Skip to content

Gianna Nannini: in radio il nuovo singolo “Nostrastoria”

nannini-inno1_0_0

GIANNA NANNINI
Da venerdì 18 gennaio
in rotazione radiofonica il nuovo singolo
NOSTRASTORIA

Sabato 19 Gennaio alle 15.55 andrà in onda su Sky Uno lo speciale
“Uno in musica – Gianna Nannini”

Da oggi venerdì 18 gennaio, dopo il successo de “La fine del mondo”, ai primi posti dell’airplay radiofonico, sarà in rotazione radiofonica NOSTRASTORIA, il nuovo singolo di Gianna Nannini estratto da INNO (Sony Music), uscito martedì 15 gennaio in Italia e in contemporanea in tutta Europa.

La musica di Nostrastoria è la prima che la rocker senese ha composto per Inno mentre il testo è firmato da Tiziano Ferro: “Il mio cuore batte contro il tuo, la penitenza che tocca sempre in un rapporto difficile da troncare. Una vita insieme, un solo battito, la nostra storia senza fine”. Gianna canta negli spazi dell’arrangiamento, fra l’arpeggio delle sezioni di archi e chitarre multi traccia. Una ritmica black e rock al servizio di una straripante apertura melodica, figlia degli stornelli toscani e degli studi di Gianna sulla musica popolare e antica, del melodramma moderno di Puccini. Il risultato è una canzone intima, che gioca in modo teatrale con il fotoromanzo emotivo della memoria.

L’album, il diciottesimo della carriera di Gianna, arriva a due anni di distanza dal successo di “Io e Te” e contiene dodici tracce inedite prodotte dalla cantautrice e Wil Malone.
Sabato 19 Gennaio alle 15.55, inoltre, andrà in onda su Sky Uno lo speciale “Uno in musica – Gianna Nannini”: un racconto per immagini della rocker, tra pensieri sul nuovo album, sulle ultime collaborazioni e alcune curiosità sul prossimo tour che prenderà il via da Roma il 12 aprile. Una Gianna inedita che, tra battute irresistibili e riflessioni più intime, svela molti dei retroscena di questo ultimo anno di lavoro, accompagnata dalle immagini dei suoi video più recenti e da frammenti live e non dei suoi successi più celebri.

Lo speciale andrà in onda in replica su Sky Uno anche domenica 20 gennaio alle 00.40, 11.35, 16.15.