Skip to content

News RSS

“Una storia importante” è il nuovo singolo estratto dall’album di Giorgia “Pop Heart”

“Una storia importante” è il nuovo singolo estratto dall’album di Giorgia “Pop Heart”

In radio da venerdì 7 dicembre “Una storia importante”, nuovo singolo estratto dall’album di GIORGIA “POP HEART”, uscito lo scorso 16 novembre per Microphonica srl / Sony Music. Ad arricchire il brano il cameo di Eros Ramazzotti.

Presentato al Festival di Sanremo nel 1985 e scritto dallo stesso Eros Ramazzotti, Piero Cassano e Adelio Cogliati, “Una storia importante” è un brano intenso ed iconico, che ha segnato in modo indelebile l’esordio del celebre artista romano.

GIORGIA ha cantato e ricantato “Una storia importante”, prima di tutto da grande fan. La canzone l’ha accompagnata nella sua esistenza, segnando diversi momenti significativi della sua vita, riflessi e rappresentati nelle emozionanti parole del testo di Eros Ramazzotti, il cui cameo, in questa versione, è discreto e delicato. Con questa interpretazione sognante e sofisticata, GIORGIA ha il potere di riportare anche gli ascoltatori ai particolari momenti della loro esistenza scanditi dalle note di questo brano indimenticabile, facendo emergere ancora una volta tutte le emozioni ad esso collegate.

“POP HEART”, uscito venerdì 16 novembre per Sony Music/Microphonica srl, è il disco del cuore di GIORGIA, che sceglie di reinterpretare alcune tra le canzoni che più ha amato nella sua vita. L’artista inizia la sua carriera proprio cantando live i brani di altri celebri interpreti e oggi decide di raccogliere le cover in un album. Un progetto concepito non solo per i fan dell’artista ma anche per chi, proprio come lei, ha ascoltato e riascoltato gli indimenticabili brani inclusi nel disco. “POP HEART” è dedicato a tutti gli amanti della musica: un’occasione speciale per scoprire ancora una volta la meravigliosa voce di GIORGIA che reinterpreta le sue canzoni del cuore, riarrangiate da Michele Canova.

GIORGIA è pronta a tornare sul palco con “POP HEART TOUR” (organizzato da Vivo Concerti), la tournée nei palazzetti più importanti d’Italia, che, a partire da aprile 2019, toccherà le città di Ancona, Torino, Mantova, Jesolo (VE), Casalecchio di Reno (BO), Milano, Firenze, Roma, Napoli, Bari e Acireale (CT). I biglietti sono già in vendita su Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Mark Ronson torna con uno strepitoso singolo, “Nothing Breaks Like A Heart” feat. Miley Cyrus

Mark Ronson torna con uno strepitoso singolo, “Nothing Breaks Like A Heart” feat. Miley Cyrus

A 4 anni di distanza dalla sua prima hit pop, “Uptown Funk” insieme a Bruno Mars, che gli è valsa 2 Grammy e 5 certificazioni platino solo in Italia, Mark Ronson torna con uno strepitoso singolo, “Nothing Breaks Like A Heart” feat. Miley Cyrus, da oggi in digitale e in rotazione radiofonica.

“Nothing Breaks Like A Heart”, scritto da Ronson e Miley Cyrus insieme a Ilsey Juber, Thomas Brenneck, The Picard Brothers e Conor Rayne Syzmanski è tratto dal nuovo album dell’artista e produttore inglese che uscirà l’anno prossimo. Il pezzo è stato prodotto da Mark con i Picard Brothers e Jamie XX ed è stato registrato agli Shangri La Studios di Rick Rubin.

Il videoclip ufficiale, girato a Kiev, è stato diretto da WAFLA (We Are From LA) mentre la produzione esecutiva dello stesso è stata affidata a Romain Gravas (M.I.A, Jay-Z, Kanye West, Jamie XX), vincitore di due MTV Video Music Awards.

Mark Ronson e Miley Cyrus saranno ospiti al “Saturday Night Live” il 15 dicembre.

Oltre a essere diventato un pezzo iconico, un vero e proprio fenomeno musicale e culturale, nel 2015 “Uptown Funk” è valso all’artista 2 Grammy Awards, tra cui “Record of The Year”, la certificazione DIAMANTE negli Stati Uniti e ben 5 dischi di PLATINO in Italia; il video conta più di 3 miliardi e 300 milioni di views su YouTube ed è il quarto brano della classifica Top 100 di Billboard di tutti i tempi, il primo di questo secolo.

