Skip to content

News RSS

Sony Music e le etichette associate sbancano ai Latin AMAs con 13 premi

Sony Music e le etichette associate sbancano ai Latin AMAs con 13 premi

Per il quarto anno consecutivo gli artisti di Sony Music e delle etichette associate hanno sbancato ai Latin American Music Awards potando a casa ben 13 Awards, più di qualsiasi altra label, confermando ancora una volta Sony come etichetta leader nel settore.

Particolare menzione meritano i CNCO che hanno vinto 3 Awards: “Favorite Duo or Group”, “Favorite Artist – Pop”, “Favorite Album – Pop” per “CNCO”.

Il gruppo conferma di essere una delle band latin-pop più interessanti e amate al mondo: il loro ultimo brano, uscito in digitale venerdì 26 ottobre “Llegaste Tú” feat. Prince Royce ha già superato i 4 milioni di views su YouTube, mentre “Díganle” feat. Becky G e Leslie Grace ha raggiunto i 100 milioni di views. Durante la serata i CNCO hanno presentatoSe Vuelve Loca.”

Anche Ozuna si è distinto nella sfida vincendo 3 Awards: Album of the Year per “Odisea” (VP Records Corp./Dímelo Vi), Favorite Artist – Urban (VP Records Corp./Dímelo Vi), Favorite Album – Urban  per “Odisea” (VP Records Corp./Dímelo Vi). Seguito da Becky G con 2 Awards: Favorite Artist – Female e Favorite Song – Urban per “Mayores” di Becky G feat. Bad Bunny.

Altre performance di rilievo durate la serata sono state quella di Maluma, che ha presentato la sua nuova hit “Mala Mía”, e Prince Royce con “El Clavo Remix” featuring Maluma.

I Latin American Music Awards celebrano l’influenza della Latin music nel mondo, Awards di Billboard riconoscono le vendite, la posizione nell’airplay, l’influenza sui social ma alla fine sono i fan a prendere la decisione finale con il voto online.

 

Album of the Year

Ozuna – Odisea [VP Records Corp./Dímelo Vi]

 

Favorite Artist – Female

Becky G

 

Favorite Duo or Group

CNCO

 

Favorite Artist – Pop

CNCO

 

Favorite Album – Pop

CNCO – CNCO

 

Favorite Song – Pop

Carlos Vives – “Robarte Un Beso”

 

Favorite Artist – Urban

Ozuna [VP Records Corp./Dímelo Vi]

 

Favorite Song – Urban

Becky G feat. Bad Bunny – “Mayores”

 

Favorite Album – Urban

Ozuna – Odisea [VP Records Corp./Dímelo Vi]

 

Favorite Artist – Tropical

Romeo Santos

 

Favorite Album – Tropical

Víctor Manuelle – 25/7

 

Favorite Crossover Artist

Camila Cabello [Epic Records]

 

Extraordinary Evolution Award

Maluma

John Legend pubblica il suo primo album di Natale, “A Legendary Christmas”

John Legend pubblica il suo primo album di Natale, “A Legendary Christmas”

Oggi il cantautore multi-platino John Legend pubblica in cd, digitale e vinile il suo primo album di Natale, “A Legendary Christmas”, per Columbia Records con la produzione esecutiva di Raphael Saadiq e i featuring di Esperanza Spalding e Stevie Wonder, che suona l’armonica in “What Christmas Means to Me”.

John Legend è riuscito a ottenere da poco un EGOT, acronimo che negli Stati Uniti è riservato a chi è riuscito a vincere Grammy (lui ne ha vinti 10), Oscar  (per la Miglior canzone originale, “Glory” del film “Selma”), Tony (per il Miglior revival di un’opera, l’opera teatrale “Jitney”) e infine Emmy, che si è aggiudicato il 10 settembre come produttore dello spettacolo “Jesus Christ Superstar – Live in Concert”.

Per accompagnare l’uscita dell’album, Legend darà il via al “A LEGENDARY CHRISTMAS Tour” in US: 25 date che inizieranno il 15 novembre da Clearwater, Florida, e che termineranno il 30 dicembre a San Diego.

