Skip to content

News RSS

“Calma Remix”, tutti i numeri del grandissimo successo di Pedro Capó e Farruko

“Calma Remix”, tutti i numeri del grandissimo successo di Pedro Capó e Farruko

“Calma Remix”, il singolo in radio del cantautore portoricano Pedro Capó insieme a Farruko che ha scalato le classifiche digitali internazionali, continua a crescere. Al quarto posto dell’ultima classifica FIMI/Gfk dei singoli più venduti, “Calma Remix” conta una media di 100 milioni di streaming globali a settimana.

Con oltre 332 milioni di stream e più di 740 milioni di visualizzazioni per il videoclip ufficiale girato a Luquillo (Porto Rico) da Joaquín Cambre, il brano ha letteralmente conquistato le charts mondiali, raggiungendo, tra gli altri, il #1 della classifica Top 50 Viral di Spotify in Italia, Spagna, USA e America Latina, il #1 su Spotify in Spagna e America Latina e la Top 5 su Spotify in Italia.

«Collaborare con Farruko nel remix di ‘Calma’ è stata un’esperienza incredibile. Ci siamo trovati molto bene sin dal nostro primo incontro; sono stato contagiato dalle sue vibrazioni positive, così come dal suo amore per la sua isola, la sua famiglia e la sua gente. Un giorno con Farruko mi è bastato per riconoscere la sua grande professionalità, la sua umiltà e il suo alto livello creativo. Sono orgoglioso di lavorare con uno dei migliori artisti portoricani di musica urban e spero di collaborare con lui molte altre volte in futuro», queste le parole di Pedro Capó, già vincitore del Latin GRAMMY® nella categoria “Miglior video musicale Longform” per “En Letra De Otro” e che si è esibito a fine febbraio al Premio LoNuestro.

Commenta Farruko: «Per me è un onore aver collaborato con uno degli artisti e cantautori più talentuosi di Porto Rico. Ovunque tu sia, con questa canzone, sarai immediatamente trasportato in Porto Rico. È incredibile far parte di un brano così speciale, ispirato alla mia isola. Tornare a casa mi ricarica sempre di nuove energie per poter continuare a lavorare sodo sulla mia musica – è così che mi sono sentito mentre registravo questa canzone dedicata alla mia terra».

Note biografiche

Pedro Capó ha la musica nel DNA. Non solo perché suo nonno era il famoso cantante e compositore Bobby Capó, ma anche perché la vive, la respira e lo esegue quotidianamente. Scrive costantemente e ha un orecchio finemente sintonizzato sulle canzoni che deve registrare e su quelle che suonerebbero meglio interpretate da altri cantanti. Il suo processo di selezione non si basa sulla competizione, ma sull’armonia. Le sue memorabili composizioni gli sono valse diversi premi conferiti dall’ASCAP, celebre organizzazione per i diritti d’autore. Ha inoltre ottenuto il plauso della critica per il suo lavoro nella produzione teatrale newyorkese “The Life and Music of Celia Cruz”, recitata in spagnolo e in inglese. Pedro, che per un periodo ha vissuto a New York, ama recitare, ma considera la musica la sua principale vocazione. La sua fluidità nell’inglese gli ha anche permesso di recitare nella produzione teatrale di “The Sweet Spot”, oltre che nei film “Shut Up”, “Do It” e “Paraíso Travel”.

Ozuna e Darell uniscono le forze e i loro talenti in “VACÍA SIN MÍ”, il nuovo singolo disponibile da oggi accompagnato da un video innovativo

Ozuna e Darell uniscono le forze e i loro talenti in “VACÍA SIN MÍ”, il nuovo singolo disponibile da oggi accompagnato da un video innovativo

Ozuna e Darell uniscono le forze nel nuovo singolo “Vacía Sin Mí”, disponibile su tutte le piattaforme digitali e accompagnato da un video in cui Ozuna, superstar globale del genere urban, si presenta in una veste completamente inedita e rompe i canoni estetici dei videoclip di genere urban.

Prodotto da Compostela Films e diretto dal regista venezuelano Nuno Gomes, il video, girato a Miami, mostra un concept fresco e originale con delle donne protagoniste che esprimono le loro idee solo attraverso la danza, senza una storia o una trama, con un’estetica street che ricorda i più famosi video hip hop degli anni ’90.

Il video di “Vacía Sin Mí”, uscito ieri notte, conta già più di 1 milione e 400 mila views.