Quest’anno Mark Ronson ha collaborato ad alcune hit di successo insieme ad altri artisti: come membro di Silk City insieme a Diplo ha pubblicato “Electricity” feat. Dua Lipa, che ha raggiunto la Top 5 in UK e scalato le classifiche internazionali, e ha co-scritto “Shallow”, la canzone salita al #1 della classifica US, interpretata da Lady Gaga e Bradley Cooper e presente nella colonna sonora di “A Star Is Born”.

Nel corso della sua carriera Mark Ronson ha vinto 5 Grammy e lavorato con star del calibro di Amy Winehouse, Paul McCartney, Lady Gaga, Adele, Lorde.

Miley Cyrus è una delle artiste più influenti della cultura pop degli ultimi anni. Con il suo album “Younger Now”, pubblicato nel 2017, ha superato 1 miliardo e 700mila streaming in tutto il mondo. Miley ha avuto 5 album al #1 della classifica (compreso “Bangerz” che ha conquistato il disco di PLATINO in US), ha tenuto 5 tour mondiali sold out ed è stata anche coach a The Voice Us.

Da domani, venerdì 30 novembre, sarà in rotazione radio il nuovo singolo di Marco Mengoni “HOLA (I SAY)”

Da domani, venerdì 30 novembre, sarà in rotazione radio il nuovo singolo di Marco Mengoni “HOLA (I SAY)”

Da domani, venerdì 30 novembre, sarà in rotazione in radio e disponibile su tutte le piattaforme digitali HOLA (I SAY), il nuovo singolo di Marco Mengoni in duetto con Tom Walker. 

Il singolo è estratto da ATLANTICO, il nuovo album di MARCO MENGONI, disponibile sempre dal 30 novembre su etichetta Sony Music per la prima volta contemporaneamente in tutta Europa con 15 tracce inedite.

Per presentarle, Marco ha voluto organizzare ATLANTICO FEST – Attraversa la musica, tre giorni di eventi a Milano a partire da giovedì 29 novembre. Per la prima volta un progetto musicale si traduce in occasioni di incontro, osservazione e condivisione, un nuovo modo di ascoltare attraverso diverse experience rivolte a tutto il pubblico.

“Hola (I say) rappresenta qualcosa di straordinario perchè è la prima volta che Marco inserisce un duetto in un suo disco di inediti.

“Sono rimasto stregato dalla sua voce al primo ascolto. Leave the light on è stato in cima alle mie playlist tutta l’estate. Appena ho sentito HOLA ho capito che sarebbe stata sua la voce che sentivo nella mia testa e che le nostre due voci insieme sarebbero state perfette – racconta Marco Mengoni “Sono contentissimo che abbia accettato il mio invito e ho conosciuto una bella persona con cui credo di avere costruito un rapporto di amicizia vera. Mi è molto piaciuto lavorare con lui”.

HOLA è in assoluto uno dei brani più intensi e potenti dell’intero disco. Una ballad in cui le voci si fondono in un’incredibile crescendo musicale ed emotivo e, caso più unico che raro, la prima che si sente è proprio quella avvolgente di Walker, poiché Marco ha scelto di lasciargli tutto lo spazio creativo e vocale possibile.

Proseguono nel frattempo le vendite per #MengoniLive2019 – Atlantico Tour, il tour prodotto e distribuito da Live Nation che partirà il prossimo 27 aprile da Torino e, dopo aver esaurito i biglietti per la prima data al Forum di Assago, dove triplicano gli appuntamenti (4 maggio nuova data), diventano tre le serate anche all’Arena di Verona (26 maggio nuova data) e raddoppia a Roma (10 maggio nuova data).  Annunciate anche 5 date a Berlino, Zurigo, Monaco, Parigi e Madrid che anticiperanno il tour europeo previsto per fine 2019.