“A LEGENDARY CHRISTMAS” TRACK LIST

  1. What Christmas Means to Me (feat. Stevie Wonder per armonica)
  2. Silver Bells
  3. Have Yourself a Merry Little Christmas (feat. Esperanza Spalding)
  4. No Place Like Home
  5. Bring Me Love
  6. Merry Christmas Baby / Give Love on Christmas Day
  7. Christmas Time Is Here
  8. Waiting for Christmas
  9. Purple Snowflakes
  10. The Christmas Song (Chestnuts Roasting On An Open Fire)
  11. Please Come Home for Christmas
  12. Wrap Me Up in Your Love
  13. By Christmas Eve
  14. Merry Merry Christmas

Roshelle in radio e in digitale con “Tutti Frutty” prodotto da Don Joe

Roshelle in radio e in digitale con “Tutti Frutty” prodotto da Don Joe

Come descrivere “Tutti Frutty” in uscita  oggi, mercoledì 24 ottobre, in radio e in digitale? Facile: l’essenza di Roshelle supportata da un super beat prodotto da Don Joe.

Don Joe non ha bisogno di presentazioni, membro fondatore e produttore dei Club Dogo, rapper e dj, ha prodotto hit per tantissimi artisti della scena italiana, da Marracash a J-Ax, da Fabri Fibra a Emis Killa,  conquistando successivamente anche la scena internazionale lavorando per artisti del calibro di Grand Agent, Infamous Mobb, Cassidy e tanti altri.

L’incontro con Roshelle, è stato una scintilla che ha scaturito la complicità artistica dei due, che si sono messi subito all’opera lavorando a differenti tracce.

Il primo “frutto” di questa collaborazione è appunto “Tutti Frutty”, che vede una Roshelle inedita, in una canzone totalmente in italiano e napoletano, omaggio quest‘ultimo alle sue radici partenopee

“Lucifero” di NITRO Prod. Yazee da oggi in radio e in digitale

“Lucifero” di NITRO Prod. Yazee da oggi in radio e in digitale

È la prima volta che accade. È la prima volta che un artista italiano viene selezionato nella esclusiva piattaforma musicale COLORS (https://colors.lnk.to/sub2yt), che ha all’attivo più di 2 milioni di iscritti e oltre 470 milioni di visualizzazioni. L’intento di Colors è quello di segnalare gli artisti che più si distinguono per talento e originalità, in questo mondo saturo di musica, offrendo un palcoscenico minimale che possa mettere in mostra la pura essenza artistica. 

Questa prima volta l’ha conquistata Nitro, rapper della Machete Crew, accompagnato per l’occasione a Berlino, da uno dei membri fondatori dell’etichetta, Hell Raton, che ha gestito la parte artistica dell’operazione. “Lucifero” prod. Yazee, presentato lunedì 22 sul canale YouTube di Colors con il video prodotto dalla stessa, esce oggi, mercoledì 24 in radio e in digitale.

“Lucifero” è un brano superbo, unico, come solo Nitro sa fare. Una metrica perfetta con un flow che pochi possono permettersi, su di un beat che riporta alla Londra dei migliori anni ’90, semplicemente una chicca, che arriva a breve distanza dall’uscita di “No Comment”, album certificato disco d’oro pubblicato lo scorso gennaio.

Il video, prodotto dalla stessa Colors, mantiene il format al quale hanno abituato il proprio pubblico, l’artista cioè, si esibisce in una stanza colorata ma totalmente vuota, affinché ci si possa focalizzare sul mero ascolto, senza alcuna distrazione.

 

GODETEVELO:

https://youtu.be/l-m1w8L-cL8  

Il nuovo singolo di Fadi è “Se ne va”, in radio e in digitale dal 26 ottobre

Il nuovo singolo di Fadi è “Se ne va”, in radio e in digitale dal 26 ottobre

Esce in radio e in digitale il 26 ottobre “Se ne va”, il nuovo singolo di FADI.“Se ne va”, scritta dallo stesso Fadi, è una canzone che non gioca sui risultati ma sulla sensazione.