“Vacía Sin Mí” anticipa l’uscita del terzo album in studio “NIBIRÚ” che uscirà quest’anno per la sua casa discografica “Dímelo Vi”.

«Volevamo presentare al pubblico una proposta completamente diversa», ha spiegato Ozuna «cercando di sorprendere tutti i fan che mi hanno supportato in questi anni di carriera».

Esce oggi il singolo dei Pinguini Tattici Nucleari “Fuori dall’Hype”, title track dell’album in arrivo il 5 aprile

Esce oggi il singolo dei Pinguini Tattici Nucleari “Fuori dall’Hype”, title track dell’album in arrivo il 5 aprile

20 milioni di streaming, oltre 7 milioni di views su Youtube e un tour che sta collezionando sold out.
FUORI DALL’HYPE è il nuovo singolo, disponibile da oggi, venerdì 15 marzo, che anticipa l’album omonimo
 in uscita il 5 aprile per SONY e che arriva dopo VERDURA – che ha superato il milione di ascolti su Spotify in poco più di un mese – e SASHIMI.

‘Fuori Dall’Hype è quella ballata che qualcuno ti mette in cuffia mentre attorno tutti ballano l’house. Un po’ alla “Il tempo delle mele”. L’ho scritta in un periodo di grande sconforto, perché pensavo che la musica non sarebbe mai stato il mio mestiere, come Venditti con la matematica. Allora ho voluto scrivere un pezzo che potesse essere “universale”, per tutti coloro che non si sentono all’altezza, ma si sentono appunto “fuori”. Alla fine molto universale non è, perché la parola Hype mia nonna non la concepisce, per esempio. Lei pensa ancora che io nella canzone dica Agip e parli del benzinaio. Però io sono sicuro che col tempo capirà anche lei. Non è una canzone felicissima, a differenza delle altre canzoni dell’album, e penso che proprio per questo ci si collochi molto bene. Qualche lacrima tra le risate rende il tutto più buono, come un po’ di zucchero nel sugo.’ (Riccardo)

Il giorno dopo l’uscita del nuovo album, il 5 aprile, i Pinguini partiranno e si potranno incontrare un po’ ovunque per un tour che regalerà emozioni e sold out. Qui le prime date.

06/04/19 _ PADOVA Hall  (Sold Out)    
11/04/19 _ VENARIA REALE (TO) Teatro della Concordia (Sold Out)
12/04/19 _BOLOGNA PALAESTRAGON * (Sold Out)
13/04/19 _ FIRENZE Auditorium Flog (Sold Out)
15/04/19 _ MILANO Alcatraz (Sold Out)
17/04/19 _ ROMA Atlantico
19/04/19_ AREZZO Karemaski
20/04/19 _ MODUGNO (Bari) Demodè Club
21/04/19 _ CESENA Vidia Rock Club
27/04/19 _ SENIGALLIA Mamamia
04/05/19 _ NAPOLI Casa della Musica Federico I

* la data prevista all’Estragon si sposta al PALAESTRAGON per via della grande richiesta di biglietti (quelli acquistati per l’estragon restano validi)

BIO
I Pinguini Tattici Nucleari nascono (per caso) nel 2012 e sono capitanati da Riccardo Zanotti (compositore di testi e musiche), Nicola Buttafuoco, Elio Biffi, Lorenzo Pasini, Simone Pagani e Matteo Locati. 
Il gruppo prende forma tra i banchi di scuola, e accompagna l’adolescenza di tutti i membri del gruppo. 
Hanno all’attivo 3 album, più di 7 milioni di views su Youtube e circa 20 milioni di streaming. 

DON JOE feat. JAKE LA FURIA e MARRACASH con “F.A.K.E.”, il nuovo singolo da oggi in radio e in digitale

DON JOE  feat. JAKE LA FURIA e MARRACASH con “F.A.K.E.”, il nuovo singolo da oggi in radio e in digitale

DON JOE, artista, produttore multiplatino e DJ, torna in prima linea con “F.A.K.E.”, il nuovo singolo da oggi in radio e disponibile su tutte le piattaforme digitali, che vede il featuring d’eccezione di Jake La Furia e Marracash, due veri pesi massimi dell’hip hop italiano.