HOLA (I SAY): Questa è la storia di come un attimo può cambiare per sempre il destino di alcune persone, con storie diverse, estrazioni sociali differenti e legami che inizialmente sembrano non esserci. Le uniche cose che li tengono legati, sono un esatto momento nello stesso luogo, ognuno di loro è lì per motivazioni diverse, ma il destino ha voluto farli trovare tutti li, nello stesso attimo. Qui è il momento chiave della storia, dopo averli portati nello stesso luogo, il destino sconvolgerà il futuro di ognuno di loro, facendo incrociare alcune storie e separandone altre, il loro domani non sarà mai più lo stesso. Siamo tutti legati da fili invisibili e le nostre storie, apparentemente lontane, per una serie di motivi sono tutte legate tra loro anche se destinate alcune volte anche ad allontanarsi.

Il nuovo singolo di tha Supreme è “Oh 9od” feat. Nayt

Il nuovo singolo di tha Supreme è “Oh 9od” feat. Nayt

Esce venerdì 30 novembre in digitale “Oh 9od”, il nuovo singolo di tha Supreme che, negli ultimi giorni, ha mostrato per la prima volta la sua faccia con un post su Instagram.

Dopo il successo riscosso questa estate con “SCUOL4”, l’artista romano classe 2001 dotato di uno stile e un talento unici, si ripresenta duettando con il concittadino Nayt (1994), uno dei rapper di ultima generazione più quotati.

Davide Mattei (vero nome di tha Supreme) a 17 anni già si distingue per un approccio vulcanico e totale alla musica che lo porta naturalmente a produrre, rappare e cantare riuscendo a giocare con la voce in un modo del tutto inedito, non solo nella scena hip hop/trap italiana.

“Oh 9od” è un pezzo a suo modo “psichedelico”, un brano sugli eccessi e i vari stati di paranoia, dai quali tha Supreme e Nayt prendono spunto, per spaziare e viaggiare di fantasia.

Dopo aver prodotto singoli per Salmo (tra cui “Perdonami”, certificato doppio platino), Dani Faiv, Nitro e Izi collezionando milioni e milioni di play, tha Supreme si è concentrato sul suo percorso solista confermando di avere delle qualità artistiche uniche, anche a livello internazionale.

Einar da oggi in radio e in digitale con “Centomila Volte”, il singolo con cui si è presentato alle audizioni di Sanremo Giovani

Einar da oggi in radio e in digitale con “Centomila Volte”, il singolo con cui si è presentato alle audizioni di Sanremo Giovani

Da oggi, lunedì 26 novembre, è in radio e su tutte le piattaforme digitali “Centomila volte”, il nuovo singolo di EINAR con cui si è presentato alle audizioni di Sanremo Giovani, dopo aver superato la prima fase di selezione.

Link alle piattaforme digitali: https://SMI.lnk.to/EinarCentomilaVolte

Scritta, tra gli altri, da Tony Maiello e prodotta da Enrico “Kikko” Palmosi, “Centomila volte” è una canzone d’amore emozionante, dal testo e dalla melodia che non si scordano.

«Centomila volte ti ho rivista in un replay / In un film che dentro agli occhi mi ricorda un po’ di noi / All’amore che mi hai dato per cercare di salvarmi / Dopo i titoli di coda quando era troppo tardi / Centomila volte ho ceduto alle paure / All’eterna dipendenza di legarmi a un altro cuore / Tornerei tra le tue braccia anche solo per un giorno / Ti direi quanto mi manca aspettare il tuo ritorno»

Origini cubane, in Italia da quando ha 9 anni, una passione per la musica e il canto che lo porta sul palco di Amici 17 dove sin da subito si fa apprezzare per il suo inconfondibile timbro e le sue doti interpretative.

Il debutto discografico, lo scorso giugno, è con l’uscita del suo primo EP (per settimane tra i dischi più venduti) che porta il suo nome e contiene una serie di brani intensi che hanno subito conquistato il pubblico, come “Salutalo da parte mia”, “Chi ama non dimentica”, “Notte d’agosto” e “Non c’è”, la prima canzone scritta da Einar.

“Leg Day” è il singolo di debutto di LunchBoxDave, uscito il 23 novembre

“Leg Day” è il singolo di debutto di LunchBoxDave, uscito il 23 novembre

LEG DAY è il debut single di LunchBoxDave, uscito il 23 novembre per Sony Music. Il brano, prodotto da BVRGER, segna il debutto del progetto del rapper romano.

Per chi cammina sulle proprie gambe da una vita intera, girando il mondo tra scuola e arte, il leg day è tutto tranne quella sessione da saltare nella vita di palestra. Per LunchBoxDave assume infatti i contorni di metafora esistenziale: correndo verso il picco, le gambe sono i motori della sua ascesa.