È un invito a vivere pienamente le relazioni, senza mezza misure, a prescindere dal finale. Godersi appieno il percorso, i fraintendimenti, le liti, il “fare a botte”, le persone che non si riescono a trattenere.

Il brano è un susseguirsi di piccole istantanee in cui l’incontro stimola sempre l’inaspettato e fa cambiare spesso lo sguardo sulle cose, dandogli una nuova prospettiva. Non necessariamente la ricerca del lieto fine ma di certo la canzone fotografa la pienezza di chi dice: “Quando ci sei va tutto meglio, non lo so come andrà a finire, però daje”.

Un mix meticcio tra l’Africa e il nuovo cantautorato.

Da cantare a squarciagola.

 

BIO:

Thomas O. Fadimiluyi in arte FADI, Italo-Nigeriano della riviera romagnola. Un albero genealogico che è un canto meticcio. Il padre originario dell’etnia Yoruba, arriva in Italia nei primissimi anni ‘80 per imparare l’arte del design di automobili e per coltivare la sua passione verso i motori. Mette su famiglia e inizia a gestire insieme alla moglie un alberghetto a Riccione, in cui crescono FADI e i suoi fratelli fra un “Ciao ciao mare” e una “Romagna mia”. La costa adriatica, l’eccitazione delle stagioni, quando sei travolto dal passaggio immenso delle persone, dalle contaminazioni e poi d’un tratto rimani solo a guardare sulla spiaggia quello che è rimasto. Nella tratta casa – scuola e nell’autoradio del padre suonano le canzoni di  Marley, Ray Charles, Fela Kuti. In quella della madre i grandi cantautori italiani: Battisti, Dalla. Due mondi che in lui trovano una sintesi perfetta: come mettere insieme Michael Kiwanuka, Celentano e Chuck Berry, una miscela potenzialmente pericolosissima che in FADI si traduce semplicemente in una questione di attitudine soul. Arriva l’adolescenza, il grunge, i Fugazi, i Pearl Jam, gli Afterhours, il gusto per la chitarra elettrica, l’indie romagnolo e le sonorità dei Cosmetic, il nuovo cantautorato e Brunori Sas, le discoteche sulla riviera, i motori: una passione ereditaria per l’assemblaggio e lo sporcarsi le mani da un lato e dall’altro una riflessione sul concetto della velocità, sulla sua potenza e i suoi limiti. La sua timbrica vocale è profonda, il colore inconfondibile. Non ha paura a misurarsi con la forma canzone all’italiana, con il cantautorato migliore che l’italia abbia prodotto nei decenni passati e nei duemila, conservando un gusto tutto anni ‘90 verso alcune sonorità elettriche, nel suono senza fronzoli. A giugno esce il suo singolo d’esordio Cardine, accolto positivamente da pubblico e critica: un brano che ti rimane in testa subito dopo il primo ascolto, con una scrittura immediata e di grande impatto emozionale, primo estratto del lavoro sulla lunga distanza che vedrà la luce nei primi mesi del 2019. Il brano entra nella Viral 50 di Spotify italia e viene trasmesso da importanti network radiofonici quali: Radio1, Radio2 e Radio Deejay. Apre il concerto di Francesco De Gregori nell’ambito del festival di “A cielo aperto” e condivide il palco con importanti nomi della scena musicale italiana nella tappa di Riccione di Deejay on stage.

“Come No” è il nuovo singolo di Baby K, in uscita il 26 ottobre

“Come No” è il nuovo singolo di Baby K, in uscita il 26 ottobre

Da venerdì 26 ottobre in radio e in digitale “Come No”, il singolo che anticipa il nuovo album “Icona” in uscita il prossimo 16 novembre.

La regina multiplatino che ci ha accompagnato tutta l’estate con il tormentone “Da Zero a Cento”, che ha conquistato il doppio disco di platino e superato i 100 milioni di visualizzazioni su YouTube, torna con “Come No”, un brano particolarmente catchy scritto dalla stessa Baby K.

Da una puntina di un giradischi della Shanghai del 1930, il riff orientaleggiante ci trascina in un pezzo super pop dal ritornello immediato.

