” e quest’estate sono stati ospiti fissi del suo tour

Il 22 novembre esce l’album postumo di inediti “THANKS FOR THE DANCE” di Leonard Cohen

Il 22 novembre esce l’album postumo di inediti “THANKS FOR THE DANCE” di Leonard Cohen

Il 22 novembre esce “Thanks for the Dance, album postumo di inediti di LEONARD COHEN, realizzato grazie all’impegno e alla passione del figlio Adam, con la collaborazione di illustri amici e colleghi che hanno lavorato con Leonard negli anni.

Thanks for the Dance non è una raccolta commemorativa di B sides e di tracce scartate, ma un vero e proprio disco che esce a sorpresa, composto da nuove canzoni, eccitanti e vitali, la reale continuazione del lavoro del Maestro.

L’album è disponibile in pre order da oggi, venerdì 20 settembre: https://SMI.lnk.to/thanksforthedance

Sempre da oggi, è disponibile in streaming e in digital download il nuovo brano “The Goal”. Il videoclip del brano è online qui https://youtu.be/mszJwXsZwKM, il primo di una serie di video che accompagneranno l’uscita dell’album.

Sette mesi dopo la morte di suo padre, Adam Cohen si era ritirato nel garage in cortile, vicino alla casa di Leonard, per lavorare di nuovo con il padre e per stare in compagnia della sua voce.

Della loro precedente collaborazione in “You Want It Darker” erano rimasti dei bozzetti musicali, a volte poco più delle semplici tracce vocali. Leonard al tempo aveva chiesto a suo figlio di portare a termine questo lavoro e così è stato.

Questo straordinario nuovo album Thanks for the Dance è stato realizzato in vari luoghi.

Il grande musicista spagnolo Javier Mas, che ha accompagnato Leonard sul palco negli ultimi otto anni di tour, è volato da Barcellona a Los Angeles per catturare lo spirito di Leonard e imprimerlo di nuovo nella sua storica chitarra.

A Berlino, durante un evento musicale chiamato People Festival, Adam ha invitato amici e colleghi a prestare il loro talento: Damien Rice e Leslie Feist hanno cantato, Richard Reed Parry degli Arcade Fire ha suonato il basso, Bryce Dessner dei The National ha suonato la chitarra, il compositore Dustin O’Halloran ha suonato il piano. Hanno partecipato anche il coro berlinese Cantus Domus e l’orchestra s t a r g a z e.

A Montreal è intervenuto il celebre produttore Daniel Lanois, che ha arricchito gli arrangiamenti.

Il coro Shaar Hashomayim, che ha avuto un ruolo importante nel caratterizzare il sound dell’ultimo album di Leonard Cohen, ha contribuito a una canzone, e Patrick Watson, con il suo inimitabile talento, ha co-prodotto un brano.

A Los Angeles, Jennifer Warnes, amica e collaboratrice di vecchia data di Leonard, ha registrato le secondi voci, mentre Beck ha contribuito alla chitarra e all’arpa ebraica.

Michael Chaves, che aveva elegantemente registrato e mixato “You Want It Darker“, ha curato la registrazione e il missaggio.

Grazie a tutto questo, è nato “Thanks For The Dance”, il nuovo album di Leonard Cohen che riesce misteriosamente a ricreare davvero l’essenza del suono dell’artista.

«Nel comporre e arrangiare la musica affinché si adattasse alle sue parole, abbiamo seguito la sua impronta musicale, tenendolo così con noi» racconta Adam Cohen «Ciò che mi ha davvero commosso è stata la sorpresa di coloro che hanno ascoltato questo album, “Leonard è vivo!” hanno esclamato uno dopo l’altro»

“Thanks for the Dance” è un’inaspettata benedizione, un dono che rappresenta sia la bellezza che la forza. La voce di Leonard Cohen non è stata zittita. E la danza continua.