In LEG DAY il mondo del fitness e quello del rap si intrecciano in un brano di forte impatto e lontano da contaminazioni trap, in cui la produzione di BVRGER esalta il flow del rapper romano, capace di fare della routine da palestra un inno motivazionale all’ultimo respiro.

Con un’esistenza vissuta tra arte e fitness alle spalle, LEG DAY non può che essere il manifesto perfetto per il debutto discografico del rapper, per anni personal trainer. Come al primo giorno di palestra, LunchBoxDave ti lascia le info nel plico, messe in rima e sopra base: è solo l’inizio.

CREDITS
Autori: LunchBoxDave (David Munkola) / Christian D’Errico (BVRGER) / Stefano Graziani
Produzione: Christian D’Errico (BVRGER)

BIO
David Munkola (LunchBoxDave) nasce a Roma da madre italiana e padre del RDC (Repubblica Democratica del Congo). Sin da piccolo vive a diretto contatto con l’arte, grazie alla madre scenografa, pittrice e appassionata del mondo della musica, che gli fa conoscere le mille sfaccettature della musica, dal Jazz al Funk, dal Rock al Soul, e viaggia molto per lavoro, così da permettere a Dave di chiamare casa diversi luoghi. Da Roma si trasferisce in Sicilia a 6 anni e a 14 in Inghilterra dove frequenta (in parallelo con l’istituto Rossellini di Roma) lo Sparsholt College Winchester per la cinematografia e la televisione. Durante gli anni inglesi inizia a scrivere le prime rime, stimolato dalla scena rap/hip hop del luogo. A 17 anni riceve il primo abbonamento in palestra come regalo di compleanno. Terminati gli studi, inizia a lavorare come Personal Trainer per mantenere la sua carriera musicale e contribuire alle spese familiari. Il fitness e lo sport in generale hanno un ruolo fondamentale nella vita di Dave, che lo cita come “Salvavita formativo e motivazionale, che mi ha evitato di percorrere strade poco felici…”.
Dave considera la dieta fitness come un atto di disciplina, pur adorando i Cheat Meals (pasti a base di elementi non dietetici, concessi però dalla stessa dieta), spesso a base di sushi/gelato/pollo fritto del KFC e caramelle gommose (le sue preferite). Nel 2013 entra a far parte di un coro Gospel/Soul, viaggia per l’Italia e l’Europa, collezionando le prime vere esperienze su palcoscenici importanti.
La svolta arriva quando per puro caso incontra il suo amico (ed attuale Manager) Stefano , che lo introduce a Christian (- BVRGER-, produttore, compositore, beatmaker, songwriter). Il primo EP esce nel 2019.

Salmo batte ogni record, “Il cielo nella stanza” feat. Nstasia è il nuovo singolo

Salmo batte ogni record, “Il cielo nella stanza” feat. Nstasia è il nuovo singolo

Da venerdì 23 novembre è in radio “Il cielo nella stanza”, il nuovo singolo di Salmo feat Nstasia.

Dopo aver infranto tutti i record su Spotify e aver dominato le classifiche FIMI-GfK, SALMO riesce ancora una volta a sorprendere e distinguersi. È infatti il primo artista italiano a lanciare in esclusiva su Netflix un video musicale. Si tratta di “Sparare alla luna” feat Coez disponibile da domani, mercoledì 21 novembre, sulla piattaforma streaming.

Il video, con la regia di YouNuts Productions, è stato girato sul set di Narcos: Messico dove Salmo ha recitato con gli attori del Guadalajara Cartel, protagonisti della serie che ha debuttato su Netflix il 16 novembre.

Lo show continua con “PLAYLIST”, certificato DISCO D’ORO, che ha registrato su Spotify (Italia) il maggior numero di stream in 24h (9.956.884) nel giorno dell’uscita e il maggior numero di stream in una settimana (43.882.595). Inoltre, è la prima volta che un artista italiano si colloca nella Global Chart di Spotify con 8 brani.

Trionfo anche nelle classifiche FIMI-Gfk dove “Playlist” è entrato direttamente al 1° posto degli album più venduti e ha conquistato totalmente il podio dei singoli più venduti. Tutti i 13 brani dell’album sono nelle prime 16 posizioni della classifica.