“Come No” anticipa il nuovo atteso album “ICONA” che uscirà il prossimo 16 novembre, come è stato annunciato dalla stessa nei giorni scorsi sui suoi canali social.

 

Questa la tracklist:

  1. Icona
  2. Come No
  3. Da Zero a Cento
  4. Certe Cose feat. J-Ax
  5. Vibe feat. Vegas Jones, Gemitaiz
  6. Voglio Ballare Con Te feat. Andrés Dvicio
  7. Aspettavo Solo Te
  8. Dammi Un Buon Motivo
  9. Mi Faccio i Film
  10. Sogni d’Oro e di Platino

Baby K ha all’attivo 16 dischi di platino, oltre 1.5 milione di ascoltatori al mese su Spotify ed è la prima artista italiana ad avere più di 1 milione di iscritti su YouTube.

I Nothing But Thieves in concerto il 10 novembre a Milano

I Nothing But Thieves in concerto il 10 novembre a Milano

I Nothing But Thieves sono la classica band che non ama prendersi un attimo di pausa. Dopo essere stati in tour senza sosta e aver pubblicato un anno fa l’album “Broken Machine”, la rock band inglese ha appena pubblicato il nuovo EP ‘What Did You Think When You Made Me This Way?’, prodotto da Jim Abbiss (Artic Monkeys, Kasabian, Adele) e mixato da David Sardy (Catfish & The Bottlemen, Oasis, Noel Gallagher, Royal Blood), con il nuovo potentissimo singolo ora in radio “Forever & Ever More”.

I Nothing But Thieves stanno anche per tornare in Italia: il 10 novembre, unica data italiana, saranno al Fabrique di Milano.

Il singolo “Forever & Even More” è stato presentato durante una performance stellare di settimana scorsa per la trasmissione “BBC Radio 1 Live Lounge”, insieme a una cover strepitosa di “In My Blood” di Shawn Mendes, con l’arricchimento di una sezione di archi.

L’EP è stato scritto soprattutto durante il tour non-stop della band, con una pressione per scrivere i pezzi che per qualunque altra band sarebbe stata controproducente, mentre per i Nothing But Thieves è stato un enorme stimolo creativo.

«Questi pezzi sono stati scritti e registrati in un mese tra alcuni festival e il tour in Australia e in Thailandia, quindi dovevamo prendere delle decisioni rapidamente. Tutto questo ha portato un sacco di energia: a volte registrare una canzone può dare l’impressione di dover rifare un demo, come se fosse un’imitazione di se stessi. Invece dover fare tutto in fretta alla fine rende il tutto più creativo».

L’album “Broken Machine” ha totalizzato oltre 100 milioni di stream su Spotify. I cinque di Southend hanno venduto a oggi 155 mila copie a livello globale e sono tra i pochi  gruppi inglesi ad aver lasciato un segno anche negli Stati Uniti suonando in concerti sold out in tutto Paese e apparendo in numerosi show televisivi tra cui  Conan O’Brien, James Corden e Jimmy Kimmel. Il loro omonimo album d’esordio è anche stato il disco di debutto di una rock band inglese più venduto negli Stati Uniti nel 2015.

What Did You Think When You Made Me This Way?’ track list :

  1. Forever & Ever More
  2. Gods
  3. You Know Me Too Well
  4. Take This Lonely Heart

La nuova versione di “Dragostea din tei” è “Numa Numa 2”

La nuova versione di “Dragostea din tei” è “Numa Numa 2”

Già autore di alcune delle hit più conosciute a livello globale, Dan Balan arriva in radio venerdì 26 ottobre con “Numa Numa 2”, nuova versione del celebre successo “Dragostea din Tei”. Il videoclip ufficiale, registrato in Uganda con la partecipazione di 100 bambini che ballano trasmettendo la loro straordinaria energia al mondo, conta già 28 milioni di visualizzazioni.