Don Joe non ha certo bisogno di presentazioni.
Uno stile eclettico il suo, che passa dell’elettropop anni 80 al rock, dalla musica soul alla tradizionale italiana, e che lo porta a sviluppare il sound unico che lo caratterizza e lo rende uno dei più ricercati produttori hip hop italiani. Dopo aver conquistato la scena musicale italiana con i Club Dogo, Don Joe ha iniziato a lavorare con molti artisti del panorama hip hop e non, producendo numerosi singoli di successo.

L’album di debutto “Labrinth Sia Diplo present LSD” esce finalmente il 12 aprile, da oggi online il nuovo brano “No New Friends”

L’album di debutto “Labrinth Sia Diplo present LSD” esce finalmente il 12 aprile, da oggi online il nuovo brano “No New Friends”

Finalmente LSD, ovvero il super-trio formato dalla star multiplatino SIA, dal produttore dei record DIPLO e dal cantautore e musicista inglese LABRINTH, annuncia l’uscita del primo album di debutto per il 12 aprile per Records/Columbia Records. Il titolo è molto semplicemente “Labrinth. Sia. Diplo. present LSD”.

Oggi il gruppo pubblica online anche il nuovo brano “No New Friends”.

Nei mesi precedenti i tre avevano presentato il singolo “Thunderclouds”, che ha conquistato il disco di PLATINO in Italia, superato i 200 milioni di streaming su Spotify e i 300 milioni di views su YouTube, ed è stato la colonna sonora dello spot di un noto smart-phone.

Gli altri brani “Genius”, “Audio” e“Mountains” hanno avuto altrettanto successo di streaming (rispettivamente 112 milioni, 143 milioni e 11 milioni), anche con i loro remix: recente è quello di “Genius” a cura di Lil Wayne (che rappa anche nel pezzo), precedentemente remixato anche da Lost Frequencies, da MK e da Banx & Ranx, mentre il remix di “Audio” è stato curato da CID.

Il progetto LSD nasce come affinità naturale tra le tre superstar internazionali Sia, Diplo e Labirinth. I cantautori Labrinth e Sia si incontrano una sera per scrivere una canzone e si rendono immediatamente conto che potrebbero scrivere chissà quanti altri pezzi insieme. La loro innegabile chimica musicale cresce e presto si aggiunge Diplo, che completa e arricchisce ulteriormente il trio.

Fabrizio Moro torna da domani in radio con l’attesisso nuovo singolo “Ho Bisogno di Credere”

Fabrizio Moro torna da domani in radio con l’attesisso nuovo singolo “Ho Bisogno di Credere”

Dopo un 2018 ricco di grandi soddisfazioni artistiche, FABRIZIO MORO torna con “HO BISOGNO DI CREDERE (Sony Music Italy), l’atteso nuovo singolo che anticipa il suo prossimo album di inediti, il decimo della sua ventennale carriera, in uscita il 12 aprile.  

HO BISOGNO DI CREDERE”, già disponibile in pre-order su iTunes e in pre-save su Spotify (https://SMI.lnk.to/HoBisognodiCrederePreorder), sarà in radio da domani.

FABRIZIO MORO tornerà inoltre a esibirsi live con 4 imperdibili appuntamenti nei palasport da Sud a Nord Italia, con un doppio show proprio nella sua città, Roma!

Queste le date di “Palasport 2019”:

12 ottobre Pal’Art Hotel di ACIREALE (CT)

18 e 19 ottobre Palazzo Dello Sport di ROMA

26 ottobre Mediolanum Forum di MILANO

I biglietti per i live, prodotti da Friends & Partners, sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Sul palco insieme a Fabrizio Moro ci sarà la sua storica band: Claudio Junior Bielli (Pianoforte, Tastiere e Programmazioni), Roberto Maccaroni (chitarra e cori), Danilo Molinari (chitarra), Alessandro Inolti (batteria), Andrea Ra (basso e cori).

Cantautore, chitarrista e musicista italiano, Fabrizio Moro ha alle spalle una ventennale carriera, cominciata nel 1996, con all’attivo 9 album in studio. L’edizione 2018 del Festival di Sanremo, lo ha visto vincitore nella categoria Campioni insieme a Ermal Meta con il brano Non mi avete fatto niente, certificato platino. In coppia con Ermal Meta, Fabrizio Moro ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2018 portando in gara il brano sanremese e conquistando il 5° posto. A giugno 2018 l’artista è stato protagonista di una grande festa della musica allo Stadio Olimpico di Roma, a cui ha fatto seguito un tour in tutta Italia.