Thanks For The Dance

1. Happens to the Heart

2. Moving On

3. The Night of Santiago

4. Thanks for the Dance

5. It’s Torn

6. The Goal

7. Puppets

8. The Hills

9. Listen to the Hummingbird

NOSTROMO da oggi in radio e in digitale il nuovo singolo “Le canzoni di mia madre”

NOSTROMO da oggi in radio e in digitale il nuovo singolo  “Le canzoni di mia madre”

L’album di debutto “MINUETTO” è in uscita il 15 novembre via Trident Music/Sony

“Le canzoni di mia madre” – da oggi in radio e in digitale – il secondo inedito estratto dal debut album di Nicolò Santarelli, in arte NOSTROMO, cantautore marchigiano classe 1994, che naviga a vista tra un tempo che non c’è più e un futuro che non c’è ancora, sospeso in perfetto equilibrio in un presente denso di ricordi, di necessari silenzi e di attese piene di sentimento.
MINUETTO, questo il titolo del disco, è in uscita il 15 novembre per Trident Music e Sony.

Dopo aver raccontato con il primo singolo “Giradischi” di quell’amore particolare, quello che non si accetta facilmente ma si desidera più di ogni altra cosa, torna a incantare NOSTROMO con la sua musica che si muove fluida tra ambientazioni post elettroniche e graffi retrò.
Le canzoni di mia madre” è una danza tra passione e razionalità, lo scontro tra rassegnazione e desiderio, immagine che ritorna ancora. È la canzone del risveglio nostalgico, dell’odore del caffè e della spesa la domenica mattina, degli sguardi in silenzio e della voglia di sognare ciò che non si ha.
“Le canzoni di mia madre è mia madre che mi dice di amare, di vivere nella limpidezza e di scendere, ogni tanto, a compromessi”.

Non è vintage, non andrà mai di moda perchè non passerà mai di moda.
Nostromo è il tatuaggio sotto al loden, il giradischi con cui ascolti la musica ma soprattutto, Nostromo è il ricordo nostalgico che sai portarti dietro e vivere nel tuo futuro.

CREDITI “Le canzoni di mia madre”
Prodotto da: Dario Pruneddu
Mixato da: Antonio Polidoro
Registrato da: Blap!Studio
Masterizzato da: Giovanni Versari
Scritto da: Nicolò Santarelli
Arrangiato da: Eliano Ficca, Francesco Caggiula, Riccardo Belleggia

TRACKLIST album MINUETTO
1 Seni di limone
2 Giradischi
3 Carillon
4 Atomica
5 Le canzoni di mia madre
6 Minuetto
7 Vegan
8 Io tra noi
9 Arriverà
10 Nostromo

REX ORANGE COUNTY ESCE IL 25 OTTOBRE PONY IL NUOVO ALBUM

REX ORANGE COUNTY  ESCE IL 25 OTTOBRE  PONY IL NUOVO ALBUM

DISPONIBILE IN PRE-ORDER
https://SMI.lnk.to/RexOrangeCounty

Dopo la pubblicazione, la scorsa settimana, del nuovo brano “10/10” (https://smarturl.it/ROC1010), Rex Orange County annuncia l’uscita del suo nuovo album “Pony” che verrà pubblicato il 25 ottobre da Sony Music ed è già disponibile in pre-order  (smi.lnk.to/RexOrangeCounty).

“Pony”, l’attesissimo follow-up di “Apricot Princess” del 2017, è stato scritto, registrato e suonato quasi interamente dallo stesso Rex presso gli Strongroom Studios di East London con il collaboratore Ben Baptie che co-produce e mixa l’album.

L’annuncio dell’uscita dell’album segue esibizioni straordinarie in alcuni dei più importanti festival internazionali tra i quali il britannico Glastonbury, il We Love Green di Parigi, il Lollapalooza di Berlino e l’australiano Laneway Festival.

In concomitanza con l’annuncio dell’album, Rex Orange County ha diramato le date del prossimo tour nel Regno Unito e in Nord America. Il calendario include appuntamenti importanti come i concerti allo Shrine Auditorium di Los Angeles, alla Radio City Music Hall di New York e due date alla O2 Brixton Academy di Londra. Tutte le info sui concerti su rexorangecounty.com .