Nella sua carriera Salmo ha collezionato in totale, tra album e singoli, 13 dischi di platino e 14 dischi d’oro, raggiungendo un totale di 260 milioni di visualizzazioni su YouTube. È l’artista rap ad aver venduto di più nel 2016.

“90 MIN”, il singolo certificato platino che ha lanciato il progetto, ha dominato le classifiche sin dalla sua uscita registrando numeri da record: #1 della classifica FIMI/GfK, #1 della classifica Top 50 di Spotify, #1 della Top 100 e della Hip Hop/Rap di Apple Music, #1 della classifica singoli e della Hip Hop/Rap di iTunes, più di 1 milione di stream in 24 ore (debutto più alto di sempre in Italia per un brano solista), oltre 15 milioni di stream, debutto direttamente nella Top 100 Globale di Spotify il giorno della sua pubblicazione.

Eclettico, geniale, anticonformista, provocatorio, difficilmente etichettabile, Salmo è riuscito ancora una volta a stupire tutti con un’operazione di lancio totalmente fuori dagli schemi: nelle settimane precedenti l’uscita di PLAYLIST si sono susseguiti finti spoiler, video su YouTube con 90 minuti di applausi, l’apertura di un canale su Pornhub, diventando così il primo artista italiano e ad avere un canale dedicato sul celebre sito hard con oltre 5,8 milioni di views

Non solo. Salmo si è anche travestito da clochard spoilerando alcuni dei suoi nuovi brani nel centro di Milano. E il video esclusivo di questa performance sarà visibile solo per gli acquirenti del cd fisico, attraverso un QR o avvicinando lo smartphone alla card contenuta nell’edizione deluxe.

E per inaugurare l’uscita dell’album, tra lo stupore dei passanti, ai piedi dell’impattante affissione di 400 mq di Alzaia Naviglio Grande a Milano, ha avuto luogo l’evento speciale TUTTI VOGLIONO UN PEZZO realizzato da Sony Music in collaborazione con Spotify. Una performance verticale di acrobati sulle note di 90MIN, al termine della quale Salmo ha distribuito pezzi autografati del cartellone, tagliati appositamente dai ballerini acrobatici.

Da oggi, sotto al cartellone tagliato un’altra affissione a completare il gioco di rimandi, suggestioni e spoiler alla base del piano di lancio del disco rap dell’anno.

Tracklist “PLAYLIST”

  1. 90MIN
  2. STAI ZITTO feat. Fabri Fibra
  3. RICCHI E MORTI
  4. DISPOVERY CHANNEL feat. Nitro
  5. CABRIOLET feat. Sfera Ebbasta
  6. HO PAURA DI USCIRE
  7. SPARARE ALLA LUNA feat. Coez
  8. PxM
  9. IL CIELO NELLA STANZA feat. Nstasia
  10. TIÈ!
  11. ORA CHE FAI?
  12. PERDONAMI
  13. LUNEDÌ

13 tracce con sorprendenti e numerose collaborazioni: Fabri Fibra, Sfera Ebbasta, Nitro, Coez e Nstasia. A Salmo, che firma la produzione di quasi tutti i pezzi, si affiancano celebri nomi della scena musicale italiana, come Stabber, Charlie Charles, Low Kidd, Ceri, 2nd Roof, Dade, Frenetik & Orang3 e Tha Supreme.

 “PLAYLIST” è disponibile in 5 versioni: digitale, CD standard, CD Deluxe Edition (con booklet di fotografico di 32 pagine + “Salmo Vip Pass” multimediale per l’accesso a contenuti esclusivi), Vinile e in cofanetto speciale in edizione limitata, The Vinyl Complete Edition (con “PLAYSLIST”, “HELLVISBACK”, MIDNITE – 2LP, DEATH U.S.B e foto autografata).

“PLAYLIST” è stato interamente registrato nel Red Bull Music Studio: uno studio di registrazione mobile, d’avanguardia e di altissimo livello: uno strumento multifunzionale grazie al quale si possono creare progetti originali e unici sia audio che video.

Red Bull Music Studio ha ospitato già oltre 50 artisti, ma è la prima volta che, sfruttando la sua particolarità unica, ovvero il fatto di essere trasportabile dovunque, è stato portato quest’estate a casa di Salmo, e posizionato nel suo giardino (con annessa rottura di muretto per farcelo entrare e ricostruzione dello stesso a registrazione finita) di Olbia per due mesi. È un punto d’incontro innovativo e itinerante, un luogo diffuso nello spazio in grado di far incontrare le persone, che insieme possono realizzare progetti e format innovativi, da quelli in piccola scala a quelli più grandi e complessi. Una presenza “mobile” della scena musicale italiana e internazionale.