Nel corso degli anni, diversi brani dell’artista sono stati utilizzati come spot pubblicitari e documentari e come colonne sonore per campagne sociali, serie e programmi TV.

Il nuovo singolo di Salmo è “CABRIOLET” feat. Sfera Ebbasta, in radio da venerdì 15 marzo

Il nuovo singolo di Salmo è “CABRIOLET” feat. Sfera Ebbasta, in radio da venerdì 15 marzo

Dopo il successo del cortometraggio di “Lunedì” con la partecipazione straordinaria di Alessandro Borghi, oltre 2 milioni di views su Youtube in una settimana e al #1 in Music Video Trending Chart, da venerdì 15 marzo in radio CABRIOLET, il nuovo singolo di Salmo feat. Sfera Ebbasta già certificato disco di platino.

Nella sua carriera ha collezionato in totale, tra album e singoli, 23 dischi di platino e 21 dischi d’oro, raggiungendo oltre 343 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Dopo aver infranto tutti i record su Spotify sia con il singolo “90 MIN” sia con l’album “Playlist” in testa alle classifiche FIMI-GfK, è anche il primo artista italiano a lanciare in esclusiva su Netflix un video musicale e ad avere un canale dedicato sul celebre sito hard “Pornhub” dove, con un’operazione di marketing fuori dagli schemi, ha lanciato il nuovo album.

“PLAYLIST”, già certificato TRIPLO DISCO DI PLATINO, ha registrato su Spotify (Italia) il maggior numero di stream in 24h (9.956.884) nel giorno dell’uscita e il maggior numero di stream in una settimana (43.882.595). Inoltre, è la prima volta che un artista italiano si colloca nella Global Chart di Spotify con 8 brani. Nelle classifiche FIMI-Gfk, “PLAYLIST” è entrato direttamente al 1° posto degli album più venduti e ha conquistato totalmente il podio dei singoli più venduti. Tutti i 13 brani dell’album sono stati nelle prime 16 posizioni della classifica.

Davvero inarrestabile SALMO che, dopo aver dato il via alla sua prima tournée interamente sold out nei palazzetti italiani, con cui ha già fatto tappa al PalaAlpitour di Torino e al Nelson Mandela Forum di Firenze, aggiunge nuove date estive al “PLAYLIST SUMMER TOUR”.

L’artista, infatti, si prepara a stupire il pubblico dei più importanti festival estivi italiani e annuncia oggi la sua partecipazione a Locarno presso il Connection Festival, Legnano al Rugby Sound, passando poi per il Noisy Naples Fest di Napoli, la Summer Arena di Catanzaro, lo Zoo Music Fest di Pescara, l’Arena Pyrex di Santa Cesarea Terme (LE), il Red Valley Festival ad Arbatax (NU), per terminare con un incredibile show a Catania, presso Villa Bellini.

Con un sound potente e performance impeccabili, SALMO ha aperto i live nei palazzetti italiani con due epici sold out a dicembre nei palazzetti di Vigevano, Roma e Milano, dove, davanti a migliaia di persone, ha presentato il suo nuovo album “PLAYLIST” accompagnato da molti ospiti fra cui Coez, Gemitaiz, Lazza e Nitro. 

CALENDARIO AGGIORNATO “PLAYLIST TOUR 2019”:

Sabato 9 marzo 2019 – Torino @Pala Alpitour – SOLD OUT

Domenica 10 marzo 2019 – Firenze @Nelson Mandela Forum – SOLD OUT

Giovedì 14 marzo 2019 – Napoli @Palapartenope – SOLD OUT

Sabato 16 marzo 2019 – Bologna @Unipol Arena – SOLD OUT

Venerdì 22 marzo 2019 – Padova @Kioene Arena – SOLD OUT

Venerdì 29 marzo 2019 – Montichiari (BS) @PalaGeorge – SOLD OUT

Sabato 30 marzo 2019 – Milano @Mediolanum Forum – SOLD OUT

CALENDARIO DATE ESTIVE AGGIORNATO:

sabato 08 giugno 2019 – TREVISO – Core Festival – Area Dogana

venerdì 14 giugno 2019 – LOCARNO (Svizzera)  Connection Festival – Piazza Grande – NUOVA DATA