Questa la tracklist del disco:

1. 10/10

2. Always

3. Laser Lights

4. Face To Face

5. Stressed Out

6. Never Had The Balls

7. Pluto Projector

8. Every Way

9. It Gets Better

10. It’s Not The Same Anymore

ALICIA KEYS PUBBLICA UN’ ODE IPNOTICA ALL’AMORE CON UNA NUOVA CANZONE E NUOVI VISUAL PER “SHOW ME LOVE” FEATURING MIGUEL

ALICIA KEYS  PUBBLICA UN’ ODE IPNOTICA ALL’AMORE   CON UNA NUOVA CANZONE E NUOVI VISUAL PER “SHOW ME LOVE” FEATURING MIGUEL

Alicia Keys, cantante, cantautrice, produttrice e vincitrice di 5 Grammy Awards, fa il suo ritorno musicale con “Show Me Love” una canzone potente, accompagnata da visual, che vede la partecipazione del cantante, cantautore e vincitore di un Grammy Award, Miguel. Il brano esce per RCA Records.

Per accompagnare la canzone, Alicia Keys ha collaborato con la regista Cara Stricker (Kacy Hill, A $ AP Rocky, St. Vincent) per un trittico di scene one-shot con Miguel, Michael B. Jordan, Zoe Saldana e suo marito Marco Perego Saldana. L’installazione visual ha debuttato  al Dolby SoHo di New York con un’esibizione di Alicia e un’apparizione a sorpresa di Miguel. Questa canzone segna la prima uscita dal settimo album in studio della Keys che uscirà nei prossimi mesi.

Scritto e prodotto dalla Keys insieme a Miguel, Tory Lanez e Morgan Matthews, “Show Me Love” è una meditazione artistica sui diversi viaggi emotivi ed espressioni dell’ amore che tutti noi sperimentiamo durante la nostra vita. “Ho affrontato questo viaggio per essere più vulnerabile; nella mia vita, nella mia musica; e questa nuova esperienza visiva riflette questa cosa. Show me love mostra diverse espressioni dell’ amore, il suo viaggio, il tira e molla, la lotta e l’eventuale gioia e pace”, afferma la Keys.

Tutti i visual sono stati girati in sette secondi e la prospettiva ad angolo più ampio è rimasta coerente per mostrare sia il micro che il macro dell’amore. L’esperienza vede un’esplorazione artistica delle emozioni di Saldana e Perego Saldana mentre mostrano le molte fasi dell’amore in una danza moderna coreografata splendidamente. Insieme, i due esplorano gli alti e i bassi che derivano dall’amare un’altra persona. La scena di Jordan, invece, esplora l’amore per se stessi e gli ostacoli che uno deve superare nel viaggio verso la pace interiore. In una stanza allagata e con la pioggia che cade dal soffitto, la Keys suona il clavicembalo e Miguel si alza da terra; la loro scena rappresenta un inno all’amore che sperimentiamo attraverso l’arte e la collaborazione.

Alicia Keys eseguirà il brano dal vivo durante il suo set da headliner al Festival iHeartRadio a Las Vegas sabato 21 settembre e poi in un set al Global Citizen Festival di New York a Central Park sabato 28 settembre.

 ###

About Alicia Keys:

Alicia Keys è una donna del Rinascimento dei nostri giorni: un’artista / cantautrice / musicista / produttrice vincitrice di 15  Grammy Award, un’attrice di successo, un’autrice del New York Times, e produttrice di film/tv e di Broadway, un’ imprenditrice e una potenza nel mondo dell’attivismo. Dall’uscita del suo monumentale album di debutto nel 2001, Songs in A Minor, Keys ha venduto oltre 65 milioni di dischi e costruito un repertorio senza pari di successi. Nel 2016 ha pubblicato HERE il suo potente album in studio acclamato dalla critica.

DON JOE VENERDì 20 SETTEMBRE ESCE SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI E IN ROTAZIONE RADIOFONICA “COS’E’ L’AMORE” CON LA VOCE DI FRANCO CALIFANO E CON LA PARTECIPAZIONE DI KETAMA126 e FRANCO126

DON JOE VENERDì 20 SETTEMBRE ESCE SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI E IN ROTAZIONE RADIOFONICA  “COS’E’ L’AMORE” CON LA VOCE DI FRANCO CALIFANO E CON LA PARTECIPAZIONE DI KETAMA126 e FRANCO126

Esce venerdì 20 settembre su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica “Cos’è l’amore” (Sony Music), il nuovo singolo di Don Joe con la voce di Franco Califano e la parteciapazione di Ketama126 e Franco126.