“L’idea di questo progetto mi è venuta quando, navigando su YouTube, mi sono casualmente imbattuto in un gruppo di splendidi bambini ugandesi che danzavano con una tale forza ed energia che ho deciso di andare lì per filmare qualcosa di bello e divertente con loro. Così, passo dopo passo, ha preso forma il progetto ‘Numa Numa 2′. Ho cantato il ritornello di ‘Dragostea din Tei’ per 15 anni e ogni volta che lo faccio, gli occhi della folla si illuminano in modo speciale, in particolare quando parte << Ma Ya Ciao … Ma Ya Hu >>.  Ho deciso di fare utilizzare questa energia, ma in un’atmosfera più fresca, in versione 2018, aggiungendoci sonorità composte recentemente. Alla fine, il concetto ci ha portato in Africa e alla sua pura magia.”

Originario della Repubblica di Moldova, Dan Balan è un cantante, autore e produttore – la santa trinità della musica. È il primo e unico scrittore della Moldavia candidato ai Grammy.

Lo scorso gennaio l’artista ha iniziato a registrare a Londra il nuovo album di cui è compositore, autore e produttore. I brani in esso contenuti sono stati registrati nei leggendari studi di Abbey Road, negli studi AIR, negli studi RAK, negli Strongroom Studios e nei Sarm Studios.

“Woman Like Me” è il singolo delle Little Mix feat. Nicki Minaj che anticipa il nuovo album LM5

“Woman Like Me” è il singolo delle Little Mix feat. Nicki Minaj che anticipa il nuovo album LM5

Pochi giorni fa hanno annunciato il loro nuovo attesissimo album, “LM5”, in uscita il 16 novembre, e questa settimana le Little Mix sono pronte a travolgere le radio con il loro nuovo singolo, “Woman Like Me” feat. di Nicki Minaj (più di 15 milioni di stream tra Spotify e Apple Music).

Il brano ha debuttato in UK al #5 della classifica di vendita dei singoli e al #4 dell’airplay radiofonico.

Le popstar inglesi hanno trascorso l’ultimo anno a scrivere e produrre il loro nuovo progetto insieme a nomi del calibro di Ed Sheeran, Camille Purcell, Jess Glynne, MNEK e Timbaland e il risultato è l’album più convincente e sorprendente che abbiano mai fatto finora. Le ragazze stesse lo hanno definito come “il lavoro che abbiamo sempre voluto fare”.

“LM5”, che uscirà in versione digitale, CD standard, deluxe e super-deluxe, è già  disponibile in pre-order.

Dal loro esordio nel 2011 Perry Edwards, Jesy Nelson, Leigh-Anne Pinnock e Jade Thirlwall si sono affermate non solo come le più brillanti artiste inglesi ma come un fenomeno pop globale. Album dopo album il quartetto ha consolidato il proprio status di gruppo femminile più importante al mondo.

Le Little Mix hanno venduto più di 45 milioni di album in tutto il mondo, hanno avuto 4 singoli al #1 in UK e si sono aggiudicate 4 dischi di platino, 1 per ogni album, e 9 dischi di platino per ogni singolo, superando il record prima detenuto dalle Spice Girls.

“Glory Days”, con più di 1 milione e 600mila copie, è diventato l’album più venduto da un gruppo femminile in UK in questo millennio, è rimasto al #1 della classifica inglese per 5 settimane e stabile nella Top 30 da quasi un anno ormai.

Le Little Mix sono anche uno dei gruppi più sorprendenti da vedere dal vivo: dopo i concerti in Europa, Australia, Giappone e US, il loro tour nelle arene del 2016/2017  è stato riconosciuto ufficialmente come il più importante in UK. Le Little Mix sono anche state nominate “Most Watched VEVO Artist” del 2017.