Grandissimo successo di pubblico anche per il tour “Live 2018”: per la prima volta Salmo si esibirà al Mediolanum Forum di Milano il 22 dicembre (già sold-out) e al PalaLottomatica di Roma, il 16 dicembre 2018. Si consolida così la collaborazione fra Vivo Concerti e Lebonski Agency, inaugurata lo scorso anno con due sold out epici al Fabrique di Milano e un tour primaverile tutto esaurito.

L’attività live occupa da sempre un posto centrale nell’attitudine dell’artista, che trova sul palco la sua naturale e autentica dimensione, a contatto col suo pubblico che è trasversale come il suo personaggio e la sua proposta musicale, contaminata e in continua evoluzione.

“Tutte ’e parole”, il nuovo street single di Rocco Hunt, da oggi in presave su Spotify

“Tutte ’e parole”, il nuovo street single di Rocco Hunt, da oggi in presave su Spotify

Esce venerdì 23 novembre “Tutte ’e parole”, il nuovo street single di Rocco Hunt, da oggi in presave su Spotify.

Già annunciato nei giorni scorsi su Instagram, facendo scatenare gli animi dei sui seguaci che in pochi minuti lo hanno sommerso di cuori, il nuovo street single arriva dopo “Fammi scendere” uscito lo scorso settembre.

Rocco sceglie il dialetto per “Tutte ’e parole” perché come spiega lui stesso sui social, tutta la sua carriera è iniziata con un brano in napoletano, “O’ Mar ‘e o’ sole” feat. Clementino, che lo ha fatto notare a livello nazionale. “Voglio restituire qualcosa, perché quando ancora nessuno si era accorto di me, la Campania l’aveva già fatto”, queste le parole di Rocco per anticipare l’uscita, una vera e propria dedica d’amore alla sua regione.

“Tutte ’e parole” racchiude tutta la bravura di Rocco, con un flow impeccabile ed un talento innato nel sapere usare le parole (cosa sempre più rara oggigiorno), che lo ha portato in questi anni di carriera a conquistare un disco di platino per l’album “‘A verità”, un altro d’oro per “SignorHunt”, 2 singoli di platino e 6 singoli d’oro.

“Photographs” è il nuovo singolo di Professor Green in collaborazione con Rag’n’Bone Man

“Photographs” è il nuovo singolo di Professor Green in collaborazione con Rag’n’Bone Man

Entrerà in rotazione radiofonica da venerdì 23 novembre “Photographs”, il nuovo singolo del rapper multiplatino Professor Green in collaborazione con un artista inimitabile, uno dei più interessanti degli ultimi anni, Rag’n’Bone Man (sua la hit 4xplatino “Human”).

Prodotto da Fraser T Smith (Adele, Stormzy, Dave, Drake), e TMS (Jess Glynne, Ed Sheeran, Lily Allen), il brano è una riflessione di Professor Green sul suo passato:

“Le fotografie evocano così tante emozioni diverse”, spiega Green “ciò che mi manca di più è quello che non ho mai fotografato. Per me sono, in modi diversi, i ricordi che non ho, specialmente quelli della mia infanzia. Vorrei averne di più.”

Conclamata superstar crossover della musica britannica nata e cresciuta a Hackney, dai suoi esordi come MC a oggi Professor Green (alias Stephen Manderson) ha inciso due album da Top 3 e venduto oltre 3,5 milioni di copie totali solo nel Regno Unito. L’artista ha inoltre pubblicato sei documentari per BBC e Channel 4, molto apprezzati dalla critica, la sua autobiografia “Lucky”, ha proseguito il suo lavoro come sostenitore dell’organizzazione benefica anti-suicidio CALM, e, più recentemente, è diventato curatore di una rubrica per The Book of Man.

La più grande star rivelazione globale del 2017, Rag’n’Bone Man, ha catturato l’attenzione del mondo con il suo album di debutto “Human”, che ha venduto oltre 3,5 milioni di copie e conquistato il #1 della classifica in più di 6 Paesi.