 “Sono grato alla generosità di chi ha reso possibile tutto questo – dichiara Don Joefacendomi dono di una voce che arriva direttamente dal cielo”.

Un brano speciale che porta con sè la voce di uno dei più grandi cantautori italiani come Franco Califano, una delle sue ultime composizioni inedite. Una squadra tutta romana quella che affianca Don Joe nel suo nuovo progetto composta da Ketama126 e Franco126.

Ketama126: “Ho realizzato uno dei miei più grandi sogni, ho duettato con mio fratello Franco126 sul beat di Don Joe con uno dei più grandi cantanti e autori che la musica italiana ma soprattutto romana abbia mai avuto: Franco Califano, Aka il califfo aka il Maestro”.

Franco126: “Tutti sanno quanto il Califfo sia da sempre fonte di ispirazione per me e tutto il mio gruppo”.

Un mix davvero particolare di voci e sonorità, un onore per i tre artisti ma anche un omaggio e alla memoria di Franco Califano, uno dei più iconoici e indimenticabili cantautori del panorama italiano e romano. Il produttore e membro fondatore dei Club Dogo pubblicherà il 22 ottobre il suo primo libro “Il Tocco di Mida” (Mondadori Electa). Un racconto che parte dalla scoperta dell’hip hop ai primi passi nel music business, dall’incontro con Guè Pequeno e Jake La Furia al successo internazionale, dalle collaborazioni con Marracash, Vegas Jones e i grandi nomi del pop fino alle sue imprese soliste. Don Joe rivela i retroscena, le soddisfazioni e le difficoltà che si nascondono dietro la sua trentennale carriera.

Da venerdì 20 settembre ROCCO HUNT in radio con “TI VOLEVO DEDICARE” feat. J-AX & BOOMDABASH

Da venerdì 20 settembre ROCCO HUNT in radio con “TI VOLEVO DEDICARE” feat. J-AX & BOOMDABASH

Da venerdì 20 settembre, sarà in radio “TI VOLEVO DEDICARE” feat. J-Ax & Boomdabash, il nuovo singolo di ROCCO HUNT estratto dal disco d’inediti “LIBERTÀ”  (Sony Music Italy)!

A proposito del singolo, il rapper salernitano afferma: “Aver collaborato con J-Ax e i Boomdabash, che vengono da due successi importanti estivi, è sicuramente per me un piacere e un grande onore. Con questo brano, è come se avessi messo nello stesso attacco Messi e Ronaldo. È una bella dedica d’amore, mi aspetto tanto!”

“LIBERTÀ”, che alla prima settimana dalla sua uscita è entrato direttamente al primo posto della classifica dei dischi più venduti della settimana (dati diffusi da FIMI/GfK Italia), è stato accolto con grande entusiasmo da critica e pubblico. Tornando alle sue origini, l’artista ha dimostrato la potenza del progetto, capace di affermarsi nella scena urban odierna rimanendo allo stesso tempo trasversale e d’ispirazione per tutte le generazioni.

Di seguito la tracklist e i grandi protagonisti delle collaborazioni presenti nel disco, disponibile al link https://SMI.lnk.to/LRH:

  1. Mai Più ACHILLE LAURO (prod. Boss Doms)
  2. Nun se ne va (prod. Takagi & Ketra)
  3. Ti Volevo Dedicare J-AX & BOOMDABASH (prod. Zef)
  4. Maledetto Sud CLEMENTINO (prod. Zef)
  5. Street Life (prod. Da Honorable C.N.O.T.E.)
  6. Nisciun’ GEOLIER (prod. Nazo)
  7. Buonanotte Amò (prod. Nazo)
  8. Se tornerai NEFFA (prod. Nazo)
  9. Discofunk (prod. Neffa)
  10. Nun me vuò bene cchiù (prod. 2nd Roof)
  11. Libertà (prod. Fabio Musta)
  12. Grande Bugia (prod. Nazo)
  13. Nun è giusto (prod. Nazo)

Bonus Track:

  1. Benvenuti in Italy (prod. Mace, co-prod. Zizzed)
  2. Cuore Rotto (Nfam’ version) GEMITAIZ & SPERANZA (prod. 2nd Roof)
  3. Ngopp’ a Luna NICOLA SICILIANO (prod. Nazo)