Voglio e Buona vita sono i nuovi singoli di Marco Mengoni

Voglio e Buona vita sono i nuovi singoli di Marco Mengoni

LA RELEASE >> Da venerdì 19 ottobre in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali arrivano VOGLIO e BUONA VITA. Per la prima volta MARCO MENGONI sceglie ben due brani per anticipare il suo prossimo disco di inediti che uscirà il 30 novembre su etichetta Sony Music

L’ANTEPRIMA >> La release di venerdì è stata preceduta da una speciale anteprima in cinque città italiane dove, grazie alla collaborazione con Musement, Marco ha incontrato alcuni fortunati fan e ha condiviso con loro il primo ascolto dei due singoli. Milano e l’Orto Botanico di Brera, Roma e il Chiostro del Bramante, Firenze e Palazzo Strozzi, Venezia e Cà Pesaro, Napoli e il Museo Pietrarsa: queste le cinque città e i luoghi dove la bellezza, uno dei temi portanti del progetto, viene esaltata. 

LA MUSICA >> Entrambe le tracce segnano un’importante svolta per Marco dal punto di vista  artistico, grazie ad un sound inaspettato che passa attraverso esperienze musicali molto diverse. In pittura e in fotografia, il contrasto è mancanza di sfumature nei colori, e così la giustapposizione di luce e ombra è il filo conduttore di questi primi due brani, che aprono una prima importante finestra sull’intero disco. I due brani usciranno per la prima volta in contemporanea nei paesi di lingua spagnola nelle due versioni Quiero e Buena Vida

VOGLIO >> è un’esplosione di energia, di vita e di desiderio, un uptempo scritto da Marco insieme ad Andrea Bonomo e Gianluigi Fazio. “VOGLIO gioca con il contrasto senza sfumature, con un tempo verbale che poche volte ho usato nella mia vita e qui viene ripetuto quasi a perdere valore e significato originario – racconta Marco – Questo pezzo prende ad esempio luoghi comuni, modi di dire e atteggiamenti di vita quotidiana che vengono ribaltati ed esasperati frase dopo frase, dove tutto è il contrario di tutto. Io e miei musicisti abbiamo lavorato in studio e l’arrangiamento è quindi istintivo e “sporco”, in un rimpallarsi veloce di battere e levare coerente con il contrasto che il pezzo stesso rappresenta

BUONA VITA >> cambia nettamente l’approccio testuale e il suono. Scritto da Marco a quattro mani con Fabio Ilacqua e prodotto da El Guincho (già produttore dell’ultimo lavoro di Rosalia), questo brano lascia spazio a sonorità inedite che accompagnano un manifesto per augurare il meglio a chi c’è e a chi non c’è più. “In superficie è una canzone allegra, armonicamente in maggiore che però nasconde un significato molto profondo – spiega Mengoni – Un allontanamento da tutti i compromessi a cui la vita ci ha obbligato, volere bene a prescindere dalle esperienze e quindi augurare un buon percorso a tutte le persone che hanno fatto, fanno e faranno parte del nostro vissuto. Il contrasto ritorna anche in questo brano, vestito da influenze latine e allegre che ho incontrato durante il mio viaggio. Ho ascoltato musica molto lontana dalla nostra e, in questo caso, ho preso spunto da un genere che nasce in una piccola isola dei Caraibi, dove canzoni apparentemente leggere raccontano storie molto profonde e importanti”. 

Ma per questo nuovo progetto torna anche il live con #MengoniLive2019. Annunciate le prime date del tour prodotto e distribuito da Live Nation che partirà il prossimo 27 aprile da Torino (PalaAlpitour), poi arriverà a Milano (Mediolanum Forum – 1 maggio), Roma (8 maggio – PalaLottomatica), Bari (13 maggio – Palaflorio), Caserta (16 maggio – Pala Decò), Eboli (18 maggio – Palasele), Firenze (21 maggio – Nelson Mandela Forum), Verona (24 maggio – Arena di Verona), Rimini (29 maggio – RDS Stadium), Bologna (30 maggio – Unipol Arena). 

I biglietti per #MengoniLive2019 saranno eccezionalmente acquistabili sulla app ufficiale Marco Mengoni per 48 ore a partire dalle ore 10.00 di lunedì 22 ottobre. Dalle ore 10.00 di martedì 23 ottobre partirà la prevendita My Live Nation riservata agli utenti registrati su www.livenation.it, mentre dalle ore 11.00 di mercoledì 24 ottobre si potranno acquistare su tutti i canali ufficiali e i punti vendita autorizzati.