venerdì 28 giugno 2019 – BOLOGNA – Bologna Sonic Park – Arena Parco Nord

venerdì 05 luglio 2019 – Legnano (MI) – Rugby Sound – Isola del Castello – NUOVA DATA

sabato 06 luglio 2019 – Barolo (CN) – Collisioni Festival – Piazza Colbert

venerdì 12 luglio 2019 – ROMA – Rock in Roma – Ippodromo delle Capannelle

domenica 14 luglio 2019 – Molfetta (BA) – Banchina S.Domenico

venerdì 19 luglio 2019 – LUCCA – Lucca Summer Festival – Piazza Napoleone

sabato 20 luglio 2019 – GENOVA – Goa Boa Festival – Arena del Mare

venerdì 26 luglio 2019 – NAPOLI – Noisy Naples Fest – Arena Flegrea – NUOVA DATA

sabato 03 agosto 2019 – Soverato (CZ) – Summer Arena – NUOVA DATA

martedì 06 agosto 2019 – PESCARA – Zoo Music Fest – Porto Turistico NUOVA DATA

venerdì 09 agosto 2019 – Santa Cesarea Terme (LE)  Arena Pyrex – NUOVA DATA

sabato 17 agosto 2019 – Arbatax (NU) – Red Valley Festival – NUOVA DATA venerdì 06 settembre 2019 – CATANIA  Estate Catanese – Villa Bellini – NUOVA DATA

“SESSO” è il nuovo singolo di Briga, in radio da venerdì 15

“SESSO” è il nuovo singolo di Briga, in radio da venerdì 15

BRIGA torna con “SESSO”, nuovo singolo estratto dall’album “Il Rumore dei Sogni”, 24 brani di cui alcuni live e tre inediti “Sesso”, “Influencer” e “Un po’ come la vita” presentata al 69° Festival di Sanremo con Patty Pravo. Sesso è firmata, testo e musica da Mattia Bellegrandi (Briga), prodotto da Yoshimitsu e Andrea Manusso (Enemies).

Sesso è un brano dal titolo provocatorio che propone una visione del sesso cosmico naturale, non comunedichiara Briga. La chiave di lettura del brano è fornita dal video diretto da Lorenzo Ambrogio e girato a Siviglia, che offre degli spunti iconografici di grande impatto come l’immagine delle meduse che si avvinghiano con i tentacoli e l’impalcatura spoglia della Feria di Siviglia che si allontana sullo sfondo ad indicare i resti di una relazione consumata e l’idea della costruzione di un amore che si allontana. Il viaggio è un altro tema cardine del brano e rappresenta il momento in cui una persona può scegliere chi essere facendo leva sull’evasione dalla routine quotidiana. Libertà e ricordo si fondono visualmente nella piramide come simbolo della vita e della carriera musicale dell’artista in eterno dubbio tra storia d’amore e beata solitudine! L’ aspetto sognante e cosmico è comunque alternato a scene ironiche e divertenti.

Sono già aperte le prevendite per le due date speciali di “Acustico Tour 2019” di Briga, per il 10 maggio al Teatro Principe di Milano e per il 17 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma (Sala Sinopoli). 
I biglietti sono acquistabili in prevendita sul circuito Ticketone (online e nei punti vendita autorizzati). 

Il rumore dei sogni è una raccolta; ma non una raccolta qualsiasi come se ne vendono tante per riempire gli scaffali dei negozi di dischi. Questo album è come se fosse la chiusura di un cerchio e l’avvio di un nuovo inizio. Sono le mie parole tradotte in musica, i miei pensieri mai condivisi a cena e fatti bollire per tanto tempo in una pentola a pressione che poi a un certo punto esplode. Esplode come l’amore in un supermercato o come il boato assordante del pubblico a un concerto. Il silenzio è un concetto troppo utopistico per uno come me che è sempre in movimento con i pensieri e le emozioni. Essi non conoscono la pace e non hanno il tasto muto del telecomando. Bisbigliano, parlano, fanno rumore. Non lo senti anche tu, il rumore dei sogni?
Racconta BrigaHo deciso di strutturare il disco in questo modo perché non mi bastava l’idea di andare a prendere brani già editi dai dischi precedenti e creare un’accozzaglia di pezzi che insieme non avrebbero combaciato. Ho riflettuto sulle cose belle che ho scritto e sulle cose importanti che sono riuscito a realizzare. Avevo anche un bellissimo concerto all’Auditorium registrato e praticamente pronto per l’ascolto.
Ne sono venuti fuori 2 Cd pieni di vissuto, di energia e di storia. La mia storia. Raccontata con Antonello Venditti, Tiziano Ferro, Emma, Gianluca Grignani e Patty Pravo. Attraverso la mia musica, la mia poesia, le mie idee e la mia voglia di guardare sempre al di là dell’orizzonte. Forse perché è davvero l’unica cosa che non vedo”.