Rocco Hunt
, classe 1994, è una giovane e affermata voce del rap italiano, con uno stile del tutto personale che affonda saldamente le radici nel tessuto sociale e urbano da cui proviene, le case popolari della Zona Orientale di Salerno. Fin da piccolissimo la musica è la sua più grande passione e ben presto diventa il suo strumento più efficace per trasmettere e cercare di realizzare i sogni e le speranze di un bambino di periferia. Un po’ scugnizzo e un po’ intellettuale, Rocco riesce a fondere da subito, con una maestria non comune per un ragazzo della sua età, saggezza popolare e argomenti di attualità, cultura di strada e importanti riferimenti culturali di cui è orgogliosamente autodidatta, il tutto con una grandissima proprietà di linguaggio, sia che scriva rime in dialetto sia che le scriva in italiano. L’artista ha all’attivo 3 album: “Poeta urbano” (2013), “‘A verità” (2014) e “SignorHunt “(2015).  Nel 2019 ha diffuso tre singoli: “Ngopp’a Luna” feat. Nicola Siciliano, diventato subito virale e che ad oggi ha ottenuto oltre 12 mln di views su YouTube e 11 mln di stream su Spotify; “Cuore Rotto” pubblicato in due versioni, la seconda, la Nfam’ Version, che vede l’inserimento di strofe in napoletano, suo marchio di fabbrica, e i feat. dei colleghi Gemitaiz e Speranza; a maggio è uscito in radio e in digitale il singolo, “Benvenuti in Italy”, che è stato scelto come “National Song” per il campionato europeo UEFA Under 21.

MÅNESKIN, il nuovo singolo “LE PAROLE LONTANE” in radio dal 13 settembre

MÅNESKIN, il nuovo singolo “LE PAROLE LONTANE” in radio dal 13 settembre

Dal 13 settembre 2019 è in radio “LE PAROLE LONTANE”, il nuovo singolo in italiano dei Måneskin già certificato disco d’oro, estratto da “IL BALLO DELLA VITA” (uscito lo scorso 26 ottobre per Sony Music), il progetto discografico da record della band con oltre 154,7 milioni di stream e certificato doppio disco di platino, che ha debuttato al numero 1 della classifica Fimi/Gfk contando ben 4 singoli in top ten.

Il brano è accompagnato dal videoclip, ideato dai Måneskin con la regia di Giacomo Triglia, che vede tornare protagonista Marlena, la figura femminile fil rouge nel lavoro della band, rappresentazione della libertà di espressione e dell’ispirazione artistica.

Ne LE PAROLE LONTANE, una ballad dalle sonorità folk inedite, con una risonanza che ricorda suoni medievali creati nell’arrangiamento dal dobro, si sperimenta la separazione di Marlena. La distanza è raccontata attraverso una resa scenica che vede la musa ispiratrice avvicinarsi e unirsi a Damiano, Victoria, Thomas e Ethan, per poi allontanarsi e svanire, lasciando soli i quattro componenti della band.

Dopo un anno di ottimi risultati che ha visto i Måneskin protagonisti di 66 date sold out con oltre 140.000 presenze fra concerti in Italia, in Europa e nei più importanti festival estivi, a cui si aggiungono le certificazioni con 12 dischi di platino e 5 dischi d’oro, la band dà un ultimo appuntamento live al pubblico per sabato 14 settembre 2019 al Carroponte, Sesto San Giovanni (MI) a chiusura del “BALLO DELLA VITA TOUR”.

Partita il 10 novembre 2018, la tournée ha toccato i principali club italiani, totalizzando ben 7 live sold out al Fabrique di Milano, 6 concerti tutto esaurito all’Atlantico di Roma e altrettanti 6 all’Estragon di Bologna (sold out), e ha attraversato l’Europa passando per Barcellona, Madrid, Parigi (sold out) dove tornano anche l’11 settembre a La Cigale , Zurigo, Berna (sold out), Amburgo (sold out), Stoccarda (sold out), Bruxelles, Londra (due date sold out), Monaco (sold out), Lugano (due date sold out).