La title track è diventata una hit internazionale con oltre 353 milioni di stream su Spotify, 680 milioni di visualizzazioni per il videoclip ufficiale

Esce oggi “Caution”, il nuovo album di Mariah Carey

Esce oggi “Caution”, il nuovo album di Mariah Carey

Non è Natale senza Mariah e la sua “All I Want For Christmas Is You”, ma Mariah Carey, la superstar globale multi-platino, miglior artista femminile di tutti i tempi al #1 della Hot 100 per 18 volte, è pronta a stupire il suo pubblico anche con nuova musica e oggi presenta il suo nuovo album “Caution”. Tanti i featuring interessanti: da Ty Dolla $ign, nel brano già pubblicato in digitale “The Distance”, a Blood Orange e Slick Rick in “Giving Me Life”. Altri pezzi già usciti in digitale sono stati “GTFO”, il singolo “With You” e “A No No”, reinterpretazione di “Crush On You” di Lil Kim feat. The Notorious B.I.G. & Lil Cease. In totale tutti i brani già disponibili in digitale hanno già superato i 25 milioni di streams e più di 11 milioni di views su VEVO/YouTube.

Già con “The Distance” Mariah ha dimostrato di essere tornata alla grande. La produzione si sviluppa in modo quasi cinematografico e quando parte la voce di Mariah si intuisce subito che si tratta di un brano destinato a diventare indimenticabile, risultando poi perfetta anche la collaborazione di un nome fondamentale della scena West Coast R&B come Ty Dolla $ign.

“8th Grade” rappresenta un momento di grande emozione, mentre “Stay Long Love You” feat. Gunna sprigiona un’energia sensuale su un’armonia ipnotica. L’album si conclude, poi, con la struggente melodia del pianoforte di “Portrait”.

Per celebrare l’uscita di “Caution”, da oggi fino al 4 dicembre si potrà vivere al Sony Square a New York (25, Madison Avenue) la “Mariah Experience”. Oggi Mariah sarà personalmente presente dalle 19.30 per firmare i suoi dischi, nel Sony Square saranno presenti dei photo-set per Instagram, dei display multimediali, memorabilia, un pop up shop.

“Caution” rappresenta un nuovo livello raggiunto da Mariah e dalla pop music in generale.

Mariah Carey è l’artista femminile che ha venduto di più nella storia della musica, con oltre 200 milioni di album venduti a tutt’oggi e 18 singoli al numero 1 della Hot 100 di Billboard (17 dei quali firmati dalla stessa cantante). Nessun altro artista solista può vantare un simile record. La cantante, autrice e produttrice americana è stata premiata con numerosi Grammy, 21 American Music Awards, il premio “Artist of the Decade” di Billboard, il World Music Award come “World’s Best Selling Female Artist of the Millennium” e l’“Icon Award” della Broadcast Music Corporation (BMI) per i risultati raggiunti come autrice, solo per citare alcuni dei riconoscimenti che le sono stati conferiti. Forte di una straordinaria estensione vocale di cinque ottave, una prolifica attività di songwriter e uno spiccato talento come produttrice, Mariah rappresenta un punto di riferimento imprescindibile nel panorama pop contemporaneo.

La grandezza di Mariah, tuttavia, non si esprime soltanto in ambito discografico: l’artista ha infatti lavorato anche in altri campi. Ha debuttato nel mondo della cinematografia indipendente recitando al fianco del premio Oscar Mira Sorvino e di Melora Walters in “Scelte d’onore – WiseGirls”. Nel 2009 la sua acclamata interpretazione in “Precious” di Lee Daniels le è valsa il premio come Breakthrough Performance al Palm Spring International Film Festival. Mariah ha poi recitato in “The Butler – Un maggiordomo alla Casa Bianca”, pellicola di Daniels dal cast stellare.

Vincitrice del Congressional Award, Mariah ha generosamente donato il suo tempo e le sue energie a numerose cause umanitarie che ha particolarmente a cuore, tra cui quelle portate avanti da Save the Music, la Make-A-Wish Foundation, World Hunger Relief e la Elton John AIDS Foundation. Fervida sostenitrice degli enti benefici americani e internazionali che offrono sostegno ai bambini, in collaborazione con il Fresh Air Fund ha fondato Camp Mariah, campo per i bambini che vivono nelle zone svantaggiate dei centri urbani che consente loro di esplorare diverse opportunità educative e professionali