Track list:

cd1

  1. Sesso(inedito)
  2. Influencer (inedito)
  3. Nel Male e nel bere
  4. Dopo di noi nemmeno il cielo
  5. Giù con me feat. Emma
  6. Mentre nasce l’aurora
  7. Giunto alla linea – Tiziano Ferro feat. Briga
  8. Baciami (Hasta luego)
  9. Guaglione – Gigi D’Alessio feat. Briga
  10. Un po’ come la vita – Patty Pravo, Briga (Sanremo 2019)
  11. Tu (piano edit)

cd2

  1. Che cosa ci siamo fatti
  2. Rok star Gianluca Grignani feat. Briga
  3. Nessuna è più bella di te (live from the basement)
  4. Negli occhi tu
  5. Benvenuta (live)
  6. Roma Capoccia – Antonello Venditti feat. Briga (live)
  7. Diazepam (live)
  8. Le stesse molecole (live)
  9. Naufrago (live)
  10. L’amore è qua (live)
  11. Esistendo (live)
  12. Sei di mattina (live)

Non più una bugia (live)

Tom Walker in radio da venerdì 15 marzo con il nuovo singolo “JUST YOU AND I”, tratto dall’album “WHAT A TIME TO BE ALIVE” che ha debuttato al #1 nel Regno Unito

Tom Walker in radio da venerdì 15 marzo con il nuovo singolo “JUST YOU AND I”, tratto dall’album “WHAT A TIME TO BE ALIVE” che ha debuttato al #1 nel Regno Unito

Dopo il successo planetario di “Leave A Light On” (doppio platino in Italia), dopo essersi esibito sul prestigioso palco del Festival di Sanremo, ospite di Marco Mengoni con cui ha duettato in “Hola (I Say)” (platino), e dopo essersi aggiudicato il “British Breakthrough Act” ai Brit Awards 2019, il cantautore multiplatino TOM WALKER torna con un nuovo singolo, “Just You And I”, in radio da venerdì 15 marzo. Il brano, prodotto da Mark Ralph (Years & Years, Clean Bandit, Rudimental) ed estratto da “What A Time To Be Alive”, che ha debuttato al #1 nel Regno Unito, ed è l’album di debutto inglese più venduto da marzo 2017, conta già 104 milioni di stream totali.

Tom Walker, che si è esibito davanti a oltre 800 mila persone nel 2018, arriverà in Italia per tre imperdibili date: 17 marzo Plan De Corones – Marebbe (BZ) e 23 giugno al Rumors Festival – Teatro Romano (Verona) e 24 giugno a Percuotere La Mente – Corte degli Agostiniani (Rimini).

L’album “What A Time To Be Alive”, il cui titolo è tratto da una delle più belle canzoni d’amore di Walker, “Blessings”, include 12 tracce scritte o co-scritte dallo stesso artista.

Ad anticipare il nuovo progetto discografico, oltre a “Leave A Light On” (tra le 40 canzoni dell’anno nel Regno Unito, #1 su iTunes in 20 Paesi, certificata platino in 10 Paesi e sesta canzone più shazammata nel mondo) e “Just You And I” anche “Angels”, “My Way” e “Not Giving In”. Tra i brani contenuti nel disco spicca anche un duetto con Zara Larsson in “Now You’re Gone”.

La copertina dell’album, creata dall’innovativo artista Craig Alan, mostra uno straordinario ritratto di Tom formato da 2000 piccole immagini di persone che sono state importanti nella vita del cantautore nel corso dei suoi 26 anni.

Una particolarità di Tom Walker è sicuramente il modo in cui i suoi brani riescono ad entrare in sintonia con i fan: tra questi si possono annoverare anche William e Kate, il Duca e la Duchessa di Cambridge, nonché Harry e Meghan, il duca e la duchessa di Sussex, davanti ai quali Walker si è esibito per un evento di beneficenza a metà novembre.