“Le parole lontane” è stato preceduto dal singolo in italiano “L’altra dimensione” (disco d’oro), dal brano in inglese “Fear For Nobody” e dagli inediti “Morirò da Re” (triplo disco di platino) e “Torna a casa”, la ballata che ha già conquistato quattro dischi di platino e ha debuttato al #1 della classifica ufficiale FIMI/GfK, raggiungendo il vertice delle chart iTunes e Spotify. Il brano, con oltre 60 milioni e mezzo di stream su Spotify, è accompagnato dal videoclip, ideato dal gruppo insieme a Giacomo Triglia, che ad oggi conta 83,3 milioni di visualizzazioni. “Torna a casa” è anche la colonna sonora che chiude Baby, la nuova serie italiana originale Netflix. Entrambe le tracce in italiano hanno raggiunto la prima posizione su iTunes e Apple Music.

Il gruppo, amatissimo dal pubblico, continua a collezionare numerosi riconoscimenti: doppio disco di platino per il loro inedito “Chosen”, un platino per l’omonimo EP di debutto, disco d’oro per il singolo “Recovery”, disco d’oro per la cover del brano “Vengo dalla luna”, disco d’oro per la cover del brano “Begging”, doppio disco di platino per il nuovo album “Il ballo della vita”, contenente i singoli “Morirò da re” (triplo disco di platino), “Torna a casa” (quattro dischi di platino), “L’altra dimensione” (disco d’oro) e “Le parole lontane” (disco d’oro). Notevoli sono anche i numeri digitali: oltre 194 milioni di views su YouTube, più di 218 milioni di streaming su Spotify.

DATE ESTIVE “IL BALLO DELLA VITA TOUR”:

Domenica 9 giugno 2019 || Treviso @ Home presenta Core Festival c/o Area Dogana

Domenica 23 giugno 2019 || Roma @ Roma Summer Fest

c/o Cavea Auditorium Parco della Musica – SOLD OUT

Lunedì 24 giugno 2019 || Roma @ Roma Summer Fest

c/o Cavea Auditorium Parco della Musica

Sabato 6 luglio 2019 || Barolo (CN) @ Collisioni Festival c/o Piazza Colbert

Venerdì 19 luglio 2019 || Lucca @ Lucca Summer Festival c/o Piazza Napoleone

Sabato 27 luglio 2019 || Bellinzona (Svizzera) @ Castle On Air c/o Castelgrande

Domenica 25 agosto 2019 || Macerata @ Sferisterio – SOLD OUT

Mercoledì 11 settembre 2019 || Parigi (Francia) @ La Cigale

Sabato 14 settembre 2019 || Sesto San Giovanni (MI) @ Carroponte


BIOGRAFIA I Måneskin sono un gruppo romano composto da quattro ragazzi tra i 18 e i 20 anni: Damiano (cantante), Victoria (bassista), Thomas (chitarrista) ed Ethan (batterista). Il nome viene dal danese, paese d’origine della bassista, e significa “chiaro di luna”. Alcuni dei componenti si conoscono fin dai tempi delle medie, ma è solo nel 2015 che i ragazzi iniziano a suonare insieme. Il sound della band è caratterizzato dalle diverse influenze musicali dei membri: un mix di rock, rap/hip hop, reggae, funky e pop, il tutto tenuto insieme dalla voce soul di Damiano, frontman del gruppo. Tutto ciò si rispecchia anche nel look della band, grazie al loro gusto ricercato che caratterizza lo stile di ogni membro. Durante i live show di X Factor 11, i giovani artisti hanno avuto modo di distinguersi e di colpire l’immaginario del pubblico, mostrando un’insolita padronanza del palco, estremamente notevole vista la giovanissima età. “Chosen”, il loro primo inedito, presentato durante il programma, conta milioni di streaming e visualizzazioni ed è stato certificato doppio platino. “Chosen” è anche il nome dell’EP di debutto, edito a dicembre 2017 da Sony Music e prodotto da Lucio Fabbri, che è stato certificato platino a soli due mesi dall’uscita. La band ha registrato sold out in poche ore di tutte le 21 date del primo tour prodotto da Vivo Concerti (febbraio/aprile 2018). A marzo 2018 è uscito il singolo “Morirò da Re” (triplo disco di platino), seguito da “Torna a casa” (quadruplo disco di platino). I brani hanno anticipato il nuovo album “Il ballo della vita” (doppio disco di platino), interamente scritto dai Måneskin e prodotto insieme a Fabrizio Ferraguzzo, uscito il 26 ottobre 2018. Il disco ha debuttato al #1 della classifica FIMI/Gfk con quattro singoli in top ten e, in meno di due ore dalla pubblicazione, ha raggiunto la posizione #1 della classifica iTunes, entrando, in un solo giorno dall’uscita, in TOP 50 Spotify con tutti i suoi brani e totalizzando 1 milione di stream in meno di 24h. A febbraio 2019 il gruppo ha attraversato in tour tutta Europa, prima di tornare a marzo e aprile 2019 nei principali club italiani con la tranche primaverile de “IL BALLO DELLA VITA TOUR”, per poi proseguire con nuovi live estivi in alcuni dei principali festival italiani e internazionali (info: www.vivoconcerti.com). Dal 13 settembre 2019 è in radio “Le parole lontane”, il nuovo singolo in italiano dei Måneskin certificato disco d’oro e il 14 settembre chiudono la tournée con una data speciale al Carroponte di Milano.

CAMILA CABELLO, “LIAR” il primo singolo tratto dal suo secondo album di inediti “ROMANCE” da venerdì 13 settembre in radio

CAMILA CABELLO, “LIAR” il primo singolo tratto  dal suo secondo album di inediti “ROMANCE” da venerdì 13 settembre in radio

La popstar multiplatino che vanta due nomination ai GRAMMY® e che ha scalato le classifiche mondiali Camila Cabello arriva in radio da venerdì 13 settembre con il nuovo singolo “Liar” (oltre 7,5 milioni di stream in pochi giorni).

Il brano apre un nuovo capitolo per l’artista, che culminerà con la pubblicazione dell’attesissimo album “Romance”, il suo secondo progetto discografico, il più personale finora.

“Questi brani sono fondamentalmente la storia della mia vita negli ultimi due anni e le esperienze che ho accumulato – sapevo da tempo che avrei intitolato il mio album ‘Romance’ perché queste storie parlano d’innamoramento.”Camila Cabello

Camila ha invitato gli ascoltatori a entrare nel suo nuovo mondo attraverso una serie di post molto personali sui suoi social. I teaser che hanno anticipato la pubblicazione di “Liar” e di un secondo brano, “Shameless”, la scorsa settimana hanno generato oltre 31 milioni di visualizzazioni totali e 36 milioni di like in un solo giorno.

L’evoluzione di Camila è chiaramente rispecchiata nel nuovo travolgente e audace singolo “Liar”, caratterizzato da un irresistibile inciso dal sapore latino (“Oh no, there you go, making me a liar, I kinda like it though.)

Il nuovo progetto discografico della popstar arriva dopo un’estate caratterizzata da un successo planetario. Recentemente, Camila ha infranto una serie di record: “maggior numero di ascoltatori mensili per un’artista femminile nella storia di Spotify” (61,2 milioni); nel frattempo la sua megahit multiplatino candidata ai GRAMMY® e #1 della Hot 100 di Billboard “Havana” [feat. Young Thug] è diventata “la canzone di un’artista femminile più streammata di sempre”.

A soli 22 anni, Camila l’artista più giovane ad aver ottenuto due #1 nella Hot 100 dopo Justin Bieber (2017) e la donna più giovane dopo Rihanna (2010).

La popstar di origine cubana ha letteralmente dominato la scena internazionale con il suo album di debutto “Camila”, che ha raggiunto il #1 su iTunes in 109 Paesi. Ha inoltre conquistato la Top 5 in altri 113 e la Top 10 in 115.

Finora Camila Cabello ha totalizzato oltre 8,8 miliardi di stream audio e più di 3,5 miliardi di visualizzazioni per i suoi video. Il 12 ottobre l’artista, che ha ricevuto ben 3 nomination ai prossimi People’s Choice Awards (“Female Artist of 2019”, “Song of 2019” per Señorita” e “Video of 2019” per Señorita), si esibirà per la prima volta al Saturday Night Live