L’artista ha recentemente conquistato il premio “Sync Artist of the Year” alla Music Week Sync Awards e il prestigioso “ASCAP Vanguard Award” (già vinto in passato da Dua Lipa, Jess Glynn e Calvin Harris)

Tracklist “What A Time To Be Alive”:

1) Angels 

2) Leave A Light On 

3) Not Giving In

4) How Can You Sleep At Night 

5) Now You’re Gone feat Zara Larson

6) My Way

7) Blessings 

8) Cry Out 

9) Dominoes 

10) Fade Away 

11) Just You And I 

12) The Show 

Note biografiche

Il viaggio di Tom Waker inizia a Glasgow nel 1991, il 17 dicembre, dove rimane tre anni prima di trasferirsi con la famiglia in una piccola cittadina vicino a Manchester. Tom scopre di amare la musica molto presto e compra la sua prima chitarra a 13 anni. Rimane letteralmente folgorato da “Thriller” di Michael Jackson (ancora oggi il suo album preferito) e, a differenza dei suoi compagni di classe, si appassiona al rock degli AC/DC e dei Foo Fighters ma anche alla musica degli Underworld, dei Prodigy e dei Muse. Importantissima in questa fase è l’influenza del padre sia per i gusti musicali che per l’incoraggiamento che riesce a infondere al figlio.

Dopo essere riuscito a recuperare il materiale per registrare a casa, Tom inizia a scrivere canzoni, ma non riesce a trovare nessuno nel Paese in cui vive che riesca a suonare con lui, così inizia a studiare da solo. Frequenta il college e impara il basso e la batteria per poi iniziare finalmente a suonare nella sua prima band. Prima di riuscire a ottenere i risultati sperati con la musica, però, Tom deve affrontare una serie di lavori non molto gratificanti per lui. Si iscrive a un corso di laurea in songwriting alla London University. Anche la vita a Londra diventa materiale perfetto per un cantautore: vive in un appartamento piuttosto discutibile insieme ad altre 12 persone che ben presto diventano un po’ la sua famiglia.

Gesaffelstein oggi pubblica l’album “HyperioN” con i feat. di Pharrell Williams, The Weeknd, Haim, Electric Youth e The Hacker

Gesaffelstein oggi pubblica l’album “HyperioN” con i feat. di Pharrell Williams, The Weeknd, Haim, Electric Youth e The Hacker

“In un mondo ipersaturo di artisti fotocopia e un’immagine, quella dell’artista, ormai prosciugata di significato e mercificata da un neoliberismo che ormai si è preso il meglio di questo mondo, Gesaffelstein ci suggerisce esplicitamente di resettare tutto. Tornare alla qualità, ai dischi fatti perché si ha qualcosa da dire, non perché si deve dire qualcosa” Rolling Stone

Milano, 8 marzo 2019. Esce oggi per Columbia Records/Sony Music “Hyperion”, l’atteso nuovo album del “principe nero dell’elettronica”, il dj e producer francese Gesaffelstein, a quasi cinque anni di distanza dall’album “Aleph”.

Di genere diverso e di altissimo livello i featuring: Pharrell Williams in “Blast Off”, The Weeknd in “Lost in the Fire”, le Haim in “So Bad”, Electric Youth e The Hacker in “Forever”.

Già il primo pezzo uscito a novembre, “Reset” lasciava intuire la linea intransigente scelta da Gesaffelstein, all’anagrafe Mike Lévi, ancor meglio esplicitata dal video, diretto da Manu Cossu, che giocava con i cliché dell’estetica urban e trap. Protagonisti erano una dozzina di rapper che venivano resi simili in maniera impressionante ai più celebri rappresentanti del genere, come Takeshi 6ix9ine (per vederlo https://bit.ly/2rg0INv).

Anche nel video del singolo ora in rotazione radiofonica “Lost In The Fire” con The Weeknd, Gesaffelstein compare sotto una spessa vernice nera: https://bit.ly/2AJUqLg.

Gesaffelstein si esibirà al Coachella Music & Arts Festival ad aprile in California e al   Governor’s Ball a New York in maggio.

TRACK LIST:

  1. Hyperion
  2. Reset
  3. Lost in the Fire featuring The Weeknd
  4. Ever Now
  5. Blast Off featuring Pharrell Williams
  6. So Bad featuring Haim
  7. Forever featuring The Hacker and Electric Youth
  8. Vortex
  9. Memora
  10. Humanity Gone